La Cospirazione Contro La Razza Umana

Author: Ligotti Thomas
Editor: Il Saggiatore
ISBN: 8865765259
Size: 14,39 MB
Format: PDF
Read: 784
Download

Quando, all’origine dei tempi, l’Homo sapiens ha trovato per la prima volta un suo simile a terra, rigido ed esanime, l’ha accerchiato improvvisando un rituale per poi trascinarlo il più lontano possibile, affinché non tornasse tra i vivi. Da quel momento – prima apparizione memorabile della morte sulla Terra – l’umanità ha iniziato a fare i conti con la precarietà della propria vita, e si è divisa in due schieramenti: quello dei pessimisti e quello, molto più nutrito, degli ottimisti.I primi contano un numero sempre troppo esiguo: sono filosofi illuminati – come Schopenhauer, Nietzsche e Camus –, che tentano di squarciare il velo che ci occlude la vista impugnando dottrine antinatiste e vaticini apocalittici, o scrittori visionari che colgono nelle atmosfere dell’orrore e del soprannaturale l’unico scenario possibile in cui ricostruire e smascherare la grande recita dell’esistenza. Gli ottimisti, invece, vivono una vita inconsapevole, gioiscono nel meccanismo genitale della riproduzione, erigono chiese e santuari per divinità chimeriche, si riconoscono in una nazione, uno stato, una cultura, e credono che vivere vada bene. Sono loro gli insospettabili cospiratori che congiurano per tenere nascosta la verità: la razza umana è destinata all’estinzione.Thomas Ligotti, autore di culto della letteratura americana e unico erede di H.P. Lovecraft e Edgar Allan Poe, propone un approccio filosofico ai grandi temi di cui già si è occupato come narratore, e si fa portavoce di un oracolo fatale. Nella Cospirazione contro la razza umana – opera che ha costituito la bibbia esistenziale della prima stagione di True Detective – Ligotti si muove dietro le quinte dell’esistenza e mette alla prova le grandi paure dell’uomo: il terrore per la morte e la fascinazione per la natura ibrida di non morti, zombie e anime «ritornate»; gli sconsiderati progetti d’immortalità, messi in atto da medici e scienziati; il folle desiderio di sopravvivere dando alla luce figli destinati a patire la stessa sofferenza.Mettendo in scena i drammi più perturbanti della nostra razza, la Cospirazione invita a un attraversamento eroico e viscerale della storia umana, nelle sue turpitudini e nei suoi slanci trionfali, nel determinismo della sua sorte ma anche nella tenacia delle sue ribellioni.

Teatro Grottesco

Author: Thomas Ligotti
Editor: Random House
ISBN: 0753525178
Size: 19,31 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 540
Download

Thomas Ligotti is often cited as the most curious and remarkable figure in horror literature since H. P. Lovecraft. His work is noted by critics for its display of an exceptionally grotesque imagination and accomplished prose style. In his stories, Ligotti has followed a literary tradition that began with Edgar Allan Poe, portraying characters that are outside of anything that might be called normal life, depicting strange locales far off the beaten track, and rendering a grim vision of human existence as a perpetual nightmare. The horror stories collected in Teatro Grottesco feature tormented individuals who play out their doom in various odd little towns, as well as in dark sectors frequented by sinister and often blackly comical eccentrics. The cycle of narratives introduce readers to a freakish community of artists who encounter demonic perils that ultimately engulf their lives.

Noctuary

Author: Thomas Ligotti
Editor: Subterranean
ISBN: 9781596064706
Size: 14,83 MB
Format: PDF, ePub, Docs
Read: 449
Download


Galveston

Author: Nic Pizzolatto
Editor: Simon and Schuster
ISBN: 1439166676
Size: 14,29 MB
Format: PDF
Read: 170
Download

