Introduzione Ai Sistemi Informatici

Author: Donatella Sciuto
Editor:
ISBN: 9788838668326
Size: 17,24 MB
Format: PDF
Read: 112
Download


Introduzione Ai Sistemi Informativi Aziendali

Author: Giulio Destri
Editor:
ISBN: 9788878471351
Size: 16,83 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 227
Download


Introduzione Ai Sistemi Informativi Geografici

Author: Giovanni Biallo
Editor:
ISBN:
Size: 12,41 MB
Format: PDF
Read: 628
Download


Digital Retro

Author: Gordon Laing
Editor: Sybex Inc
ISBN:
Size: 15,40 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 658
Download

An image-driven chronological look at the PC, from the 1970s to present day, much like a car collector's book, is supplemented with with critical industry milestones, screenshots of the original software designed for the original machine, and social and cultural anecdotes from PC creators. Intermediate.

Sistemi Informativi

Author: Barbara Pernici
Editor: FrancoAngeli
ISBN: 9788846432858
Size: 11,78 MB
Format: PDF, Docs
Read: 161
Download


Sistemi Informativi Territoriali E Cartografia

Author: Federica Migliaccio
Editor: Maggioli Editore
ISBN: 883874128X
Size: 11,80 MB
Format: PDF, Docs
Read: 737
Download


Language And Media

Author: Alan Durant
Editor:
ISBN: 9780415475730
Size: 10,54 MB
Format: PDF
Read: 934
Download

Covers core areas of English language study. This book provides an introduction to how language interacts with media. It investigates the forms of language found in media discourse; how patterns in such language use contribute to recognisable media genres and styles; and, broader social themes and consequences that arise from media language.

Sistemi Informativi Integrati Per La Tutela La Conservazione E La Valorizzazione Del Patrimonio Architettonico Urbano

Author: Aa.Vv.
Editor: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849268602
Size: 15,58 MB
Format: PDF, Docs
Read: 343
Download

Il Novecento ci ha consegnato una interessante evoluzione del concetto stesso di bene culturale architettonico e urbano, dalla identificazione selettiva del monumento alla contestualizzazione del monumento, alla monumentalizzazione del contesto (ambiente naturale, manufatti storici, stratificazione storica degli usi antropici del territorio). Tale evoluzione ha arricchito e dilatato in misura significativa il campo di interesse in ordine alle azioni di tutela, conservazione e valorizzazione dei beni. Il progetto di conservazione del bene storico-architettonico, nella accezione attuale, si pone in alternativa all'intervento (straordinario) di restauro classicamente inteso, riferendosi, secondo la impostazione teorico-metodologica del restauro preventivo, piuttosto all'intervento (ordinario) di manutenzione e di conservazione programmata. Tali presupposti implicano una ampia, interdisciplinare e organizzata base conoscitiva, mirata allo specifico architettonico in tutti i suoi aspetti (storici, formali, figurativi, simbolici, costruttivi, funzionali...) e anche nella sua realtà contestuale urbana e ambientale, in grado di selezionare e orientare le scelte operative. Conoscenza finalizzata certamente al progetto, ma anche alla diagnostica, al monitoraggio del cantiere e al check up continuo dell'edificio nel tempo. Si esige dunque la possibilità e la capacità di gestire, in maniera visuale, relazionata e dinamica, una notevole massa di informazioni, peraltro fortemente eterogenea per caratteristiche proprie e per formati. Il programma di ricerca si propone di fornire un contributo innovativo in ordine alla definizione delle modalità organizzative e procedurali mirate alla costruzione di data base integrati, finalizzati alla documentazione, e alle azioni di tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio architettonico e urbano, nonché al loro utilizzo da parte degli Enti pubblici territoriali e di operatori tecnico-professionali. Il campo di indagine è lo specifico architettonico, nella sua relazione contestuale urbana, e la città storicizzata, nel suo insieme, quale risultato del processo storico di formazione e trasformazione sino all'attualità. I casi di studio sono individuati da ciascuna Unità di ricerca in riferimento al proprio territorio di ambito. Un significativo contributo su una tematica di permanente attualità, atteso che la emergenza del terremoto ha drammaticamente riproposto la carenza di conoscenza sistemica, organizzata e finalizzata, dei beni storico-architettonici presenti sul territorio. Il volume è a cura di Mario Centofanti con il coordinamento scientifico di Anna Marotta, Roberto Mingucci, Michela Cigola, Elena Ippoliti.