Empowering Communities Through Archaeology And Heritage

Author: Peter G. Gould
Editor: Bloomsbury Publishing
ISBN: 1350036242
Size: 10,83 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 507
Download

Peter G. Gould seeks to identify the success factors associated with economic development projects within communities adjacent to archaeological or heritage sites, a growing interest among archaeologists and heritage managers. Typically, the success of site museums, tourism businesses, or crafts cooperatives is rarely reported on in scholarly literature or subjected to systematic study. This book addresses that gap. Gould argues that the success of community projects is inextricably linked to the mechanisms community members use to govern their project activities, and provides a much-needed assessment of the issues relating to community governance. Drawing together insights from economic analysis, political science, tourism scholarship, complexity scholarship, and the governance of non-profit enterprises, Gould suggests a model for community governance and illustrates the workings of that model through four case studies. Armed with this book's theoretical foundation, heritage professionals will have practical approaches to consider when designing community economic development projects.

Over The River

Author: Christo
Editor: Taschen America Llc
ISBN:
Size: 19,29 MB
Format: PDF, ePub
Read: 782
Download


Codice Dei Beni Culturali E Del Paesaggio

Author: Maria Alessandra Sandulli
Editor: Giuffrè Editore
ISBN: 8814160686
Size: 15,22 MB
Format: PDF, ePub
Read: 331
Download


Heritage Tourism Destinations

Author: Maria D Alvarez
Editor: CABI
ISBN: 1780646771
Size: 15,58 MB
Format: PDF, ePub
Read: 324
Download

Heritage tourism is tied to myth making and stories; creative content that can be shared, stored, combined and manipulated, but that depends on a unique cultural or natural history. A significant section of the wider phenomenon that is cultural tourism, heritage tourism is a demand-driven industry that continues to be a subject of heated debate in academic circles. Beginning with an overview of the subject, this book considers the conservation and revitalization of heritage destinations, as well as the role local communities have in supporting an attraction. It then discusses product development and communication around the world, using new techniques such as social media and examples from food tourism and sporting events, before a final section reviews the planning and institutionalisation of heritage spaces. A timely conclusion subsequently considers the implications of developments such as globalisation, technological improvement and climate change upon these unique destinations. A valuable addition to the literature, this book is the first to bridge the gap between theory and practice, including the latest research and international case studies for researchers and practitioners in tourism and destination management.

Sistemi Informativi Integrati Per La Tutela La Conservazione E La Valorizzazione Del Patrimonio Architettonico Urbano

Author: Aa.Vv.
Editor: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849268602
Size: 13,21 MB
Format: PDF
Read: 827
Download

Il Novecento ci ha consegnato una interessante evoluzione del concetto stesso di bene culturale architettonico e urbano, dalla identificazione selettiva del monumento alla contestualizzazione del monumento, alla monumentalizzazione del contesto (ambiente naturale, manufatti storici, stratificazione storica degli usi antropici del territorio). Tale evoluzione ha arricchito e dilatato in misura significativa il campo di interesse in ordine alle azioni di tutela, conservazione e valorizzazione dei beni. Il progetto di conservazione del bene storico-architettonico, nella accezione attuale, si pone in alternativa all'intervento (straordinario) di restauro classicamente inteso, riferendosi, secondo la impostazione teorico-metodologica del restauro preventivo, piuttosto all'intervento (ordinario) di manutenzione e di conservazione programmata. Tali presupposti implicano una ampia, interdisciplinare e organizzata base conoscitiva, mirata allo specifico architettonico in tutti i suoi aspetti (storici, formali, figurativi, simbolici, costruttivi, funzionali...) e anche nella sua realtà contestuale urbana e ambientale, in grado di selezionare e orientare le scelte operative. Conoscenza finalizzata certamente al progetto, ma anche alla diagnostica, al monitoraggio del cantiere e al check up continuo dell'edificio nel tempo. Si esige dunque la possibilità e la capacità di gestire, in maniera visuale, relazionata e dinamica, una notevole massa di informazioni, peraltro fortemente eterogenea per caratteristiche proprie e per formati. Il programma di ricerca si propone di fornire un contributo innovativo in ordine alla definizione delle modalità organizzative e procedurali mirate alla costruzione di data base integrati, finalizzati alla documentazione, e alle azioni di tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio architettonico e urbano, nonché al loro utilizzo da parte degli Enti pubblici territoriali e di operatori tecnico-professionali. Il campo di indagine è lo specifico architettonico, nella sua relazione contestuale urbana, e la città storicizzata, nel suo insieme, quale risultato del processo storico di formazione e trasformazione sino all'attualità. I casi di studio sono individuati da ciascuna Unità di ricerca in riferimento al proprio territorio di ambito. Un significativo contributo su una tematica di permanente attualità, atteso che la emergenza del terremoto ha drammaticamente riproposto la carenza di conoscenza sistemica, organizzata e finalizzata, dei beni storico-architettonici presenti sul territorio. Il volume è a cura di Mario Centofanti con il coordinamento scientifico di Anna Marotta, Roberto Mingucci, Michela Cigola, Elena Ippoliti.

