Geografia Umana

Autore: Alyson L. Greiner
Editore:
ISBN: 9788860083630
Grandezza: 36,75 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 2440
Scaricare Leggi Online


Computational Science And Its Applications Iccsa 2014

Autore: Beniamino Murgante
Editore: Springer
ISBN: 3319091298
Grandezza: 72,31 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 8607
Scaricare Leggi Online

The six-volume set LNCS 8579-8584 constitutes the refereed proceedings of the 14th International Conference on Computational Science and Its Applications, ICCSA 2014, held in Guimarães, Portugal, in June/July 2014. The 347 revised papers presented in 30 workshops and a special track were carefully reviewed and selected from 1167. The 289 papers presented in the workshops cover various areas in computational science ranging from computational science technologies to specific areas of computational science such as computational geometry and security.

Computational Science And Its Applications Iccsa 2015

Autore: Osvaldo Gervasi
Editore: Springer
ISBN: 3319214071
Grandezza: 32,50 MB
Formato: PDF
Vista: 228
Scaricare Leggi Online

The five-volume set LNCS 9155-9159 constitutes the refereed proceedings of the 15th International Conference on Computational Science and Its Applications, ICCSA 2015, held in Banff, AB, Canada, in June 2015. The 232 revised full papers presented in 22 workshops and a general track were carefully reviewed and selected from 780 initial submissions for inclusion in this volume. They cover various areas in computational science ranging from computational science technologies to specific areas of computational science such as computational geometry and security.

Visualizing Human Geography

Autore: Alyson Greiner
Editore:
ISBN: 9781119273134
Grandezza: 45,54 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 1939
Scaricare Leggi Online


Geografia E Sport

Autore: Rosario De Iulio
Editore: Edizioni Sette Città
ISBN: 8878534625
Grandezza: 47,53 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 7748
Scaricare Leggi Online

La geografia dello sport rappresenta ancora un campo scientifico quasi del tutto inesplorato nel nostro paese. Per la prima volta, un gruppo di studiosi provenienti da diverse discipline (principalmente geografia, pedagogia e sociologia) fa il punto della situazione partendo ciascuno dal proprio sapere disciplinare. Il presente volume, frutto di tali riflessioni scientifiche, offre spunti per lo sviluppo di questa fondamentale disciplina all’interno degli sport studies ed individua nello spazio il “luogo” (non solo “metaforico”) dell’incontro tra la geografia come scienza e lo sport come pratica culturale. Gli autori sono concordi nel sostenere che si tratta di uno spazio che la geografia deve contribuire a rendere più umano e sostenibile facendo in modo che lo sport possa trasformarsi non solo in una occasione di inclusione per il genere umano, ma anche in uno spazio di autentica convivenza tra l’uomo, le altre specie viventi e la natura di cui fanno parte.

Discourse Analysis

Autore: H. G. Widdowson
Editore: Oxford University Press
ISBN: 9780194389211
Grandezza: 20,97 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 3933
Scaricare Leggi Online

a concise but comprehensive survery Includes suggestions for further study and reading, and a glossary.

The History Manifesto

Autore: Jo Guldi
Editore: Cambridge University Press
ISBN: 110707634X
Grandezza: 33,99 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 690
Scaricare Leggi Online

A call to arms to historians and everyone interested in history in contemporary society. This title is also available as open access.

Visual Thinking

Autore: Rudolf Arnheim
Editore: Univ of California Press
ISBN: 9780520242265
Grandezza: 51,83 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 4847
Scaricare Leggi Online

"This book is an attempt to proceed from earlier studies of art to a broader concern with visual perception as a cognitive activity ..."--Pref.

Pattern Grammar

Autore: Susan Hunston
Editore: John Benjamins Publishing
ISBN: 9789027222732
Grandezza: 71,60 MB
Formato: PDF
Vista: 7251
Scaricare Leggi Online

This book describes an approach to lexis and grammar based on the concept of phraseology and of language patterning arising from work on large corpora. The notion of 'pattern' as a systematic way of dealing with the interface between lexis and grammar was used in Collins Cobuild English Dictionary (1995) and in the two books in the Collins Cobuild Grammar Patterns series (1996; 1998). This volume describes the research that led to these publications, and explores the theoretical and practical implications of the research. The first chapter sets the work in the context of work on phraseology. The next two chapters give several examples of patterns and how they are identified. Chapters 4 and 5 discuss and exemplify the association of pattern and meaning. Chapters 6, 7 and 8 relate the concept of pattern to traditional approaches to grammar and to discourse. Chapter 9 summarizes the book and adds to the theoretical discussion, as well as indicating the applications of this approach to language teaching. The volume is intended to contribute to the current debate concerning how corpora challenge existing linguistic theories, and as such will be of interest to researchers in the fields of grammar, lexis, discourse and corpus linguistics. It is written in an accessible style, however, and will be equally suitable for students taking courses in those areas.

