30 Segreti Del Giardiniere

Autore: Mimma Pallavicini
Editore: Vallardi
ISBN: 8878879479
Grandezza: 64,96 MB
Formato: PDF
Vista: 2151
Scaricare Leggi Online

Ogni arte ha i suoi segreti e, se è vero che il giardinaggio è un'arte, anch'esso ne custodisce molti. I segreti del giardinaggio si scoprono praticandolo giorno dopo giorno con costanza e passione: presi dal desiderio di produrre da sé le piantine, si apprendono tutti i modi di seminarne i semi; a forza di scontrarsi con il problema delle lumache che si mangiano le insalate si impara a combatterle con ogni stratagemma possibile; volendo conferire al giardino un aspetto nuovo si imparano i segreti dell'allestimento e della decorazione. Ogni problema che si presenta e ogni gesto che regola le attività di giardinaggio accumulano nuova esperienza e schiudono nuove conoscenze. 30 segreti del giardiniere svela al lettore trucchi ed espedienti utili per vivere al meglio la propria esperienza di giardinaggio. - I segreti di animali e piccoli apprendisti - I segreti del giardino - I segreti dello stile - I segreti della decorazione ¥ Il decalogo del giardiniere

L Abc Del Giardiniere

Autore: Susanna Magistretti
Editore:
ISBN: 9788860520029
Grandezza: 52,25 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 5688
Scaricare Leggi Online


L Agenda Del Giardiniere

Autore: M. Pallavicini
Editore:
ISBN: 9788845106897
Grandezza: 24,12 MB
Formato: PDF
Vista: 9188
Scaricare Leggi Online


Folli Giardinieri Storie D Amore E Di Verde

Autore: Maury Dattilo
Editore: Edizioni Pendragon
ISBN: 8883428455
Grandezza: 21,56 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 6161
Scaricare Leggi Online


La Ladra Di Piante

Autore: Daniela Amenta
Editore: Baldini & Castoldi
ISBN: 8868657163
Grandezza: 36,85 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 7426
Scaricare Leggi Online

Quellestate a Roma faceva molto caldo. E quando Roma si arroventa perde la sua grande bellezza e si trasforma in una città dura, arrogante, coperta da un vapore insopportabile, segnata da odori di sangue e mentuccia. Qui cè chi sopravvive rubando piante dagli androni dei portoni, chi curando gatti randagi e chi ascoltando jazz e rocknroll. Una giovane donna dai capelli rossi, un cronista esausto a caccia di tenerezze e un vecchio giornalista che sta perdendo la memoria si incrociano ai margini della scena di un crimine. Dove sfilano badanti, redattori di giornali che inseguono scoop, giardinieri che conoscono la vita segreta delle orchidee, Bill Evans, i Clash e Pasolini. è la Roma del quadrante sud, quella che guarda il mare attraverso il percorso del Tevere. Un pezzo di metropoli trasformato in una mappa di luoghi e sentimenti dove, nonostante lafa, crescono ancora le Aspidistre. E piccoli sogni di resurrezione e damore. «Allincrocio con Garbatella lodore di mignotte, di pastarelle, di zuccheri. Lodore dei trigliceridi, damore, di una gallina che razzola, daia, di viscere, di fango, e tango, e via balliamo ora che piove. Daccapo, piove. E marriva lodore del ghiaccio di tufo dallArdeatina, un melenso e brivido, gelo dossa, sarà la storia, il massacro delle Fosse, sarà ma arriva ed è pena, ed è nostalgia. Un dolore piccolo al centro del petto. Lodore del dolore. Sarà che svolto verso viale Marconi, salgo verso il Ponte Bianco che odora di notte buia, di fiori lasciati su piccole lapidi, di frenate mortali e ambulanze. Salgo, salgo. Salirò. E arrivo a casa e cè un odore di vento, di basilico e di sugo e di melanzane. E mosciarelle, e di cani bagnati. E di benzina dei filippini che tengono aperta la Shell. E quindi di conchiglie. Il mare è poco oltre, in fondo.»

Addio A Tutto Questo

Autore: Robert Graves
Editore: Adelphi Edizioni spa
ISBN: 8845978400
Grandezza: 42,77 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 3348
Scaricare Leggi Online

Meno di cento chilometri in linea d'aria separavano le colline del Kent dalle Fiandre, e i corni della caccia alla volpe avevano un suono sinistro, contro il rombo dei bombardamenti a tappeto intorno a Ypres, o sulla Somme. Durante un attacco dell'artiglieria tedesca, il 20 luglio 1916, Robert Graves fu ferito così gravemente da comparire, in un primo momento, sulla lista dei caduti – con onore, beninteso – che il «Times» pubblicava ogni giorno. In realtà Graves tornò su un treno ospedale alla stazione di Wimbledon, e qualche tempo dopo si riprese dalle ferite, per quanto atroci: ma la notte sentiva esplodere granate intorno al letto, scambiava i passanti per amici perduti al fronte, e se sentiva partire una macchina, o sbattere una porta, si gettava a terra. E così, a poco a poco, quei cento chilometri scarsi fra il tè del pomeriggio e i cadaveri lasciati a decomporsi nella terra di nessuno diventarono, per Graves come per gli altri scampati al massacro, un abisso capace di inghiottire per sempre, in un orrore senza nome, il mondo di ieri. Che nel 1929, prima di lasciare un'Inghilterra in cui non avrebbe potuto più vivere, Graves ricostruì per un'ultima volta in questo libro – il più nitido, struggente e indimenticabile atto di commiato che le trincee d'Europa abbiano costretto un poeta a scrivere.

L Espresso

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 53,17 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 4538
Scaricare Leggi Online

Politica, cultura, economia.