Fabrizio De Andr La Storia Dietro Ogni Canzone

Autore: Guido Michelone
Editore:
ISBN: 9788878996519
Grandezza: 68,44 MB
Formato: PDF
Vista: 7025
Scaricare Leggi Online


Il Libro Del Mondo

Autore: Walter Pistarini
Editore: Giunti Editore
ISBN: 9788809748514
Grandezza: 51,13 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 4616
Scaricare Leggi Online


Le Molte Feritoie Della Notte

Autore: Marco Ansaldo
Editore: Utet Libri
ISBN: 8851135452
Grandezza: 60,46 MB
Formato: PDF
Vista: 487
Scaricare Leggi Online

La vita e l’opera di Fabrizio De André sono al centro di saggi e documentari, omaggi e celebrazioni che hanno contribuito negli anni a trasformare l’uomo in un mito, in un’icona musicale e poetica. Una specie di totem, che incute un timore reverenziale a tratti schiacciante. E pensare che invece lui si riconosceva soprattutto nel protagonista di Amico fragile, “evaporato in una nuvola rossa, in una delle molte feritoie della notte”. Il giornalista Marco Ansaldo si mette sulle tracce di questo amico fragile, partendo dai vicoli della Foce, le zone che lui stesso, genovese doc, aveva esplorato da ragazzino di strada. Nel ripercorrerle oggi, così diverse eppure identiche, ricostruisce un’inedita topografia fatta di stradine e piazzette, di panchine e bar, in quel fermento musicale e intellettuale da cui scaturì la “Scuola genovese” dei cantautori e il genio di “un giovanotto della buona società”. Ma Genova da sola non basta per spiegare De André, che in quarant’anni di carriera ha mostrato mille volti, anche molto diversi: l’uomo dalla voce profondissima, che scandisce parole dolci e terribili, a volte oscene, per lo scandalo dei benpensanti; l’uomo feroce con i potenti, anarchico, ruvido e solitario; l’“ateo a modo suo”, lontano dalla Chiesa ufficiale ma vicino a Gesù e agli ultimi. Parlando con le persone che l’hanno conosciuto e consultando i libri e gli appunti custoditi nell’Archivio Fabrizio De André di Siena (tra cui le ultime carte, inedite), Ansaldo ricostruisce un’immagine di Faber a partire da singoli dettagli, frammenti della sua fragilità e della sua forza, lasciando che la luce di ogni nuovo frammento ne illumini un altro e lo faccia risplendere, guidando il lettore in questo percorso insolito. Un viaggio nelle “molte feritoie della notte”, a riscoprire persino, in una cassetta audio sepolta in cantina, la traccia di un ricordo personale: una particolare serata del 1981, in cui un giovane giornalista genovese, appena ventiduenne, ebbe la possibilità di intervistare il suo cantautore preferito...

Mi Si Scusi Il Paragone

Autore: Daniele Sidonio
Editore: musicaos:ed
ISBN: 8899315566
Grandezza: 59,76 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 1178
Scaricare Leggi Online

“Mi si scusi il paragone”, prende il titolo da unʼaffermazione di Francesco Guccini contenuta nellʼintervista inedita presente in questo volume, un viaggio nella musica e nei cantautori, da Amodei a Vecchioni, passando per Vasco Brondi, Brunori, Vinicio Capossela, Pierpaolo Capovilla, Paolo Conte, Leonard Cohen, Lucio Dalla e Fabrizio De André, De Gregori e Bod Dylan, Nick Cave, Sergio Endrigo, Lindo Ferretti, Guccini, Claudio Lolli, e ancora, Marlene Kuntz, Fausto Mesolella, Stefano Benni, Modena City Ramblers, Domenico Modugno, Paoli, Caparezza, Dente. Il saggio offre unʼanalisi e comparazione dei testi, in rapporto con le fonti letterarie, con le influenze sui cantautori e sulla musica degli ultimi cinquanta anni. Le interviste inedite contengono il punto di vista di alcuni dei cantautori italiani più importanti sul loro rapporto con la propria scrittura, poesie e canzoni. Un lavoro di ascolto meticoloso, che ha coinvolto alcune delle voci più importanti del panorama musicale italiano. Un saggio critico, interviste, indici (nomi, opere, ascolti, brani). “Mi si scusi il paragone”, di Daniele Sidonio, è la fotografia di un momento, quello del cantautorato italiano passato e attuale, uno dei panorami più interessanti e in fermento, nel quale si assiste oggi a una nuova primavera, per forza delle tematiche, espressione e energia poetica. prefazione di ERNESTO ASSANTE postfazione di DAVIDE BELLALBA interventi critici di PAOLO TALANCA, GIÒ ALAJMO Con interviste a: Paolo Talanca, Giò Alajmo, Fausto Mesolella, Stefano Benni, Francesco Guccini, Cristiano Godano, Pierpaolo Capovilla, Dente, Brunori Sas. Interventi su Vinicio Capossela, Vasco Brondi Daniele-Sidonio-Mi-si-scusi-il-paragone-cover-Musicaos-Editore-01Sommario Introduzione di Ernesto Assante – Parole e note – Questioni di metodo – Musica e poesia – Intervista a Paolo Talanca – Intervista a Giò Alajmo – Un recupero secolare: Fausto Mesolella canta Stefano Benni – Intervista a Fausto Mesolella – Intervista a Stefano Benni – Un filomythos: Vinicio Capossela – Francesco Guccini, il «cantapensiero»: l’uomo e il dubbio – Eliot, il carnevale, Gozzano – Intervista a Francesco Guccini – Letteratura e rock: i Marlene Kuntz e Il Teatro degli Orrori – Cristiano Godano: amore, memoria, espiazione – Rock e poesia in Pierpaolo Capovilla – Intervista a Cristiano Godano – Intervista a Pierpaolo Capovilla – Letteratura e indie – Vasco Brondi e l’ermetismo del suburbio – Dente: calembour e parodia – Intervista a Dente – Il teatro-canzone di Brunori SAS – Il rap colto di Caparezza – Conclusione – Postfazione – Bibliografia – Emerografia – Sitografia – Indice delle opere citate e consultate – Indice delle canzoni e dei dischi – Indice dei nomi

