Il Mito Di Roma

Author: André Vauchez
Editor: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8858124863
Size: 12,41 MB
Format: PDF, ePub
Read: 650
Download Read Online

Roma. Non solo una città, ma nucleo generatore di miti, luogo che fin dall'antichità ha offerto metafore e modelli alle lotte politiche, ai conflitti religiosi, alle scelte culturali. Dal Medioevo a oggi, Andrea Giardina e André Vauchez raccontano la presenza del mito di Roma all'origine delle idee politiche che ancora animano l'attualità. La concezione universalistica dell'impero medievale e del papato, la difesa delle libertà cittadine e dei valori dell'autogoverno, l'immagine trionfante della Rivoluzione francese e la vocazione scenografica del fascismo sono le principali tributarie del mito di Roma, così come lo sono stati tutti quei movimenti che, dalla Riforma protestante ai nazionalismi ottocenteschi e al nazismo, si sono riconosciuti in un'identità 'antiromana'. Fra riabilitazioni e cadute, fra entusiastiche adesioni e drastici rifiuti, il mito di Roma continua a vivere un destino alterno, nelle cui pieghe corre la strada maestra della nostra storia.

Il Mondo Classico Nell Immaginario Contemporaneo

Author: Benedetto Coccia
Editor: Editrice Apes
ISBN: 8872330467
Size: 12,45 MB
Format: PDF, Mobi
Read: 973
Download Read Online


The Vatican And Mussolini S Italy

Author: Lucia Ceci
Editor: BRILL
ISBN: 9004328793
Size: 11,94 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 387
Download Read Online

In this book, Lucia Ceci reconstructs the relationship between the Catholic Church and Fascism, using new and previously unstudied sources in the Vatican Archives.

Shakespeare S Italy And Italy S Shakespeare

Author: Shaul Bassi
Editor: Springer
ISBN: 1137491701
Size: 20,75 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 885
Download Read Online

Shaul Bassi is Associate Professor of English and Postcolonial Literature at Ca'Foscari University of Venice, Italy. His publications include Visions of Venice in Shakespeare, with Laura Tosi, and Experiences of Freedom in Postcolonial Literatures and Cultures, with Annalisa Oboe.

Archaeology Under Dictatorship

Author: Michael L. Galaty
Editor: Springer Science & Business Media
ISBN: 0387362142
Size: 11,61 MB
Format: PDF, ePub
Read: 615
Download Read Online

This volume provides a theoretical basis for understanding the specific effects of totalitarian dictatorship upon the practice of archaeology, both during and after the dictator's reign. The nine essays explore experiences from every corner of the Mediterranean. With its wide-range of case-studies and strong theoretical orientation, this volume is a major advance in the study of the history and politics of archaeology.

The Force Of Destiny

Author: Christopher Duggan
Editor: Houghton Mifflin Harcourt
ISBN: 9780618353675
Size: 14,32 MB
Format: PDF, ePub
Read: 464
Download Read Online

A sweeping history of Italy describes the turbulent birth of a unified modern nation during the first half of the nineteenth century, its destructive role during World War I, the rise of Mussolini and authoritarianism in the 1920s and 1930s, its defeat during World War II, and the legacy of its tempestuous history for modern-day Italy.

Killing The Moonlight

Author: Jennifer Scappettone
Editor: Columbia University Press
ISBN: 0231537743
Size: 15,32 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 375
Download Read Online

As a city that seems to float between Europe and Asia, removed by a lagoon from the tempos of terra firma, Venice has long seduced the Western imagination. Since the 1797 fall of the Venetian Republic, fantasies about the sinking city have engendered an elaborate series of romantic clichés, provoking modern artists and intellectuals to construct conflicting responses: some embrace the resistance to modernity manifest in Venice's labyrinthine premodern form and temporality, while others aspire to modernize by "killing the moonlight" of Venice, in the Futurists' notorious phrase. Spanning the history of literature, art, and architecture -- from John Ruskin, Henry James, and Ezra Pound to Manfredo Tafuri, Italo Calvino, Jeanette Winterson, and Robert Coover -- Killing the Moonlight tracks the pressures that modernity has placed on the legacy of romantic Venice, and the distinctive strains of aesthetic invention that resulted from the clash. Whether seduced or repulsed by literary clichés of Venetian decadence, post-Romantic artists found a motive for innovation in Venice. In Venetian incarnations of modernism, the anachronistic urban fabric and vestigial sentiment that both the nation-state of Italy and the historical avant-garde would cast off become incompletely assimilated parts of the new. Killing the Moonlight brings Venice into the geography of modernity as a living city rather than a metaphor for death, and presents the archipelago as a crucible for those seeking to define and transgress the conceptual limits of modernism. In strategic detours from the capitals of modernity, Scappettone charts an elusive "extraterritorial" modernism that compels us to redraft the confines of modernist culture in both geographical and historical terms.

The Risorgimento Revisited

Author: S. Patriarca
Editor: Springer
ISBN: 0230362753
Size: 17,24 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 312
Download Read Online

Bringing together the work of a ground-breaking group of scholars working on the Italian Risorgimento to consider how modern Italian national identity was first conceived and constructed politically, the book makes a timely contribution to current discussions about the role of patriotism and the nature of nationalism in present-day Italy.

