Due Passi Nell Oblio

Autore: F. A. Ramnon
Editore: F. A. Ramnon
ISBN: 6050370044
Grandezza: 51,46 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 355
Scaricare Leggi Online

-Seconda Edizione- E' una giornata come tante altre su Nuova Berlino, basata sulla routine e sui doveri, come sempre. Gli abitanti hanno chiaro in mente chi sono e cosa vogliono. Spendono energia e tempo per cercare di raggiungere gli obiettivi che si sono prefissi. Sono forti e determinati, come devono essere i pionieri spaziali, ma l'apparenza inganna e presto si troveranno non solo a confrontarsi con un pericolo sconosciuto, ma anche a guardarsi a fondo, scoprendo di essere diversi da come si immaginavano. Primo romanzo di F.A.Ramnon indaga la natura umana, sempre uguale a se stessa, in un ipotetico futuro dominato da tecnologia e da esplorazione spaziale.

Una Pedina Sulla Scacchiera

Autore: Irène Némirovsky
Editore: Adelphi Edizioni spa
ISBN: 8845973409
Grandezza: 67,77 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 7986
Scaricare Leggi Online

«I padri hanno mangiato l'uva acerba e i denti dei figli si sono allegati» è scritto nella Bibbia. All'èra dei pirati della finanza e dell'industria, degli imperi economici costruiti sui campi di battaglia è succeduto lo scenario desolante degli anni Trenta: la borsa in caduta libera, la crisi, la disoccupazione – e «tutti quegli scandali ignobili, quei processi, quei tracolli privi di grandezza»... Come molti della sua generazione, Chris­tophe Bohun non ha né ambizioni, né speranze, né desideri, né nostalgie. È un modesto impiegato nell'azienda che suo padre – il Bohun dell'acciaio, il Bohun del petrolio, l'uomo del quale si diceva: «Dove passa lui crescono solo rovina e guerra» – è stato costretto, dopo un clamoroso fallimento, ad abbandonare nelle mani del socio. Si lascia svogliatamente amare da una moglie di irritante perfezione e da una cugina da sempre innamorata di lui. «È la pedina» annota la Némirovsky sulla minuta del romanzo «che viene manovrata sulla scacchiera, che per due o tremila franchi al mese sacrifica il suo tempo, la sua salute, la sua anima, la sua vita». Alla morte del padre, però, Christo­phe trova in un cassetto, bene in evidenza, una busta sigillata: dentro, un elenco di parlamentari, giornalisti, banchieri a cui, nel tentativo di evitare il crac, il vecchio Bohun aveva elargito somme ingenti affinché spingessero il governo ad accelerare i preparativi bellici. Riuscirà questo bruciante retaggio, questa potenziale arma di ricatto, e di riscatto, a scuotere Christophe dal suo «cupo torpore»? Difficile trovare un romanzo così puntualmente applicabile a temi e fatti di ottant'anni dopo.

Napoli E La Campania

Autore: Antonio Giangrande
Editore: Antonio Giangrande
ISBN:
Grandezza: 44,87 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 7070
Scaricare Leggi Online

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”. Aforisma di Bertolt Brecht. Bene. Tante verità soggettive e tante omertà son tasselli che la mente corrompono. Io le cerco, le filtro e nei miei libri compongo il puzzle, svelando l’immagine che dimostra la verità oggettiva censurata da interessi economici ed ideologie vetuste e criminali. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!

Questioni Di Legge

Autore: Francesco Garritano
Editore: Editoriale Jaca Book
ISBN: 9788816403987
Grandezza: 69,16 MB
Formato: PDF
Vista: 4013
Scaricare Leggi Online


La Notte Al Sahara Cielo Taccuini Di Viaggio

Autore: Emilio Borelli
Editore: Ibiskos Editrice Risolo
ISBN: 9788854603202
Grandezza: 10,25 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 6858
Scaricare Leggi Online


A Due Passi Dal Paradiso

Autore:
Editore: Impressioni Grafiche
ISBN:
Grandezza: 29,20 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 8980
Scaricare Leggi Online


Le Terre Della Bellezza E Dell Oblio

Autore: Pier Luigi Berbotto
Editore: L'AMBARADAN
ISBN: 9788889257029
Grandezza: 22,16 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 6812
Scaricare Leggi Online


Quattro Passi Nel Giardino

Autore: Claudio Raspollini
Editore: Aletti Editore
ISBN: 8859117348
Grandezza: 74,43 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 3774
Scaricare Leggi Online

Nella ricerca di se stesso e dell’incontro con Dio si muovono i versi di queste poesie conducendoci pian piano, quasi per mano, attraverso la realtà che viviamo, proviamo e sentiamo nel cuore. Il rapporto con noi stessi e con gli altri, i nostri vizi e le nostre virtù sono il canto disperato che spesso s’innalza al cielo chiedendo, sperando, in un aiuto. Lui ascolta e si coinvolge con il nostro vissuto lasciandoci intravedere la speranza, il raggio di sole che nonostante la tempesta dell’anima, illumina il cammino. Quattro passi nel giardino racconta una storia d’amore che partendo da ciò che siamo ci spinge oltre, verso quel luogo dove noi, vivremo liberi. Poesie che, unendo il grido disperato di un uomo solo all’amore di Dio, segnano il sentiero di un’umanità fatto di dolore e speranza, di grandezza e miseria: comunque un cammino d’Amore. Claudio Raspollini è nato a Sovigliana di Vinci il 9 aprile 1954; diplomato come Geometra nel 1977 presso I.T.G. Gaetano Salvemini di Firenze. Per assecondare la sua passione per la fede, condivisa con la moglie Anna, ha intrapreso il cammino nella Comunità diaconale fiorentina, è stato ordinato diacono permanente nel 1990. Fin da giovane ha coltivato la passione per la poesia e il racconto, meditando sul mistero dell’uomo e della vita, per i suoi figli ha scritto da sempre fiabe e racconti brevi, cercando di cogliere in maniera originale il senso dello stare insieme in famiglia e della convivenza pacifica tra culture diverse. Ne fu un esempio il progetto Sarajevo che realizzò quando dal 1999 al 2004 è stato Assessore alla Pubblica Istruzione ed ai servizi socio sanitari del Comune di Scandicci nella seconda legislatura del Sindaco Giovanni Doddoli.