La Caduta Dell Impero Romano

Autore: Peter J. Heather
Editore:
ISBN: 9788811694021
Grandezza: 58,16 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 5096
Scaricare Leggi Online


Istituzioni Scienza Giuridica Codici Nel Mondo Tardoantico

Autore: Lucio De Giovanni
Editore: L'ERMA di BRETSCHNEIDER
ISBN: 9788882654498
Grandezza: 41,39 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 9258
Scaricare Leggi Online

Indice: Premessa; I. La tarda antichità nella storiografia. Alcune linee interpretative; II. Un secolo tormentato tra continuità e rottura; III. Gli anni dellonnipotenza: Stato e Chiesa; IV. Occidente e Oriente; V. Il tempo di Giustiniano. Codificazione e scienza giuridica tra passato e futuro; Fonti; Autori.

Tensioni Sociali Nella Tarda Antichit Nelle Province Occidentali Dell Impero Romano

Autore: Luca Montecchio
Editore: Graphe.it Edizioni
ISBN: 8897010881
Grandezza: 58,56 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 8829
Scaricare Leggi Online

La Tarda Antichità nella Pars occidentis del mondo romano è stata caratterizzata da forte tensione sociale dovuta a una situazione socio-economica e culturale ormai trasformata, almeno rispetto ai primi due secoli dell’età imperiale. Questo volume raccoglie gli Atti del I convegno internazionale Tensioni sociali nella Tarda Antichità nelle province occidentali dell’Impero romano che ha voluto approfondire la caratteristica delle suddette tensioni per dare un quadro della situazione socio-economica della Tarda Antichità soprattutto per quanto concerne le province dell’Africa romana, della Hispania e delle Gallie. L’obiettivo è stato quello di dare una chiave di lettura dell’alto medioevo europeo approfondendo quanto accadde immediatamente prima e immediatamente dopo la fondazione dei cosiddetti regni romano barbarici. Scrive il curatore nella prefazione: «Ci sembra opportuna una riflessione sulle vicende a cavallo del secolo IV per le forti somiglianze con l’attualità. Il primo decennio del XXI secolo sta infatti riproponendo circostanze simili a quelle del passato, come sovente capita nella storia umana. Affrontare eventi non inediti per la storia umana può, pertanto, risultare anche confortante se non altro perché sappiamo che i problemi che abbiamo davanti non sono irrisolvibili. Sappiamo anche che porteranno da qualche parte e, a volte, non dalla parte desiderata».

L Eredit Di Roma

Autore: Chris Wickham
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8858126629
Grandezza: 17,50 MB
Formato: PDF
Vista: 3518
Scaricare Leggi Online

Dopo il crollo dell'impero romano d'Occidente, dal V al X secolo, sullo sfondo di un'Europa ampia che va dall'Irlanda a Costantinopoli e alla Russia, dalla Scandinavia a tutta l'area mediterranea, si incontrano, si scontrano, si organizzano popoli diversi come i Goti, i Franchi, i Vandali, i Bizantini, gli Arabi, i Vichinghi. Sono loro i protagonisti dell'Occidente post-romano, dell'impero bizantino e degli imperi d'Oriente, dell'impero carolingio e post-carolingio. Saranno loro a dare una nuova forma al mondo dopo Roma: tutti si dovranno confrontare con la sua eredità, mediandola, traendone spunto, rinnegandola. Solo dopo sei secoli dal tracollo dell'impero, l'ombra di Roma comincerà così lentamente a scomparire. L'alto Medioevo è stato spesso ridotto dalla storiografia tradizionale a puro intermezzo temporale tra l'impero romano e l'alba del Rinascimento, o all'opposto esaltato come origine quasi mitica delle identità nazionali europee. Per la prima volta un grande storico restituisce la complessità, i cambiamenti sociali, politici, culturali di un pezzo di storia spesso trascurato, dove l'Europa odierna affonda le sue radici.

I Giorni Che Hanno Cambiato La Storia D Italia

Autore: Giorgio Albertini
Editore: Newton Compton Editori
ISBN: 8854163538
Grandezza: 33,19 MB
Formato: PDF
Vista: 4011
Scaricare Leggi Online

