Gentrification Tutte Le Citt Come Disneyland

Autore: Giovanni Semi
Editore:
ISBN: 9788815258038
Grandezza: 36,93 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 6036
Scaricare Leggi Online


Tourism And Gentrification In Contemporary Metropolises

Autore: Maria Gravari-Barbas
Editore: Taylor & Francis
ISBN: 1317244982
Grandezza: 27,91 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 3811
Scaricare Leggi Online

Tourism gentrification is a critical shaping force of socio-economic and contemporary urban landscapes. This book aims to be the first substantive text on this subject, explaining the multiple and complex relationships between tourism and gentrification and their outcomes and manifestations in contemporary metropolises. This is achieved by drawing on in-depth case analyses addressing the different issues at stake. Part I deals with the manifestations of tourism gentrification and the ways it affects urban landscapes through heritagization and urban regeneration strategies. Part II looks at the correlations between tourism gentrification and culture. Finally, the last two parts aim to identify and examine forms and expressions of tourism gentrification, distinguishing among the actors, beneficiaries, and victims of the phenomenon while looking at its implications for intra-metropolitan territories and metropolitan governance. The book approaches these issues in an innovative way, by looking at a variety of metropolises in a diverse range of countries and by dealing with the different relations and management issues generated by gentrification in relation to tourism. Through interdisciplinary approaches, this groundbreaking text sheds light on the role tourism plays in contemporary metropolises, furthering knowledge of urban tourism. For these reasons, it will be of particular interest to scholars and students of tourism, urban studies, geography, anthropology and sociology.

San Marcellino Senza Dimora Nella Citt In Trasformazione

Autore: AA. VV.
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 8891748366
Grandezza: 17,40 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 437
Scaricare Leggi Online

1563.58

Felicit D Italia

Autore: Piero Bevilacqua
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8858128575
Grandezza: 33,92 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 5781
Scaricare Leggi Online

Che cosa sono le felicità d'Italia? La musica, il cibo, la biodiversità agricola, il paesaggio, la tradizione artistica e culturale. Ovvero tutto ciò che rende il nostro Paese e i suoi costumi speciali agli occhi degli stranieri che vengono a visitarlo o di quelli che ne apprezzano e adottano lo stile di vita. Ma perché queste 'felicità' hanno avuto origine proprio qui? Come mai la Penisola possiede una eredità tanto ricca e varia di questi tesori? Carlo Cattaneo sosteneva che la cultura e la felicità dei popoli non dipendano tanto dai mutamenti della 'superficie politica' quanto dall'influsso di alcune 'istituzioni' che agiscono inosservate nel fondo delle società. Sono creazioni del popolo (norme consuetudinarie, strutture organizzative, tradizioni culturali) che sono state elaborate dal basso e che contano più delle scelte dei governi per il progresso dell'umanità. Il libro racconta la storia di quattro di queste 'felicità': l'alimentazione, dipendente dall'originalità storica e geografica dell'agricoltura italiana; le città, con il loro patrimonio di bellezza, che per secoli hanno costituito la forma più alta di organizzazione della vita sociale; la musica e la canzone napoletana, esempi della creazione di un immaginario poetico da parte di un popolo; la tradizione cooperativa, che ha dato un'impronta di egualitarismo sociale e di avanzato civismo.

Milano 2016 Rapporto Sulla Citt Idee Cultura Immaginazione E La Citt Metropolitana Decolla

Autore: Ambrosianeum Fondazione Culturale
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 8891739332
Grandezza: 18,39 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 6322
Scaricare Leggi Online

1260.93

Sociologie Del Mutamento

Autore: Diana Salzano
Editore: Società Editrice Esculapio
ISBN: 8893850427
Grandezza: 25,13 MB
Formato: PDF
Vista: 6393
Scaricare Leggi Online

Eterogenei nei contenuti ma legati da un unico filo rouge, gli originali contributi di questo volume tendono a rappresentare, con un approccio multidisciplinare, i caratteri del mutamento sociale. Il nucleo tematico di fondo, orientato principalmente a focalizzare il processo di modernizzazione in chiave di progresso o di degenerazione, muove dalla fenomenologia del mutamento, attraversa il riconoscimento del ruolo del web, sicuro protagonista dei cambiamenti sociali, sino a sfumare i propri contorni e a lambire ambiti tematici connotati da maggiore specificità come le migrazioni, la tutela dei soggetti deboli e la valorizzazione dei beni comuni. Frutto della feconda elaborazione di un gruppo di ricercatori caratterizzati da diverso orientamento disciplinare, Sociologie del mutamento cerca di apportare un ulteriore contributo allo studio dei fenomeni sociali e nel contempo offrire nuovi spunti per l’osservazione delle molteplici e complesse dinamiche che animano la società contemporanea