From the creator, writer, and executive producer of the HBO crime series True Detective, comes a dark and visceral literary debut set along the seedy wastelands of Galveston. On the same day that Roy Cady is diagnosed with a terminal illness, he senses that his boss, a dangerous loan-sharking bar-owner, wants him dead. Known “without affection” to members of the boss’s crew as “Big Country” on account of his long hair, beard, and cowboy boots, Roy is alert to the possibility that a routine assignment could be a deathtrap. Which it is. Yet what the would-be killers do to Roy Cady is not the same as what he does to them, which is to say that after a smoking spasm of violence, they are mostly dead and he is mostly alive. Before Roy makes his getaway, he realizes there are two women in the apartment, one of them still breathing, and he sees something in her frightened, defiant eyes that causes a fateful decision. He takes her with him as he goes on the run from New Orleans to Galveston, Texas—an action as ill-advised as it is inescapable. The girl’s name is Rocky, and she is too young, too tough, too sexy—and far too much trouble. Roy, Rocky, and her sister hide in the battered seascape of Galveston’s country-western bars and fleabag hotels, a world of treacherous drifters, pickup trucks, and ashed-out hopes. Any chance that they will find safety there is soon lost. Rocky is a girl with quite a story to tell, one that will pursue and damage Roy for a very long time to come. Recalling the moody violence of the early novels of Cormac McCarthy and Denis Johnson, this powerful, potent, and atmospheric thriller is impossible to put down. Constructed with maximum tension and haunting aftereffect, written in darkly beautiful prose, Galveston announces the arrival of a major new literary talent.

Conspiracy Of Calaspia

Author: Suresh Guptara
Editor: India Research Press
ISBN: 9788183860260
Size: 17,71 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 355
Download

Evil has a new face, the face of reason. When the Nurgor and Ostentum destroy their peaceful village, Bryn joins a motley group of brave individuals who must face danger and death to stop the insidious powers behind an enemy that defies logic. Why have the Barue, an innocent tribe with the uncanny ability to sense emotions, been targeted for destruction? And who is behind the intricate scheme that unfolds? After many daring adventures they reach apparent safety, only to discover they have unwittingly been spun into the mesh of evil. Caught in a web of corruption, they must race to save Calaspia along with their lives if it is not too late&. Full of heroism and cowardice, rich in treachery and deception, simmering with intrigue, Conspiracy of Calaspia begins the epic tale of the multi-volume Insanity series. Written in an inimitable style, this debut novel is a gripping read for young and old alike.

The Crowd

Author: Gustave Le Bon
Editor:
ISBN:
Size: 20,78 MB
Format: PDF, ePub, Docs
Read: 387
Download


Ginevra O L Orfana Della Nunziata

Author: Antonio Ranieri
Editor: eBook Free
ISBN:
Size: 19,89 MB
Format: PDF, ePub
Read: 812
Download