M Todos Y T Cnicas De Investigaci N Hist Rica I

Author: PERÉX AGORRETA María Jesús (Coordinadora)
Editor: Editorial UNED
ISBN: 8436265114
Size: 14,29 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 407
Download

Este libro constituye la herramienta de trabajo para cursar la asignatura de Métodos y Técnicas de Investigación Histórica I del nuevo grado del EEES (Espacio Europeo de Educación Superior) en Geografía e Historia de la UNED, aunque también puede ser de utilidad para todos aquellos que estén interesados en cuestiones de metodología y de técnicas de investigación referidas a la Prehistoria, la Arqueología y la Historia Antigua. Con ella se pretende introducir a los estudiantes en lo que supone la metodología de la investigación histórica, mostrarles la problemática que plantean determinadas fuentes y proporcionales unas técnicas que les permitan el análisis y la comprensión de documentos históricos de muy diversa índole.

Spazio Tecnologico Della Ricerca

Author: Angelo Ferrari
Editor: Editrice UNI service
ISBN: 8861780997
Size: 19,95 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 982
Download

Conoscenze scientifiche, capacità tecnologiche ed espressioni artistiche e culturali sono da sempre vissute in stretta simbiosi, nutrendosi e sviluppandosi vicendevolmente in un circolo virtuoso. L’opera d’arte nasce, infatti, dalla ideazione della forma e ricerca dei mezzi tecnici atti a realizzarla. L’artista è al tempo stesso scienziato e tecnologo. Così la scienza e la tecnologia diventano fondamentali per la conoscenza, restauro, conservazione e fruizione dei beni culturali. Quindi arte come scienza e scienza come arte: la scienza moderna quale mezzo per l’analisi, la conoscenza, la conservazione e il restauro delle opere d’arte, l’arte quale oggetto di studio, quale scoperta della sua natura e del suo “status”, l’arte come scienza essa stessa. Questi, in sintesi, i nessi principali che compongono il corretto rapporto che si può stabilire tra l’attività scientifica e l’attività artistica, tra la ricerca scientifica e la ricerca artistica: un rapporto che deve essere gestito coordinandosi insieme e non già in forma autonoma dell’esperto scientifico, dal restauratore o dallo storico dell’arte, archeologo – architetto. La prevalenza incontrollata di uno di questi attori ha nel passato richiesto non solo di non centrare il problema in modo giusto ma di far compiere atti inutili, se non addirittura perniciosi. Porre quindi attenzione alle tecnologie predisposte per il Patrimonio Culturale diviene operazione fondamentale e fondante del processo che va dalla comprensione alla tutela della testimonianze materiali di una civiltà. L’ articolo 2 del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (Decreto Legislativo 22 gennaio 2004 n. 42) definisce così il Patrimonio Culturale: è costituito da beni culturali e dai beni paesaggistici. Sono beni culturali le cose immobili e mobili che presentano interesse artistico, storico, archeologico, etnoantropologico, archivistico e bibliografico e le altre cose individuate dalla legge o in base alla legge quali testimonianze aventi valori di civiltà. Sono beni paesaggistici gli immobili e le aree costituenti espressione dei valori storici, culturali, naturali, morfologici ed estetici del territorio, e gli altri beni individuati dalla legge o in base alla legge. Questa definizione permette di delineare in modo corretto l’ambito dell’intervento scientifico e tecnologico relativo alla conoscenza, conservazione, fruizione e valorizzazione del Patrimonio Culturale il cui significato viene così allargato a tutte le testimonianze materiali di una civiltà, che ne attestino l’identità culturale, le origini e lo sviluppo attraverso i secoli e che formano il tessuto connettivo specifico, la peculiarità di una nazione. Patrimonio Culturale inteso quindi come testimonianza di una sua dimensione immateriale, avente