Il Vortice Aereo Volgarmente Detto Scione O Bisciabova Spigne E Non Assorbe Trattato Apologetico Critico Dell Avvocato Giuseppe Antonio Costantini Con Figure In Rame

Autore: Giuseppe Antonio Costantini
Editore:
ISBN:
Grandezza: 43,45 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 266
Download Read Online


La Congiura De Pazzi

Autore: Vittorio Alfieri
Editore: Sagwan Press
ISBN: 9781297933707
Grandezza: 44,59 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 1053
Download Read Online

This work has been selected by scholars as being culturally important, and is part of the knowledge base of civilization as we know it. This work was reproduced from the original artifact, and remains as true to the original work as possible. Therefore, you will see the original copyright references, library stamps (as most of these works have been housed in our most important libraries around the world), and other notations in the work.This work is in the public domain in the United States of America, and possibly other nations. Within the United States, you may freely copy and distribute this work, as no entity (individual or corporate) has a copyright on the body of the work.As a reproduction of a historical artifact, this work may contain missing or blurred pages, poor pictures, errant marks, etc. Scholars believe, and we concur, that this work is important enough to be preserved, reproduced, and made generally available to the public. We appreciate your support of the preservation process, and thank you for being an important part of keeping this knowledge alive and relevant.

Dialoghi Sopra La Luce

Autore: Francesco Algarotti
Editore: Theclassics.Us
ISBN: 9781230428017
Grandezza: 60,38 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 6356
Download Read Online

Questo libro di storia potrebbe contenere numerosi refusi e parti di testo mancanti. Solitamente gli acquirenti hanno la possibilita di scaricare gratuitamente una copia scansionata del libro originale (senza refusi) direttamente dall'editore. Il libro e Non illustrato. 1750 edition. Estratto: ... a fare un cannocchiale d'invenzione del tutto nuova. E cio fu di congegnare per entro, al cannone del fuo occhiale uno fpecchio concavo in modo, ch' egli fune in luogo di quel vetro che ne' cannocchiali comuni fi appella obbiettivo, e che ha piu colpa nel!' aberrazione del lume. Ed io, non ha molto, vidi il primo ordigno di quefta.maniera lavorato dal Neutono ifteflo con quelle mani che aveano dianzi moftrato agli uomini le vie de' pianeti nelle vafte folitudini del voto, e aperto alla Geometria le porte dell' infinito. Egli e confervato con fingolar venerazione da' fuoi eredi infieme con que' prismi co' quali egli notomizzo da prima la luce, e vi cerco dentro quelle tanto varie e belle fue tesfiture. Nella rifleflione, io feguitai, non accade veruna feparazione de' colori, come accade nella refrazione; imperciocche i raggi tutti fi rialzali dallo fpecchio con la obbliquita medefima con la quale vi dettero fu, dove nella lente refrangono a varie obbliquita; e confeguentemente gli oggetti fi vedranno vie piu diftinti co' nuovi occhiali che non fi fa cogli antichi. Feceii gia in Bologna una prova di tal cofa, prendendo cioe a riguardare un oggetto lontano parte colorito di roflo e parte di azzurro con 1' occhiale ordinario: e videfi qualmente egli voleva efler raccorciato notabilmente per veder diftinta la parte azzurra, e per l ' oppofito voleva efTere allungato per la rolfa. El'una e l'altra appaiono M egualegualmente diftiate con la lunghezza me. defima di occhiale chi le guarda col Neutoniano; fegno apertisfimo che in quefto e non in quello concorrono nel punto medefimo i fochi de'...