Al lettore L'autore dichiara che, come non ha inteso di ritrarre in questo libro i costumi della Nunziata in particolare, ma, tolta quindi l'occasione, quelli di tutta la città di Napoli in generale, così non ha inteso né anche di ritrarvi nessun uomo in atto, ma molte nature d'uomini in idea. E però, di chiunque fosse, cui paresse di raffigurarsi in qualcuno dei ritratti che quivi s'incontrano, egli direbbe, a uso di Fedro: Stulte nudabit animi conscientiam. Notizia intorno alla Ginevra Non si appartiene a me di giudicare questo libro. Il supremo giudice dei libri, è il tempo. Un libro può essere tre cose: una cosa nulla, una cosa rea, una cosa buona. Il tempo risponde con un immediato silenzio alla prima; con un meno immediato alla seconda; con una più o meno continua riproduzione alla terza. E il suo giudizio è inappellabile. Nondimeno, poiché fu sì fitto e sì lungo il silenzio in cui ci profondarono i nostri confederati tiranni, da potersi veramente affermare, che solamente pochissimi, non modo aliorum, sed etiam nostri, superstites sumus, parmi indispensabile che il nuovo lettore non ignori la storia del libro ch'ora viene innanzi. Fra il 1830 e il 1831, esule ancora imberbe, capitai in Londra, o, più tosto, mi capitò in Londra alle mani un aureo lavoro d'un altro esule, assai più riguardevole e provetto di me, il conte Giovanni Arrivabene: nel quale egli mostrava partitamente tutto quanto quella gran nazione ha trovato, in fatto di pubblica beneficienza, per lenire, se non guarire del tutto, quelle grandi piaghe che le sue medesime instituzioni le hanno aperte nel fianco. Alcuna volta, il cortesissimo autore, più di frequente, il suo giudizioso volume, mi fu guida e scorta nelle mie corse per quegli ospizi. Ed allettato da sì generosa mente a sì generosi studi, li perseverai per quasi tutta Europa, e preparai e dischiusi l'animo a quei grandi dolori, ed a quelle più grandi consolazioni, che l'uomo attinge, respettivamente, dallo spettacolo dei mali dei suoi fratelli più poveri, e da quello delle nobilissime fatiche e dei quasi divini sforzi di coloro che si consacrano a medicarli. Surse finalmente per me il grande νόςτιμον ᾖμαρ, il gran dì del ritorno. Mia madre (quel solo tesoro d'inesausta gioia e d'implacato dolore, secondo che il Fato lo concede o lo ritoglie al mortale) non era più. Essa aveva indarno chiamato a nome il figliolo nell'ora suprema, che l'era battuta ancora in fiore. E quel bisogno di effondersi e di amare, che, secondo l'antica sapienza, dove non ascenda o discenda, si sparge ai lati e si versa su i fratelli, mi rimenò ai più poveri di essi, negli ospizi... negli ospizi di Napoli, che s'informavano inemendabilmente dal prete e dal Borbone. Io vidi, e studiai, l'ospizio dei Trovatelli, che quivi si domanda, della Nunziata: e scrissi le carte che seguiranno. E ch'io dicessi la verità, lo mostrarono le prigioni ove fui tratto, e dove, a quei tempi, la verità s'espiava. Ve n'era, nel libro, per la Polizia e per l'Interno: benché assai meno di quel che all'una ed all'altro non fosse dovuto. Francesco Saverio Delcarretto e Niccolò Santangelo, ministri, l'uno dell'una, l'altro dell'altro, vanitosi amendue, e nemicissimi fra loro (né dirò più di due morti), si presero amendue di bella gara; prima di opprimermi; poi, di rappresentare, l'uno, più furbo, lo scagionato, quasi morso solo l'altro; l'altro, più corrivo, l'inesorabile, quasi morso lui solo: e, dopo aver domandato, prima, amendue di conserto, isole ed esilii; poi, il più furbo, una pena rosata, il più corrivo, il manicomio; Ferdinando secondo, furbissimo fra i tre, mi mandò, dove solo non potevo più nuocere, a casa. Ma le furie governative furono niente a quelle dei preti; dei quali, ritorcendo un motto famoso, si può affermare francamente, che, ovunque sia un'ignobile causa a sostenere, quivi sei certissimo di doverteli trovare fra i piedi. Un Angelo Antonio Scotti, nel suo cupo fondo, ateo dei più schifosi, e, palesemente, autore d'un catechismo governativo, onde Gladstone trasse l'invidioso vero, che il governo borbonico era la negazione di Dio, s'industriava, dalla cattedra e dal pergamo, di fare, del sognato dritto divino dei principi, una nuova e odierna maniera di antropomorfismo. Questo prete cortese, ch'era come il Gran Lama di tutta l'innumerabile gesuiteria EXTRA MUROS, per mostrarsi di parte, corse, co' suoi molti neòfiti, tutte le librerie della città, bruciando il libro ovunque ne trovava copie. Poi, in un suo conventicolo dai Banchi Nuovi, sentenziò solennemente, ch'era bene di bruciare il libro, ma che, assai migliore e più meritorio, sarebbe stato di bruciare l'autore a dirittura. Ed, in attendendo di potermi applicare i nuovi sperati roghi di carbon fossile (ch'è la più viva aspirazione di questa genia), mi denunziò nella Rivista gesuitica la Scienza e la Fede (nobile madre della Civiltà Cattolica) come riunitore d'Italia e, di conseguenza, bestemmiatore di Dio; appunto in proposito di un libro, nel quale, per mezzo della purificazione della creatura, io m'era più ferventemente studiato di sollevare tutti i miei pensieri al Creatore! Ma, qualunque fosse stata l'imperfezione mia e del mio libricciuolo, la Gran Fonte di ogni bene non lasciò senza premio la nobiltà o l'innocenza dell'intenzione. L'onnipotenza dell'opinione pubblica, ch'è la più bella e più immediata derivazione dell'onnipotenza divina, dileguò vittoriosamente tutti que' tetri ed infernali fantasmi. E fatto che fu il sereno intorno, seguì quel miracolo consueto, contra il quale si rompe ogni di qualunque più duro scetticismo. Che, come Dio sa servirsi insino delle stesse perverse passioni degli uomini, e, in somma, insino del male, per asseguire il bene; così, prima, l'amministrazione accagionata, per iscagionar se e rovesciare sopra me il carico di mentitore, poi, le susseguenti, per mostrare se ottime e le precedenti pessime, vennero, di mano in mano, alleggerendo quelle ineffabili miserie. In tanto che, scorsi molti anni, quibus invenes ad senectutem, senes prope ad ipsos exactae aetatis terminos, PER SILENTIUM, venimus; un dì (correva, credo, il cinquantotto) camminando penseroso per la via della Nunziata, ed avendo la mente rivolta assai lontano dalle care ombre della mia giovinezza (fra le quali la Ginevra fu la carissima); un bravo architetto, il cavalier Fazzini, mi chiamò, per nome, dal vestibolo dell'ospizio, ch'era tutto in restauro. E mostrandomi un esemplare del libro, ch'aveva alle mani (e che, a un tratto, mi sembrò come una cara larva che tornasse a salutarmi di là donde mai non si torna!), m'invitò di venir dentro, e di riscontrare se tutto era stato attuato secondo l'intendimento del volume perseguitato! Distrutta la prima nitida e correttissima edizione, la cupidità ne partorì una seconda, che il pericolo rendette grossolana e scorretta, e che il desiderio e la persecuzione consumarono di corto. Ora compie il ventunesim'anno che qualche esemplare strappato n'è pagato una cosa matta. E l'ottenere quello sopra il quale è seguita questa terza edizione, è stato un miracolo dell'amicizia. Torino a dì 1 gennario MDCCCLXII. Antonio Ranieri

