I No Che Aiutano A Crescere

Autore: Asha Phillips
Editore: Feltrinelli Editore
ISBN: 8858830377
Grandezza: 39,90 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 6781
Scaricare Leggi Online

Un neonato strilla, un bambino vampirizza la madre, un adolescente sta fuori fino a notte fonda. Per paura di frustrarli, i genitori spesso rinunciano a educare i figli, a riconoscere i confini tra l'io e il mondo, a controllare gli impulsi, a dominare l'ansia, a sopportare le avversità. Nelle famiglie si creano così situazioni di disagio per la semplice incapacità di dire un no. Dovrebbe essere ovvio che in certi casi bisogna dire di no, eppure l'opinione comune è che sia meglio dire di sì. Non saper negare o vietare qualcosa al momento giusto può però avere conseguenze negative sulla relazione tra genitori e figli, come anche sullo sviluppo della personalità dei bambini. Attraverso la narrazione di una serie di casi studiati in qualità di psicoterapeuta, Asha Phillips fa capire in quali circostanze un no possa essere molto più efficace, positivo e formativo di un SÌ. “I no che aiutano a crescere” non è un libro di regole e ricette su come si fa a dire di no; concezioni e approcci pedagogici sono cambiati nel tempo e con le società, e oggi non ci sono più idee univoche sull'educazione infantile. Per i genitori ciò costituisce un'occasione di libertà ma in certi casi diventa motivo di confusione e incertezza. Questo libro intende allora aiutare il genitore in difficoltà a riflettere su di sé e sulla sua famiglia, offrendogli strumenti per la messa a fuoco dei problemi e il loro superamento, e allo stesso tempo costituisce anche una lettura piacevole e interessante per tecnici e specialisti.

Klassentreffen

Autore: Jonathan Coe
Editore: Edel:Books
ISBN: 3955304221
Grandezza: 26,63 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 2297
Scaricare Leggi Online

Alles beginnt am 31. Dezember 1999 in Birmingham: Benjamin Trotter, leidlich erfolgreicher Buchhalter, steht in der Mitte seines Lebens. Doch eine tiefe Unzufriedenheit und die Gewißheit, das Falsche zu tun, nagen an ihm. Noch immer trauert er Cicely nach, die vor beinahe dreißig Jahren spurlos aus seinem Leben verschwand, und noch immer schreibt er verzweifelt an einem Roman, der inzwischen über tausend Seiten stark ist. Während Benjamin zurückschaut, blickt sein Bruder Paul als Parlamentsabgeordneter ehrgeizig nach vorn. Die Affäre mit seiner Assistentin Miriam zwingt Paul und Benjamin dazu, über ihre Vergangenheit und das persönliche Glück nachzudenken. Beide Brüder müssen sich den Fragen stellen, vor denen sie so lange davongelaufen sind. Vom Autor des Bestsellers "Allein mit Shirley"!

Der Gro E Konflikt

Autore: Bert Hellinger
Editore: Onlineshop Bert Hellinger
ISBN: 9783442337347
Grandezza: 55,49 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 1773
Scaricare Leggi Online


Dalla Parte Dei Genitori Strumenti Per Vivere Bene Il Proprio Ruolo Educativo

Autore: Daniele Novara
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 8856819325
Grandezza: 56,83 MB
Formato: PDF
Vista: 9127
Scaricare Leggi Online

239.200

Ripartiamo Dall Acqua

Autore: Lucia Elena Piastrelloni
Editore: Lucia Elena Piastrelloni
ISBN: 6050336385
Grandezza: 42,15 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 6295
Scaricare Leggi Online

Questo libello è nato dalla voglia di condividere esperienze personali relative alla risoluzione di alcuni fastidiosi problemi di salute. Preciso che prima di arrivare alle “cure fai da me” ho sempre seguito l'iter “normale”: medici specialisti, esami endoscopici, radiologici e farmaci a più non posso. Tra queste righe troverete molti riferimenti all’acqua perché è con essa che ho risolto tante patologie più o meno importanti.