Bollettino Dei Musei Comunali Di Roma N S Xxii 2008

Author: Aa.Vv.
Editor: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849267355
Size: 15,24 MB
Format: PDF, Docs
Read: 442
Download Read Online

FRANCESCO PAOLO ARATA Le Vittorie alate del Museo Capitolino: un monumento antico dimenticato CRISTIANA PARRETTI Il ritratto di Giacinta Orsini Boncompagni Ludovisi di Camillo Loreti nel Museo diRoma PATRIZIA MASINI "Ritratti" di animali: un Daino di Wenzel Peter del Museo di Roma SIMONETTA TOZZI Tre acquerelli di Samuel Prout della collezione Lemmerman al Museo di Roma FABIO BENEDETTUCCI Giuseppe Barberi. Studi per Ajaccio e altri disegni dal Museo Napoleonico ANTONIO RODINÒ DI MIGLIONE Vicende di una tabacchiera da Napoleone a Pio IX (... ed oltre) MARCO PUPILLO Antonio Canova al Museo Napoleonico. 1. Iconografia canoviana ERNESTO CAPANNA Le aquile di Bonaparte: Carlo-Luciano principe di Canino e Musignano nella storia della zoologia italiana FABIO BETTI - GLORIA RAIMONDI Inedite testimonianze grafiche dell'attività di Antonio Muñoz conservate presso il Museo di Roma (Gabinetto Comunale delle Stampe) MARIA ELISA TITTONI Trilussa nel ritratto di Paulo Ghiglia LUDOVICA TREZZANI Una veduta inedita del Parco di Villa Pamphilj MARIA DELL'ERA "Leggere il Campidoglio": il modello di una delle campate dei Palazzi Capitolini TERESA SILVERIO Il Divo è tratto. A passeggio con Gilles Chaillet, tra segni e disegni, nella Roma dei Cesari

I Palazzi Delle Esedre

Author: Marcello Villani
Editor: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849274173
Size: 13,48 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 812
Download Read Online

Il volume costituisce il primo organico studio relativo a due tra i più rappresentativi edifici dell’EUR: i Palazzi delle Esedre, opera degli architetti Giovanni Muzio, Mario Paniconi e Giulio Pediconi. La ricerca archivistica, che ha portato alla luce una documentazione in larga parte inedita (corrispondenza, delibere, contratti, elaborati grafici progettuali, disegni esecutivi, verbali di cantiere) conservata prevalentemente presso l’Archivio Centrale dello Stato di Roma e gli Archivi Storici dell’I.N.A. e dell’I.N.P.S., ha permesso di ricostruire l’effettiva successione cronologica delle varie fasi, dall’incarico ai tre architetti (1938), selezionati non attraverso una procedura concorsuale ma per incarico diretto, alla conclusione dei lavori nel dopoguerra. L’analisi dei caratteri architettonici (impostazione compositiva, vincoli funzionali, articolazione distributiva, rapporti proporzionali, soluzioni strutturali, diversificazione dei materiali) ha costituito la solida base per la lettura iconologica dei palazzi, che ha condotto ad isolare un quadro di riferimento ancorato alla tradizione architettonica nazionale, interpretata alla luce della posizione privilegiata (l’Atrio d’onore dell’EUR) assegnata ai due edifici. Nella parte conclusiva del volume i Palazzi delle Esedre sono stati inseriti nel più generale contesto dell’E 42, in relazione al quale è stata tratteggiata una rilettura critica condotta sulla base delle posizioni politiche, ideologiche ed economiche maturate nello specifico momento storico: cercando di superare abusate formule critiche, ma soprattutto di indagare le molteplici modalità di ricezione da parte degli architetti degli orientamenti palesati dai vertici decisionali e, dunque, l’articolazione delle diverse anime presenti in quella che sin dall’inizio venne concepita come la massima impresa architettonica dell’età fascista. MARCELLO VILLANI è professore Associato presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio”di Chieti e Pescara, dove insegna Storia dell’Architettura II. Le sue ricerche sono orientate prevalentemente verso l’architettura dell’età barocca e quella del XX secolo. Ha pubblicato i volumi Pietro da Cortona architetto (Roma 2002, in collaborazione con A. Cerutti Fusco), La facciata di S. Maria in Via Lata. Committenza, iconologia, proporzionamento, ordini (Roma 2006), La più nobil parte. L’architettura delle cupole a Roma 1580-1670 (Roma 2008). È autore di numerosi saggi e recensioni, apparsi su importanti riviste di settore (Palladio, Studi Romani, etc.). Ha preso parte a convegni nazionali ed internazionali (Pietro da Cortona, 1997; Francesco Borromini, 2000; Luigi Vanvitelli, 2000; L’Architettura nelle città italiane del XX secolo, 2001; L’Altra Modernità. Città e architettura, 2007) ed alla Giornata di Studio su Gustavo Giovannoni (2003). Ha fatto parte di progetti nazionali di ricerca, collaborando ad esposizioni, tra le quali si segnalano Altari Post-Conciliari (1992), Spatia Ecclesiae (1994), Cappelle Palatine (1997), Opus Italicum. Italštì Renesan nì Baroknì Architekti v Praze (2001), Roma Barocca. Bernini, Borromini, Pietro da Cortona (2006). Attualmente sta svolgendo un lavoro di ricerca e consulenza storica nell’ambito del restauro del Colonnato berniniano di piazza S. Pietro (con Sandro Benedetti).