Elogio Del Moralismo

Autore: Stefano Rodotà
Editore:
ISBN: 9788858106174
Grandezza: 75,53 MB
Formato: PDF
Vista: 4905
Scaricare Leggi Online


La Formazione Del Mediatore

Autore: Maria Martello
Editore: UTET Giuridica
ISBN: 8859811775
Grandezza: 22,36 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 7759
Scaricare Leggi Online

Un’interpretazione del conflitto in funzione dei soli parametri giuridici ed economici sarebbe destinata a lasciare in ombra realtà che sfuggono a spiegazioni razionali: la dimensione emotiva dei comportamenti delle parti in lite, producendo soluzioni ‘di carta’ che lasciano aperte le ragioni di fondo del conflitto. La mediazione, invece, conduce ad accordi tendenti a soddisfare appieno i bisogni delle parti. Ma alcune mediazioni riescono, ed altre no: dipende da un quid ‘misterioso’ sul quale il mediatore fa leva, a volte con competenza, altre meno. Quel quid è il fattore umano, centrale nel conflitto, che va oltre gli interessi, tocca i bisogni apparenti e soddisfa quelli reali, esistenziali, profondi. Il mediatore che ne ha consapevolezza può portare le parti a prenderne atto, ad elaborare le ragioni del contrasto sino a superarlo, eliminando alla radice i motivi del conflitto. Questi è il mediatore che ha una buona formazione filosofico-umanistica. La formazione comporta un radicale mutamento di mentalità rispetto a specifici metodi e contenuti, onde consentire al mediatore professionale in ambito civile, familiare, penale, sociale, scolastico, aziendale gli ampliamenti d’orizzonte necessari per comprendere le complesse relazioni fra i fatti e le persone. Questo il tema del libro che traccia le linee guida della formazione del mediatore: un percorso inedito che può costituire un riferimento per quanti si occupano di formazione dell’adulto. Rappresenta una opportunità di professionalizzazione oltre che per ciascun mediatore anche per chiunque abbia responsabilità nella gestione delle liti, per chi deve fronteggiare contrasti nella sfera lavorativa e privata, per ogni persona che intenda sviluppare competenze per vivere relazioni sane, ove l’altro non rappresenti un problema ma una risorsa costruttiva. Il volume, frutto dell’esperienza didattica e professionale dell’Autrice, approfondisce le tecniche da usare nell’attività di mediazione nelle alternative dispute resolution. Partendo dalla definizione del concetto di mediatore, ne viene delineato il ruolo, che risulta essere fondamentale nei procedimenti c.d. A.D.R.: da ciò l’esigenza della formazione e dell’apprendimento delle tecniche di mediazione. L’Opera è aggiornata alla l. 9 agosto 2013 n. 98 che ha profondamente modificato l’istituto della mediazione rendendola obbligatoria per alcune materie. Il volume, frutto della collaborazione tra Wolters Kluwer Italia, Utet Giuridica e Il laboratorio sulla mediazione dell’università di Firenze presieduto dalla prof.ssa Lucarelli, è un utilissimo mezzo di approfondimento e formazione per il mediatore. PIANO DELL'OPERA PARTE PRIMA - La forza di un pensiero altro sul conflitto La base di partenza: una nuova mentalità La mediazione filosofico-umanistica Un’idea particolare di conflitto e dei vizi delle dinamiche relazionali PARTE SECONDA - La ricerca di un modello di formazione Lo stile di formazione del mediatore Una proposta di formazione, fra metodo e contenuti Il Manifesto della formazione umanistica del mediatore

La Legislazione Italiana Sul Conflitto Di Interessi La Legge 20 Luglio 2004 N 215 Orientamenti Applicativi Criticita E Prospettive Di Riforma

Autore: Claudio Marchetta
Editore: Giuffrè Editore
ISBN: 8814184046
Grandezza: 54,37 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 629
Scaricare Leggi Online


Scegliere Il Principe

Autore: Maurizio Viroli
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 885811308X
Grandezza: 31,28 MB
Formato: PDF
Vista: 4466
Scaricare Leggi Online

Le virtù e i vizi della politica sono sempre gli stessi. Viroli chiede l'avviso di Machiavelli sulle nostre vicende e gli domanda, in base alle sue opere ben scandagliate, una bussola per navigare nelle tempeste attuali. Stefano Folli, "Il Sole 24 Ore" Per un alfiere del repubblicanesimo come Viroli, la diagnosi sull'attuale politica italiana è scontata. Meno ovvio, invece, è il richiamo a un autore come Machiavelli per trovare soluzioni ad alcuni problemi che affliggono la democrazia contemporanea. In quest'ottica il volume, ricco di consigli concreti per la formazione di un consapevole e maturo giudizio politico, costituisce un breviario per i cittadini di fronte alla crisi del sistema rappresentativo e alla degenerazione dei partiti. Carlo Altini, "il manifesto"

Il Matrimonio Omosessuale Contro Natura Falso

Autore: Nicla Vassallo
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8858119517
Grandezza: 28,12 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 6479
Scaricare Leggi Online

Contro natura, o, meglio, matrimonio contro natura: è questo il primo scudo che si leva per opporsi all'introduzione del matrimonio omosessuale. Ma chi fa un'affermazione deve mostrarsi capace di giustificarla. «Così se qualcuno afferma ad esempio che c'è una potente lobby gay, contro natura, che sovverte la normalità e le/gli chiediamo "perché lo credi?", ci aspettiamo che costei/costui sappia rispondere alla domanda su cos'è oggettivamente ragionevole intendere con 'contro natura', con 'sovvertire' e con 'normalità'». Che il matrimonio omosessuale sia contro natura è convinzione di troppi nel nostro paese. Attraverso le regole del buon ragionare filosofico, Nicla Vassallo smaschera, con provocazione e intelligenza, il pregiudizio, il calcolo e l'ignoranza che escludono il matrimonio same-sex. Una donna che ama una donna e un uomo che ama un uomo debbono potersi sposare, se desiderano, e non vi è argomentazione valida contro, sempre che l'eterosessualità non permanga un dogma: prendiamone coscienza.

