I Tecnici Delle Caste

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 36,51 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 5923
Scaricare Leggi Online


La Fine Della Casta Il Sogno Italiano

Autore: Sergio Brunozzi
Editore: alcyone casa editrice
ISBN: 8895071301
Grandezza: 33,84 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 9742
Scaricare Leggi Online

In un mondo di insoddisfatti accade che una ristretta élite di cittadini, stanca della inefficienza del Sistema Paese, attraverso contatti via internet, inizi a progettare per gioco uno "Stato nuovo" fondato sul liberismo, in alternativa a quello attuale. Inaspettatamente, la piccola comunità di sognatori cresce e fa sentire la propria voce. Attraverso una rete di Blog, personaggi illuminati, scrivono e discutono su temi come: la droga, i Pacs, il ruolo della Chiesa, l’eutanasia, il liberalismo e tanto altro. In questo contesto di ribellione politica si intreccia la storia d’amore tra Leonardo ed Anna. Leonardo, a differenza degli altri protagonisti, ha scelto la strada della rivoluzione armata. Si avvererà il sogno o prevarrà la violenza? Il palcoscenico su cui recitano i personaggi è quello di Roma. La Roma del Caffè della Pace, del Parco della Musica, delle grandi opere pittoriche, delle affascinanti chiese, dell’incanto dei viali del Lungotevere. La narrazione è densa di momenti di pathos e colpi di scena, capaci di tenere il lettore con il fiato sospeso, lasciandolo, al tempo stesso, riflettere sui tanti mali dell’attuale società.

Agenti E Operatori Tecnici Della Polizia Di Stato

Autore: Massimo Drago
Editore: Alpha Test
ISBN: 9788848305594
Grandezza: 57,46 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 325
Scaricare Leggi Online


India Del Nord

Autore:
Editore: Touring Editore
ISBN: 9788836530205
Grandezza: 50,70 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 4154
Scaricare Leggi Online


Sportopoli

Autore: Antonio Giangrande
Editore: Antonio Giangrande
ISBN:
Grandezza: 13,65 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 9125
Scaricare Leggi Online

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”. Aforisma di Bertolt Brecht. Bene. Tante verità soggettive e tante omertà son tasselli che la mente corrompono. Io le cerco, le filtro e nei miei libri compongo il puzzle, svelando l’immagine che dimostra la verità oggettiva censurata da interessi economici ed ideologie vetuste e criminali. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!

L Operaio Nel Pensiero Di Ernst J Nger

Autore: Julius Evola
Editore: Edizioni Mediterranee
ISBN: 8827222855
Grandezza: 41,41 MB
Formato: PDF
Vista: 2139
Scaricare Leggi Online

Der Arbeiter apparve in Germania nel 1932, quando il suo autore, Ernst Jünger (1895-1998), aveva trentasette anni ed era un esponente di rilievo della Rivoluzione Conservatrice. La sua prima traduzione integrale in italiano si è avuta soltanto oltre mezzo secolo dopo, nel 1985. Inutilmente, già negli Anni Cinquanta Julius Evola aveva cercato di farlo pubblicare; non essendo riuscito nel suo intento, decise di realizzarne una lunga parafrasi commentata con aggiornamenti necessari per il secondo dopoguerra, in modo da renderla opera autonoma e personale. Evola scelse di tradurre il titolo come “Operaio”, e non come “Lavoratore” o “Milite del lavoro” secondo altre, peraltro autorevoli, proposte degli Anni Trenta. Il volume apparve una prima volta nel 1960, quindi nel 1974. Questa nuova edizione è integrata da una appendice che riunisce altri interventi evoliani su Jünger pubblicati fra il 1943 e il 1974 che documentano l’evolversi del suo punto di vista, ed un’ampia bibliografia italiana dello scrittore tedesco.

1981 1984

Autore: Andrea Aroldi
Editore: Lulu.com
ISBN: 1446709477
Grandezza: 33,89 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 1878
Scaricare Leggi Online


India Del Sud

Autore:
Editore: Touring Editore
ISBN: 9788836531158
Grandezza: 71,89 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 5544
Scaricare Leggi Online


Memoria Presente

Autore: Alessandro Barbero
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8842115134
Grandezza: 12,50 MB
Formato: PDF
Vista: 9005
Scaricare Leggi Online

Memoria presente – vol. 1, dalla Preistoria alla fine della repubblica romana – è un manuale agile, chiaro e completo, arricchito da un innovativo Atlante tematico per esplorare nello spazio e nel tempo l’economia, la tecnologia, gli scambi. Un modo nuovo per comprendere l’integrazione tra storia e saperi settoriali negli Istituti Tecnici. Questo prodotto contiene link esterni per la fruizione delle espansioni digitali correlate. Alcuni e-reader potrebbero non gestire questa funzionalità.

Sprecopoli

Autore: Antonio Giangrande
Editore: Antonio Giangrande
ISBN:
Grandezza: 11,97 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 2656
Scaricare Leggi Online

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”. Aforisma di Bertolt Brecht. Bene. Tante verità soggettive e tante omertà son tasselli che la mente corrompono. Io le cerco, le filtro e nei miei libri compongo il puzzle, svelando l’immagine che dimostra la verità oggettiva censurata da interessi economici ed ideologie vetuste e criminali. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!