Hystopia

Author: David Means
Editor: Farrar, Straus and Giroux
ISBN: 0374714878
Size: 19,51 MB
Format: PDF, ePub
Read: 934
Download

LONGLISTED FOR THE MAN BOOKER PRIZE At the bitter end of the 1960s, after surviving multiple assassination attempts, President John F. Kennedy is entering his third term in office. The Vietnam War rages on, and the president has created a vast federal agency, the Psych Corps, dedicated to maintaining the nation’s mental hygiene by any means necessary. Soldiers returning from the war have their battlefield traumas “enfolded”—wiped from their memories through drugs and therapy—while veterans too damaged to be enfolded roam at will in Michigan, evading the government and reenacting atrocities on civilians. This destabilized version of American history is the vision of twenty-two-year old Eugene Allen, who has returned from Vietnam to write the book-within-a-book at the center of Hystopia. In conversation with some of the greatest war narratives, from Homer’s Iliad to the Rolling Stones’ “Gimme Shelter,” David Means channels the voice of Allen, the young veteran out to write a novel that can bring honor to those he fought with in Vietnam while also capturing the tragic history of his own family. The critic James Wood has written that Means’s language “offers an exquisitely precise and sensuous register of an often crazy American reality.” In Hystopia, his highly anticipated first novel, David Means brings his full talent to bear on the crazy reality of trauma, both national and personal. Outlandish and tender, funny and violent, timely and historical, Hystopia invites us to consider whether our traumas can ever be truly overcome. The answers it offers are wildly inventive, deeply rooted in its characters, and wrung from the author’s own heart.

One Century Of Karl Jaspers General Psychopathology

Author: Giovanni Stanghellini
Editor: Oxford University Press
ISBN: 019960925X
Size: 10,97 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 939
Download

In 1913 Karl Jaspers published his psychiatric magnum opus - the Allgemeine Psychopathologie (General Psychopathology). The idea inspiring his book was to bring order into the chaos of abnormal psychic phenomena by rigorous description and classification, thus empowering psychiatry with a valid and reliable method. After almost one century, many of the concepts challenged by Jaspers are still at issue, and Jaspers' investigation is, even now, the ground foranalyses and discussions. With a new edition of the Diagnostic and Statistical Manual (DSM) in development, many of the issues concerning methodology and diagnosis are still the subject of much discussion and debate. This volume brings together leading psychiatrists and philosophers to discuss and evaluatethe impact of this volume, its relevance today, and the legacy it left.

The Oxford Handbook Of Philosophy Of Time

Author: Craig Callender
Editor: OUP Oxford
ISBN: 0199298203
Size: 13,78 MB
Format: PDF, ePub
Read: 104
Download

This is the first comprehensive book on the philosophy of time. Leading philosophers discuss the metaphysics of time, our experience and representation of time, the role of time in ethics and action, and philosophical issues in the sciences of time, especially quantum mechanics and relativity theory.