Patrimonio Culturale E Paesaggio

Autore: Maria Mautone
Editore: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849291337
Grandezza: 80,28 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 7760
Scaricare Leggi Online

Il ruolo del patrimonio culturale e del paesaggio per la costruzione dell'identità territoriale è stato a lungo indagato dalle scienze umane che hanno chiarito le matrici di assetti consolidati, le valenze di componenti naturali e antropiche, i processi di attribuzione e arricchimento dei significati, le ragioni della conservazione e della valorizzazione. Superata questa fase, è necessario interrogarsi sulle modalità di gestione del "capitale culturale" affinché le potenzialità individuate possano esprimersi nei processi di pianificazione e nella programmazione economica; la riflessione scientifica deve, pertanto, focalizzarsi sulle ricadute applicative di impostazioni teorico-metodologiche solide e mature. In tale dibattito si inserisce il volume Patrimonio culturale e paesaggio: un approccio di filiera per la progettualità territoriale che propone un iter di ricerca basato sulla trasversalità e l'integrazione di competenze eterogenee, raccordate nelle fasi della "filiera culturale", al fine di superare la settorialità delle analisi e degli interventi. Per rispondere agli obiettivi della ricerca di base e di quella applicata, le scienze geografiche sono coinvolte in tutto lo spettro degli interessi disciplinari, dalla riflessione sull'essenza del paesaggio ai sistemi più innovativi della rappresentazione cartografica, dall'indagine dei fattori di pressione antropica e di omologazione paesaggistica alle nuove forme di una competitività territoriale perseguita nelle logiche della governance e del distretto culturale. Come un poliedro, il paesaggio va osservato da diverse angolazioni e prospettive per coglierne la molteplicità degli aspetti secondo un approccio multi-qualitativo (multi-quality approach). Analizzando mediante logiche di "filiera" il patrimonio culturale e ambientale, è possibile definire il quadro teorico-operativo a cui raccordare un articolato panel di competenze che, pur maturate negli ambiti specialistici della ricerca, possono costruire un articolato percorso d'indagine territoriale. The role of cultural and landscape heritage in building territorial identity has been examined at length by human sciences and thus the deep-seated causes determining the consolidation of territorial organizations, the value of natural and anthropic components, the processes of significance attribution and enrichment and the motivations for conservation and enhancement have all been thoroughly analysed and clarified. Upon conclusion of this phase, an examination of the manner in which this "cultural capital" is managed was deemed necessary in order to ensure that all the identified potential be expressed in the planning and financial programming processes. As a consequence, scientific reflection must focus upon the consequences of applying approaches which, from a theoretical-methodological perspective, are concrete and well-developed. Falling within the context of this debate is the volume entitled Cultural and landscape heritage: a sectoral approach to territorial planning. This volume proposes a research procedure based upon a transversal approach which integrates diverse expertise in the cultural realm in order to overcome any sectoral partiality in the analyses and actions to be undertaken. In order to attain the basic research and application objectives, geographical sciences are involved in the entire gamut of disciplinary approaches, which range from consideration of the essence of landscape, the most innovative systems of mapping representation, studies regarding anthropic pressure and landscape standardization to new forms of territorial competition undertaken in the rationale of governance and cultural districts. In a multi-quality approach, landscape - like polihedra - must be observed from various angles and perspectives in order to fully comprehend the multiplicity of the various aspects. In analyzing cultural and environmental heritage based upon "sectoral" logic, the theoretical-operational framework needs to be established by a panel, comprised of diverse expertise representing specialized areas of research, will be able to lead the way to a clear and well developed procedure for territorial studies. Maria Mautone, professore ordinario di Geografia presso l'università degli Studi di Napoli "Federico II", consigliere della Società Geografica Italiana, è attualmente Direttore del Dipartimento "Patrimonio culturale" del Cnr; è direttore del Corso di Perfezionamento in "Gestione e controllo dell'ambiente", è stato componente della "Commissione Nazionale per la previsione e prevenzione dei grandi rischi". L'attività scientifica più recente è finalizzata alla gestione del patrimonio culturale secondo logiche di filiera tese ad rafforzare l'identità locale, esaltando le valenze di risorsa insite nei beni. Il ruolo dei parchi come strumento di gestione e fruizione sostenibile delle qualità territoriali è il tema principale delle monografie "I parchi nazionali, patrimonio naturale e culturale d'Italia" realizzato per il Ministero dell'Ambiente, della tutela del territorio e del Mare, in collaborazione con la Società Geografica Italiana. Il volume "Beni culturali, risorse per l'organizzazione del territorio" (2001) e gli articoli "Convenzione europea del Paesaggio, impronte identitarie e dinamismo postmoderno" (2007), "Landscapes, heritage and culture" (2009) sono alcune delle più significative pubblicazioni che evidenziano le strette connessioni tra economia e valorizzazione del paesaggio. Maria Ronza, ricercatore in Geografia presso l'università degli Studi di Napoli "Federico II", ha inizialmente analizzato il ruolo dei beni culturali nell'assetto dei sistemi locali per poi considerarli nella prospettiva operativa della pianificazione territoriale, collaborando con la Provincia di Napoli alle fasi propedeutiche del Piano territoriale di Coordinamento. Si è soffermata sul ruolo della rete ecologica per la tutela delle qualità ambientali in sistemi ad elevata antropizzazione nell'ambito di uno studio di fattibilità per l'ente Parco nazionale del Vesuvio. nelle analisi sul paesaggio ha focalizzato l'attenzione sulla lettura diacronica delle dinamiche territoriali attraverso la gestione di fonti eterogenee in ambiente GIS e ha curato la progettazione di un database relativo ai sistemi costieri per la regione Campania.