Democrazia Economica E Democrazia Industriale

Autore: Luigi Benedetti
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 9788820488574
Grandezza: 28,91 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 9528
Scaricare Leggi Online


La Democrazia Economica

Autore: Robert Alan Dahl
Editore:
ISBN: 9788815020574
Grandezza: 43,24 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 1526
Scaricare Leggi Online


Democrazia Industriale E Diritto Dell Impresa

Autore: Paolo Montalenti
Editore:
ISBN:
Grandezza: 43,12 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 2630
Scaricare Leggi Online


Riforma Del Capitalismo E Democrazia Economica Per Un Nuovo Modello Di Sviluppo

Autore: L. Pennacchi
Editore:
ISBN: 9788823019942
Grandezza: 67,65 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 1976
Scaricare Leggi Online


Il Potere Industriale

Autore: G. Battista Bozzola
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 9788846454393
Grandezza: 25,10 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 827
Scaricare Leggi Online


Education And Democracy In The Workplace

Autore: Alberto Federico Cevese
Editore:
ISBN:
Grandezza: 78,75 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 2293
Scaricare Leggi Online


La Disoccupazione Come Problema Sociale Riformismo Conflitto E Democrazia Industriale In Europa Prima E Dopo La Grande Guerra

Autore: Maria Grazia Meriggi
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 885680929X
Grandezza: 54,91 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 9380
Scaricare Leggi Online

1573.378

Democrazia Industriale E Sindacato In Italia

Autore: Federico Coen
Editore:
ISBN:
Grandezza: 75,35 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 3905
Scaricare Leggi Online


Manifesto Per La Democrazia Economica

Autore: Enrico Grazzini
Editore: LIT EDIZIONI
ISBN: 8868266237
Grandezza: 32,16 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 4633
Scaricare Leggi Online

Senza la partecipazione dei lavoratori alle scelte economiche, difficilmente l’Europa uscirà dalla recessione in cui versa, scrive Grazzini. In Germania con la Mitbestimmung (codecisione) i dipendenti possono eleggere i loro rappresentanti nel board delle maggiori imprese private e pubbliche. E in Italia? Il quadro è desolante: il dibattito sulla democrazia economica è ancora all’anno zero. Stretto tra conservatorismo liberista e nostalgie stataliste, il nostro Paese non riesce a scrollarsi di dosso il modello autoritario e burocratico di governo dell’impresa. Per responsabilità, anche, di una Sinistra che si accontenta di limitare i danni della crisi senza proporre una alternativa di sistema.