Fabrizio De Andr

Autore: Pierfranco Bruni
Editore: Galleria d'arte - Editrice il coscile
ISBN: 8887482225
Grandezza: 73,49 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 6610
Scaricare Leggi Online

Non è una biografia né tanto meno un libro di critica musicale sul lavoro di De Andrè. Il libro di Pierfranco Bruni è un’indagine interiore dentro le parole e la musica del grande cantautore genovese.

Die Toten Von Spoon River

Autore: Edgar Lee Masters
Editore:
ISBN: 9783492105040
Grandezza: 26,84 MB
Formato: PDF
Vista: 2684
Scaricare Leggi Online


Bel N Sei Sicuro Storia E Canzoni Di Fabrizio De Andr

Autore: Riccardo Bertoncelli
Editore: Giunti
ISBN: 8809782623
Grandezza: 75,26 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 4226
Scaricare Leggi Online

PDF: FL1208

Fabrizio De Andr Storie Memorie Ed Echi Letterari

Autore: Silvia Sanna
Editore: Effepi Libri
ISBN: 8860020190
Grandezza: 27,87 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 4076
Scaricare Leggi Online

Qui si racconta di quel poeta con la chitarra che è stato Fabrizio De André. Oltre a ripercorrerne le vicende artistiche e umane, l'autrice esamina con particolare attenzione gli aspetti letterari della sua opera. Sia gli scrittori e i libri che ha amato e che sono stati per lui fonte d’ispirazione: da Aristofane a Lee Masters, da Villon a Baudelaire. Sia le tematiche più ricorrenti nei suoi testi: la donna e l’amore, la guerra e la morte, il rapporto con Genova e con la Sardegna.

Pinocchio

Autore: Carlo Collodi
Editore: BoD – Books on Demand
ISBN: 3958702023
Grandezza: 36,67 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 4564
Scaricare Leggi Online

Carlo Collodi, eigentlich Carlo Lorenzini (1826-1890) war ein italienischer Schriftsteller und Journalist. Meister Seppel, der Marionettenschnitzer, kommt aus dem Staunen nicht mehr heraus: die Puppe, die er gerade geschnitzt hat, ist lebendig! Er tauft sie Pinocchio und schnell zeigt sich: Pinocchio ist eigensinnig und rücksichtslos. Um ihm ein Schulbuch besorgen zu können, verkauft Meister Seppel seine einzige Jacke. Auf dem Weg zur Schule fühlt sich Pinocchio aber magisch von einem Puppentheater angezogen. Das ist der Anfang eines bewegten Abenteuers, in dem sich Pinocchio durch seinen Eigensinn immer wieder in große Probleme bringt. Trotzdem erfüllt sich am Ende Pinocchios großer Wunsch - ein richtiger Junge aus Fleisch und Blut zu werden.

Amico Fragile

Autore: Cesare Romana
Editore: LIT EDIZIONI
ISBN: 8862315937
Grandezza: 79,40 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 8418
Scaricare Leggi Online

"...e così 'Amico fragile' fu completato. Uscì, piacque. Ne andavo fiero e un, poco, per proprietà transitiva e per complicità fraterna, lo eri anche tu. Né avrei immaginato che, otto anni dopo, avrei dovuto aggiungervi un nuovo episodio. Fu nel gennaio del '99, tu avevi preso congedo dall'unica malattia, dicevi, da cui si guarisce sempre, la vita. Tornai dal tuo funerale stremato nell'animo, mi dissero che il libro sarebbe stato ripubblicato, mi concedevano poche ore per aggiornarlo. Scrissi tre nuovi capitoli, in una notte, le dita che dolevano, figuriamoci il cuore. Oggi "Amico fragile" rinasce, per la terza volta. Tu, tra una dozzina di mesi, compiresti settant'anni. Come saresti? Non diverso, credo, da com'eri nel '64, quando ci conoscemmo e io non sapevo nulla di te. Perché un artista, lo diceva Orio Vergani, può invecchiare fin che si vuole, e perfino morire. Ma ha sempre vent'anni." (Cesare G. Romana)