Diamoci Una Sregolata

Autore: Cristina Bellemo
Editore: Edizioni Erickson
ISBN: 8861378870
Grandezza: 13,78 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 6916
Scaricare Leggi Online

Un giorno, nel placido paese di Vieti, si sentì d’improvviso levarsi un grido. «Baaastaaa!» Proprio così, con tutte quelle A. Erano i bambini che gridavano, tutti i bambini del paese. Gridavano perché erano stufi e arcistufi di tutti i no non si può non si deve non bisogna divieto vietato assolutamente no e poi no che volavano ogni minuto fuori dalla bocca degli adulti. Così dichiararono la ribellione. E fu una ribellione ufficiale, mica un capriccio qualsiasi. Una ribellione con tanto di corteo in piazza Libertà e striscioni, su cui era scritto, in stampatello maiuscolo «NO AI NO, VIETATI I VIETATO, BASTA I BISOGNA, ABBASSO I SI DEVE, MORTE AI DIVIETO». Inizia così l’avventura di un gruppo di bambini che, stanchi di sentirsi dire cosa si può e, soprattutto, cosa non si può fare, si ribellano alle regole dei genitori e decidono di imporli loro, i divieti: vietato lavarsi i denti, pulirsi le scarpe, mettere in ordine, mangiare verdure, andare a letto presto… Sarà Gino, un adulto fantasioso e solitario, a far riflettere i piccoli ribelli — e i loro lettori — sull’importanza delle regole, e sulla necessità dei limiti, raccontando storie simpatiche ed eloquenti. Un libro per aiutare i bambini della scuola dell’infanzia e primaria a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non punitiva, e a tenere sempre presente il punto di vista dei piccoli. Dal libro I bambini di Vieti dichiarano ufficialmente aboliti e morti stecchiti tutti i divieti consueti da oggi in poi i divieti li inventiamo noi punto e basta viva la pasta col pomodoro ai vostri divieti diciamo no in coro Ne sapeva qualcosa Marco, di dichiarazioni, eccome. Suo padre Marco Aurelio, noto per la sua intelligenza, perché aveva la dentiera e perché sfrecciava con il fuoristrada, faceva l’avvocato. E Marco, a forza di sentirlo sbandierare ogni momento quei paroloni, aveva imparato a usarli a menadito. Quanto alla pasta col pomodoro, Marco (e certo non lui solo!) ne andava pazzo e perciò gli sembrò niente male metterla nel proclama ufficiale. I grandi restarono a bocca aperta, ma senza che dalla bocca volasse fuori nessun genere di no, non si può, non si deve, non bisogna, divieto, vietato, assolutamente no e poi no detti ai bambini. Poi decisero di chiudere per un po’ quelle parole nell’ultimo cassetto della cucina.

Qui Comando Io Come Farsi Obbedire Dai Bambini Atteggiamenti Che Portano Al Successo

Autore: Francesco Berto
Editore: Armando Editore
ISBN: 9788883586378
Grandezza: 13,54 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 3026
Scaricare Leggi Online


Genitori Grandi Maestri Di Felicit

Autore: Giovanni Bollea
Editore: Feltrinelli Editore
ISBN: 885881357X
Grandezza: 50,92 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 1130
Scaricare Leggi Online

Giovanni Bollea applica la sua esperienza pedagogica e la sua saggezza ad alcune importanti questioni di educazione dei figli. Anzitutto dice che i bambini e gli adolescenti hanno bisogno di spazi per crescere sani e vivere bene: di giardinetti per giocare, di scuole a loro misura dove sentirsi a casa, di luoghi per socializzare ma anche di posti dove stare soli e da gestire come piace loro, come di momenti in cui condividere le esperienze e dialogare coi genitori, soprattutto in vacanza. I minori poi che già hanno dei diritti tutelati dalla legge potrebbero averne altri (come votare a sedici anni); in ogni modo vanno tutelati da ogni forma di violenza (sia essa il carcere invece di pene alternative, o la schiavitù del lavoro, o la sofferenza della separazione dei genitori senza affido congiunto). La crescita del resto è costellata di gioie e dolori: i primi amori, la scoperta della sessualità, la paura di uscire, lo stress adolescenziale, traumi come quello della bocciatura. Ai giovani si può insegnare a migliorarsi, aiutandoli a capirsi, a responsabilizzarsi e a diventare altruisti, attenti ai problemi sociali. Anche l'istruzione può essere una cosa divertente (basta guardare meno tv, andare a teatro, viaggiare alla scoperta di belle cose, studiare una lingua in un agriturismo) e deve far accettare le diversità, che si presentino sotto forma di colore della pelle oppure di piccoli o grandi handicap. Le paure ma anche i pericoli legati alla giovane età sono molti (dalla pedofilia alle droghe alle corse in motorino) e la violenza è sempre in agguato, tanto da parte di minori devianti che da parte della società. E non necessariamente l'informazione è d'aiuto, anzi spesso crea confusione più che altro e risveglia ansie come nel caso del terrorismo. Comunque nella famiglia che sa essere contenitore e funzionare da rete è più facile dialogare e capirsi, conservando credibilità. Senza scordare che di famiglia e società fanno parte anche i nonni.