valore di civiltà, di identità culturale, di memoria condivisa. Nella società tecnologica e globalizzata dei nostri giorni va sviluppata la capacità di cogliere nel passato criteri di valore e giudizio per affrontare il futuro. Perché ciò accada, occorre non perdere il senso della memoria che è un sentimento che ha bisogno, per vivere e per trasmettersi nel tempo, di spazi, di luoghi, di oggetti matrici che ne costituiscano il supporto. Il Patrimonio Culturale è visto perciò anche nella sua intrinseca matericità che fonda la sua grammatica e sintassi su precise proprietà chimiche, fisiche, petrografiche, meccaniche, statiche, ecc. e che, subendo l’inevitabile azione del tempo, si modifica e si trasforma in modo irreversibile con esiti spesso catastrofici. Da questa premessa scaturiscono le finalità e gli obiettivi del Dipartimento Patrimonio Culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche che possono essere così riassunti: Promuovere, sviluppare e coordinare ricerche, metodologie e tecnologie per la conoscenza, conservazione, fruizione valorizzazione del Patrimonio Culturale, nonché contribuire, in linea con gli indirizzi nazionali e comunitari, al rafforzamento di una politica di integrazione europea e di collaborazione e ponte con i paese terzi, in particolare quelli dell’area del Mediterraneo, del Vicino ed Estremo Oriente, allo sviluppo socio-economico nel rispetto e nell’armonizzazione delle diverse identità culturale. Gli obiettivi generali, che ha alla sua base una forte connotazione scientifica per gli aspetti legati alla conservazione del patrimonio culturale nazionale, possono innescare importanti ricadute economiche connesse con la valorizzazione e fruizione del patrimonio stesso e contribuire, in linea con gli indirizzi dell’Unione Europea, allo sviluppo di azioni strategiche, condivise sul piano teorico e metodologico, per la conoscenza e l’intervento, la conservazione e la fruizione del Patrimonio Culturale. Nel presente volume abbiamo raccolto sotto forma di agili schede, quanto il Consiglio Nazionale delle Ricerche ha saputo recentemente sviluppare nel settore delle tecnologie per il Patrimonio Culturale. La descrizione di queste tecnologie è stata riassunta in schede che riportano in appositi riquadri, in modo succinto ma sufficientemente chiaro ed esauriente, le informazioni necessarie per una valutazione di quanto di innovativo predisposto nei tempi più recenti e per una loro trasmissibilità e fruibilità da parte di quanti operano nel settore. Al fine di rendere più agevole una loro lettura le schede sono state sono raggruppate secondo la seguente classificazione: Diagnostica Legno, carta, libri Biotecnologie Territorio e insediamenti Intervento e conservazione Fruizione e valorizzazione Tecnologie in collaborazione CNR-INNOVA

La Redazione Del Documento Preliminare Alla Progettazione Per I Beni Culturali Con Cd Rom

Author: Michela Catalano
Editor: Maggioli Editore
ISBN: 8838769168
Size: 10,74 MB
Format: PDF, Mobi
Read: 383
Download


Emotional Longevity

Author: Norman B. Anderson
Editor: Penguin Group USA
ISBN: 9780142003954
Size: 10,30 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 190
Download

A dual study of biological and behavioral science seeks to connect optimism, positive relationships, and faith to longevity and other health benefits, drawing on the examples of famous figures and case studies. Reprint. 35,000 first printing.

Welfare Competition

Author: Tibor Scitovsky
Editor: Routledge
ISBN: 1136521771
Size: 13,50 MB
Format: PDF, Docs
Read: 822
Download

Dealing with general economic theory, other than employment theory, the book discusses the theory of pure and monopolistic competition - with a special emphasis upon welfare aspects. Beginning with an analysis of the consumer and of the individual firm, the main stress is nevertheless placed on the analysis of the economic system as a whole.