Diari Intimi

Autore: Charles Baudelaire
Editore:
ISBN: 9788804412762
Grandezza: 56,57 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 6832
Scaricare Leggi Online


Sentimenti E Politica Il Diario Inedito Della Regina Maria Carolina Di Napoli 1781 1785

Autore: Cinzia Recca
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 8891716332
Grandezza: 28,67 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 6790
Scaricare Leggi Online

2000.1410

Ma L Amore S

Autore: Enrico Giacovelli
Editore: Gremese Editore
ISBN: 9788877423207
Grandezza: 78,52 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 6040
Scaricare Leggi Online


Ideali E Figure De Uropa

Autore: Carlo Cordié
Editore:
ISBN:
Grandezza: 64,99 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 8171
Scaricare Leggi Online


I Fiori Del Male

Autore: Charles Baudelaire
Editore:
ISBN:
Grandezza: 43,21 MB
Formato: PDF
Vista: 6169
Scaricare Leggi Online


I Libri Dietro La Quarta Ruoli E Forme Della Quarta Di Copertina

Autore: Fabio Mercanti
Editore: Fabio Mercanti
ISBN: 8868551470
Grandezza: 59,22 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 4839
Scaricare Leggi Online

La quarta di copertina ha avuto un posto marginale nella storia dell’editoria nonostante sia una parte del libro con un ruolo molto importante: presentare il contenuto a un probabile acquirente e quindi futuro lettore. Dopo aver ripercorso la storia della presentazione libraria fino alla quarta di copertina dell’editoria contemporanea, ho analizzato i diversi tipi di quarta da un punto di vista strutturale e grafico (in relazione con gli altri elementi del libro) contenutistico (coerentemente al testo che il libro veicola e al futuro lettore) di marketing (in relazione al punto vendita e al cliente dello stesso) ed editoriale (in che modo l’editore giustifica quella pubblicazione e all’interno di quale progetto si iscrive). Parte rilevante del lavoro riguarda alla presenza di tali contenuti di presentazione nelle librerie on-line e come questo determina un mutamento della quarta di copertina e degli approcci all’acquisto e alla lettura del libro Per finire mi chiedo dove e come possa essere la quarta di copertina negli e-book, dato che sono immateriali. Nell’ultimo capitolo sviluppo i risultati di una indagine svolta presso alcune librerie di catena sull’uso e la percezione della quarta di copertina presso i clienti/lettori. INDICE Introduzione 1. Paratesto e quarta di copertina 1.1 Dal frontespizio alla quarta di copertina 1.2 Approccio al paratesto: le Soglie di Gérard Genette 2. Ruoli e forme della quarta di copertina 2.1 Quarta di copertina e marketing mix 2.2 Dove. I luoghi d’azione della quarta di copertina 2.2.1 Il prodotto 2.2.2 Il punto vendita 2.3 Cosa. Gli elementi della quarta di copertina 2.3.1 Elementi e relazioni 2.3.2 Packaging e messa in scena del prodotto 2.4 Esempi e comparazioni 2.5 La quarta fluida 2.6 A chi. La quarta di copertina e il cliente 2.7 Feedback. La quarta di copertina e il lettore 3. La quarta di copertina nell’e-commerce 3.1 E-commerce librario: una prospettiva 3.2 E-commerce librario: alcuni cambiamenti 3.3 Dalla quarta one way alla quarta 2.0 3.4 La quarta espandibile 3.4.1 Espandere e condividere il contenuto di presentazione della libreria on-line 3.4.2 Espandere e condividere il contenuto di presentazione del sito della casa editrice 3.5 Considerazioni finali. La quarta di copertina negli e-book 4. Questionario: i lettori della quarta di copertina

I Metodi Di Ricerca Della Psicologia

Autore: Herbert Seig
Editore: Giunti Editore
ISBN: 9788809201347
Grandezza: 61,84 MB
Formato: PDF
Vista: 1533
Scaricare Leggi Online