Gentrification

Autore: Loretta Lees
Editore: Routledge
ISBN: 1135930252
Grandezza: 33,67 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 9952
Scaricare Leggi Online

This first textbook on the topic of gentrification is written for upper-level undergraduates in geography, sociology, and planning. The gentrification of urban areas has accelerated across the globe to become a central engine of urban development, and it is a topic that has attracted a great deal of interest in both academia and the popular press. Gentrification presents major theoretical ideas and concepts with case studies, and summaries of the ideas in the book as well as offering ideas for future research.

If Venice Dies

Autore: Salvatore Settis
Editore: New Vessel Press
ISBN: 193993138X
Grandezza: 32,18 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 286
Scaricare Leggi Online

“A chilling account of the slow agony of Venice as illustrative of a global consumerist epidemic. Richly documented and imbued with deep angst about this supreme urban creation."—Philippe de Montebello, former director of the Metropolitan Museum of Art What is Venice worth? To whom does this urban treasure belong? This eloquent book by internationally renowned art historian Salvatore Settis urgently poses these questions, igniting a new debate about the Pearl of the Adriatic and cultural patrimony at large. Venetians are increasingly abandoning their hometown—there's now only one resident for every 140 visitors—and Venice's fragile fate has become emblematic of the future of historic cities everywhere as it capitulates to tourists and those who profit from them. In If Venice Dies, a fiery blend of history and cultural analysis, Settis argues that "hit-and-run" visitors are turning landmark urban settings into shopping malls and theme parks. This is a passionate plea to secure the soul of Venice, written with consummate authority, wide-ranging erudition and élan. Salvatore Settis is an archaeologist and art historian and former director of the Getty Research Institute of Los Angeles and the Scuola Normale Superiore of Pisa. He is chairman of the Louvre Museum's Scientific Council., Settis, often considered the conscience of Italy for his role in spotlighting its neglect of national heritage, is the author of several books on art history.

Cieli D Europa

Autore: Salvatore Settis
Editore: Utet
ISBN: 8851151431
Grandezza: 51,27 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 9174
Scaricare Leggi Online

«Provavano la sofferenza profonda di tutti i prigionieri e di tutti gli esiliati: quella di vivere con una memoria che non serve a niente» si legge nella Peste di Camus. E forse proprio in Europa si consuma oggi questa maledizione: colpisce i milioni di europei “prigionieri” di una crisi che sembra senza fine e senza nome, e si ripercuote sui milioni di “esiliati” che migrano attraverso un continente le cui rovine non sembrano più utili a nessuno. Se ci fermiamo a pensare, infatti, il degrado dei monumenti e dei paesaggi, il declino delle città storiche e il diffondersi dei ghetti urbani si rivelano come i diversi segnali di una crisi non solo economica e politica, ma culturale: il patrimonio che ci circonda non è più un serbatoio di memoria ed energia civile, ma viene sfruttato solo in ottica turistica, ridotto a brand da un’Europa schiava dei Trattati e della Troika, schiacciata sull’eterno presente dei mercati. Per invertire la rotta non basta appellarsi a un generico recupero della tradizione umanistica e a una nuova centralità della cultura, perché occorre chiedersi: quale tradizione? E quale idea di cultura? Per rispondere a queste domande Salvatore Settis segue un percorso inedito e illuminante: dall’iconoclastia “diffusa” di questi anni alla centralità delle rovine nella storia europea, dalla necessità di ricalibrare l’idea di “classico” in un’ottica multiculturale fino alla genealogia di un’Europa nata dalla doppia eredità di Atene e di Gerusalemme, naturalmente portata a considerare la diversità come un terreno di crescita di una più feconda idea di “creatività”, di una più sincera idea di “uguaglianza”. Al centro di questa ricognizione Settis pone la vituperata e però incandescente idea di Rinascimento: all’ombra delle grandi rovine dell’Impero Romano, i nostri avi seppero cogliere i semi di una nuova vita, di una possibile ricostruzione. La decadenza non è insomma che un’inevitabile fase di passaggio, la nera notte che prelude a un’alba: se lo vogliamo, ci sarà nuova luce sotto i Cieli d’Europa.