Momenti storici e protagonisti che hanno determinato il destino del nostro Paese Quante volte abbiamo percorso vie e piazze che portano come nome date di cui ignoriamo il significato? Sono date famose, che segnano momenti cruciali per il nostro Paese, ma spesso relegate ai libri di scuola o dell’università. Date che compongono la trama della nostra Storia. In questo libro, Giorgio Albertini ha selezionato quelle più importanti. Alcune sono imprescindibili, come il 25 aprile o il 2 giugno, altre sono frutto di scelte più particolari e specifiche. Date che hanno modellato l’essenza del Paese: nella politica, nella scienza, nella cultura, nell’arte, nel costume, nel bene e nel male. Sottolineare e ricordare la storia dei giorni che tracciano la nostra specificità è necessario per de finire l’identità italiana, per creare punti saldi che ogni cittadino dovrebbe conoscere per evitare di spezzare il legame della memoria nazionale, unico filo che tiene unita una comunità distinguendola da una scena globale sempre più omogeneizzata. I principali momenti storici, i protagonisti e gli episodi che hanno determinato il destino e il carattere del nostro Paese Tra le date trattate: • 21 aprile 753 a.C.: la fondazione di Roma • 15 marzo 44 a.C.: morte di Giulio Cesare • 25 dicembre 800: Carlo Magno incoronato imperatore • 8 aprile 1300: Dante e la Divina Commedia • 8 settembre 1504: Michelangelo scolpisce il David • 17 febbraio 1600: il rogo di Giordano Bruno • 5 maggio 1860: spedizione dei Mille • 10 giugno 1940: l’Italia entra in guerra • 11 ottobre 1962: Concilio Vaticano II • 11 maggio 1994: il Cavaliere scende in campo • 13 marzo 2013: elezione di papa Francesco Giorgio AlbertiniNasce a Milano nel 1968. Dopo gli studi di Storia medievale all’Università di Milano partecipa a campagne di scavo con istituzioni e università europee. Collabora come illustratore scientifico con case editrici, università e musei. Dal dicembre 2009 è docente di Nuovi linguaggi dell’arte contemporanea presso l’Accademia di Belle Arti Europea dei Media di Milano. Con la Newton Compton ha pubblicato L’ultima battaglia dei Templari e I giorni che hanno cambiato la storia d'Italia.

Storia Degli Stati Italiani Dalla Caduta Dell Impero Romano Fino All Anno 1840 Di Enrico Leo

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 41,58 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 7863
Scaricare Leggi Online


Saper Fare

Autore: Romano Benini
Editore: Donzelli Editore
ISBN: 8860364795
Grandezza: 41,60 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 7042
Scaricare Leggi Online


Storia Della Civilta In Europa

Autore: Francois-Pierre-Guillaume Guizot
Editore:
ISBN:
Grandezza: 39,32 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 1461
Scaricare Leggi Online


Roma Capta

Autore: Umberto Roberto
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 885811504X
Grandezza: 47,93 MB
Formato: PDF
Vista: 8532
Scaricare Leggi Online

I fatti, i miti, la memoria dei Sacchi di Roma: devastazioni che avrebbero lasciato una traccia indelebile nell'immagine della città ma anche nei comportamenti, nei pensieri, nelle paure più profonde dei suoi cittadini. Un'avvincente indagine storiografica che ricorda come Roma si sia guadagnata la sua 'eternità' al prezzo di dolorosissime vicissitudini. Nel 386 i Galli la assalirono e conquistarono mettendola a ferro e fuoco per sette mesi. Nel 410 fu la volta dei Goti di Alarico che si gettarono con furia per le strade di Roma, avidi di bottino e di facili prede. Nel 455 e nel 472 i Vandali devastarono indisturbati la città. Poi, i cinque assedi avvenuti tra il 535 e il 552, fino al Sacco dei Lanzichenecchi nel 1527. Per oltre un millennio, il mito della Città Eterna si è rovesciato nel suo più drammatico epilogo. Giuseppe Serao, "la Repubblica" Il saggio di Umberto Roberto ricostruisce le ricorrenti spoliazioni subite dalla città degli imperatori latini e dei papi a partire dal Sacco gallico del 386: un trauma terribile, presagio infausto della decadenza che avrebbe colpito l'Italia intera nei secoli successivi. Antonio Carioti, "la Lettura - Corriere della Sera"

Furia Vandala La Fine Di Roma

Autore: Daniele Zumbo
Editore: Youcanprint
ISBN: 8891119296
Grandezza: 37,97 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 5169
Scaricare Leggi Online

Durante il IV secolo, si sono susseguiti una serie di saccheggiamenti e invasioni da parte dei popoli vandali verso le popolazioni e le frontiere romane. In quel periodo, la pressione da parte delle tribù germaniche si fece molto forte, soprattutto sui confini del Danubio e del Reno, le coalizioni si situavano spesso lungo il Limes romano.Il testo riprende parzialmente la storiografia del tempo per integrarsi ad elementi puramente immaginari, ripercorrendo cosi vicende potenzialmente realistiche le quali interessarono la profonda mutazione dell’esercito romano, e la potenza dell’esercito vandalo.