L Ora Solenne

Autore: Marco Palmieri
Editore: Baldini & Castoldi
ISBN: 8868657317
Grandezza: 46,31 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 3221
Scaricare Leggi Online

Tra lettere e diari intimi, documenti militari e relazioni delle spie dell’Ovra sullo «spirito pubblico», un racconto originale e a più voci sull’illusione pubblica e la disillusione privata della guerra che più ha infiammato gli italiani sotto il fascismo, portando la parabola del consenso e il mito del Duce al suo apice. La storia è nota: il 3 ottobre 1935 l’Italia – ansiosa di conquistare un posto al sole fra le potenze coloniali – invase l’Etiopia; sette mesi dopo Mussolini annunciò il ritorno dell’Impero «sui colli fatali di Roma». Fu una guerra nazionale, combattuta da mezzo milione di italiani ansiosi di riscattare il prestigio compromesso dall’Italietta pre-fascista, umiliata dalla «vittoria mutilata»; una guerra moderna, col massiccio uso di mezzi meccanici e aviazione; una guerra criminale, con l’impiego sistematico dei gas nelle fasi più delicate. Fu poi una guerra dimenticata nel cono d’ombra dell’autoassolutoria vulgata del regime da operetta e degli italiani «brava gente». Ma dietro le canzoncine spensierate come Faccetta nera e la propaganda, cosa pensavano davvero gli italiani di allora? Intrecciando abilmente tante fonti coeve, Palmieri dà voce allo spirito del tempo, per mostrarci un Paese illuso dall’«ora solenne», che non arrivò mai. Marco Palmieri Giornalista e saggista, è membro dell’Istituto romano per la storia d’Italia dal fascismo alla resistenza e della Società italiana per lo studio della storia contemporanea. Ha scritto numerosi saggi e articoli sulle vicende politico-militari del Novecento e la loro memoria. In particolare ha pubblicato, con Mario Avagliano, Vincere e vinceremo! Gli italiani al fronte 1940-1943 (2014), e, tra il 2009 e il 2012, la serie Gli Internati Militari Italiani. Diari e lettere dai lager nazisti 1943-1945, Gli ebrei sotto la persecuzione in Italia. Diari e lettere 1938-1945 e Voci dal lager. Diari e lettere di deportati politici italiani 1943-1945. Per Baldini&Castoldi, nel 2013, sempre con Mario Avagliano, ha pubblicato Di pura razza italiana. L’Italia ariana di fronte alle leggi razziali.

La Gioia Della Partita

Autore: Cesare Garboli
Editore: Adelphi Edizioni spa
ISBN: 8845978346
Grandezza: 63,55 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 9576
Scaricare Leggi Online

Per oltre mezzo secolo, la scrittura di Cesare Garboli ha suscitato gioia ed energia – non solo intellettuale – nei suoi lettori. Che parli di cinema o di letteratura, che affronti la pittura o il teatro, ogni suo incontro (con Francis Bacon o Mario Soldati, con Chaplin o Goya, con Gianni Brera o Walter Benjamin, o magari con l’ufficiale delle SS Herbert Kappler) produce l'impatto memorabile di una rivelazione. Ma il dono del supremo esecutore di testi, «portato a vedere le cose piuttosto come un problema da risolvere che come un tema da svolgere», l'ammaliante intelligenza comunicativa coabitarono in Garboli con una cruda severità verso i propri scritti: pochi e come a contraggenio ne raccolse, centinaia ne lasciò dispersi. Il giovane filologo che nel 1954, non ancora laureato, curava un'edizione di tutto Dante in versi, e al quale dobbiamo la promozione di Pascoli e Molière a nostri contemporanei, è autore di un'opera che ha dissimulato sé medesima nel segno di un apparente e talvolta compiaciuto spreco. È tempo, dunque, di rendere disponibile per tutti il luminoso rigore del lavoro svolto da questo scrittore antagonista sempre, anche del proprio talento.