Filosofia Dei Beni Comuni

Autore: Laura Pennacchi
Editore: Donzelli Editore
ISBN: 8860367646
Grandezza: 25,18 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 2959
Scaricare Leggi Online

La questione dei beni comuni sta assumendo un ruolo centrale nel dibattito pubblico e nella mobilitazione politica. In Italia, di recente essa ha rappresentato un elemento imprevisto e dirompente di manifestazione della volontà popolare, in sede referendaria. I beni comuni sono quei beni che non sono proprietà di nessuno. Essi non riguardano solo le componenti naturali quali gli ecosistemi e le risorse non riproducibili,ma anche le forme della conoscenza, il capitale sociale, le regole, le norme, le istituzioni. In quanto tali, dunque, i beni comuni si ritrovano per definizione al centro di alcune tra le problematiche cruciali del nostro tempo. Dall'irrompere del dramma ambientale e del riscaldamento climatico al manifestarsi delle conseguenze della globalizzazione sregolata all'esplodere della crisi finanziaria globale: tutto impatta sui beni comuni. In senso critico, generando minacce di nuove dissipazioni, che vanno dal degrado allo spreco, dall'abuso alla mancanza di cura .Ma anche in senso positivo, di nuove opportunità che si presentano. Naturalmente, in quanto presupposti indispensabili della vita e della società umane, i beni comuni sono sempre esistiti; ma non sempre si è avuta coscienza della loro essenza, che risiede in primo luogo nell'essere “il limite” senza il quale si compie la “tragedia”. In questo libro, attraverso un'argomentazione rigorosa che tocca i campi della filosofia, dell'economia e della politica, Laura Pennacchi offre per la prima volta al lettore italiano una sintesi essenziale sul tema, proponendo anche la sua originale impostazione: i beni comuni non si identificano né col “privato” né col “pubblico”; sono piuttosto un terzo elemento chiamato a triangolare con gli altri due. Essi rappresentano non il punto di vista dell'individuo, né quello dello Stato, quanto piuttosto quello - ricco di umanità solidale - della persona.

La Vocazione Civile Del Giurista

Autore: Vincenzo Roppo
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8858109201
Grandezza: 17,39 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 3880
Scaricare Leggi Online

Qual è oggi il ruolo del giurista, di fronte alle sfide che le contraddizioni del mondo globale pongono al diritto e alla cultura dei diritti? Si tratta di un compito difficile ma affascinante, se solo si esce da una concezione formalistica della scienza giuridica e se ne coglie appieno la funzione di risposta istituzionale a istanze e bisogni diffusi nella società. Come restituire alla persona la sua dignità, alla collettività il controllo dei beni comuni, alla società informatizzata l'accesso a internet, allo Stato i suoi doveri di garanzia delle libertà e di erogazione dei servizi sociali fondamentali, all'Europa la propria identità costituzionale?I saggi del volume, firmati da prestigiosi giuristi italiani e stranieri, delineano le nuove frontiere del diritto sulle quali si è battuto Stefano Rodotà, insigne giurista impegnato nella difesa dei diritti civili e dei valori fondamentali della democrazia, nel corso della sua attività scientifica e pubblicistica, nella sua attività parlamentare e nell'ambito dei suoi molteplici incarichi istituzionali.

La Difuminaci N Institucional Del Objetivo Del Derecho A La Educaci N

Autore: Ara Pinilla, Ignacio
Editore: Librería-Editorial Dykinson
ISBN: 8490850186
Grandezza: 10,37 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 6533
Scaricare Leggi Online

La común referencia normativa al pleno desarrollo de la personalidad avala la superación del impulso tradicional a la interpretación del objetivo del derecho a la educación en términos de reproducción social mediatizada por los agentes educativos en la depuración de sus elemen-tos desechables. La socialización, la preservación del bienestar sicológico y el incremento de los conocimientos del menor representan sus exigencias fundamentales. Las soluciones a los problemas relativos al contenido, la competencia y las condiciones espacio temporales y per-sonales de la educación deberán aplicarse en la línea marcada por ellas. Las dificultades de conjugación simultánea de sus requerimientos en la articulación de determinadas institucio-nes educativas se solventarán en una prudente ponderación de los bienes en conflicto que en ningún caso habría de derivar en la desactivación del potencial transformador que se pre-sume a la fórmula jurídica que los implica. La prevención frente al riesgo de manipulaciones semánticas a su propósito habilitantes de amplios márgenes de discrecionalidad a los poderes públicos se impone en la estructuración de cualquier sistema educativo que pretenda salva-guardar su condición emancipatoria. Ignacio Ara Pinilla, Catedrático de Filosofía del Derecho de la Universidad de La Laguna, en la que ha desempeñado simultáneamente durante los últimos diez años las funciones de Direc-tor de Departamento y Coordinador del Programa de Doctorado “Derechos humanos y orde-namiento constitucional”. Doctor en Derecho por la Universidad de Bolonia con el Premio Luigi Ravà, es autor de los libros “El estatuto de la teoría general del derecho”, Palma de Ma-llorca, 1987; “Las transformaciones de los derechos humanos”, Madrid, 1990; “Teoría del De-recho”, Madrid, 1996; “El fundamento de los límites al poder en la teoría del derecho de Léon Duguit”, Madrid, 2006, y de numerosos artículos publicados en revistas y libros colectivos de la especialidad.