La Democrazia Costituzionale

Autore: Luigi Ferrajoli
Editore:
ISBN: 9788815265876
Grandezza: 58,15 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 9058
Scaricare Leggi Online


Costituzione E Sovranit

Autore: Gianluigi Palombella
Editore: EDIZIONI DEDALO
ISBN: 9788822061942
Grandezza: 17,52 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 6957
Scaricare Leggi Online


La Democrazia Costituzionale Tra Nuovi Diritti E Deriva Mediale

Autore: G. Ferri
Editore:
ISBN: 9788849531329
Grandezza: 74,54 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 6539
Scaricare Leggi Online


La Democrazia E Il Potere Giudiziario Il Dilemma Costituzionale E Il Giudice Brennan

Autore: Frank I. Michelman
Editore: EDIZIONI DEDALO
ISBN: 8822053443
Grandezza: 11,97 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 2924
Scaricare Leggi Online


La Crisi Della Democrazia Costituzionale Agli Inizi Del Xxi Secolo

Autore: Gianni Ferrara
Editore:
ISBN: 9788854849990
Grandezza: 54,24 MB
Formato: PDF
Vista: 455
Scaricare Leggi Online


Lo Stato Di Diritto

Autore: Pietro Costa
Editore: Feltrinelli Editore
ISBN: 9788807103230
Grandezza: 77,19 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 5863
Scaricare Leggi Online


La Democrazia Attraverso I Diritti

Autore: Luigi Ferrajoli
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8858110366
Grandezza: 56,74 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 2464
Scaricare Leggi Online

Il costituzionalismo rigido ha cambiato profondamente la natura del diritto e della democrazia, imponendo alla politica limiti e vincoli sostanziali, a garanzia dei diritti fondamentali costituzionalmente stabiliti. Oggi l'intero edificio della democrazia costituzionale è aggredito, come modello teorico e come progetto politico, dall'asimmetria tra il carattere globale dei poteri economici e finanziari e i confini ancora statali del diritto e della democrazia; dall'abdicazione al ruolo di governo della politica, tanto impotente e subordinata ai mercati quanto onnipotente nei confronti dei soggetti deboli e dei loro diritti; dal generale sviluppo dell'illegalità o peggio dall'assenza di regole sui poteri, sia pubblici che privati. L'espansione del costituzionalismo e la costruzione delle sue garanzie all'altezza dei nuovi poteri economici globali è perciò il compito principale della politica e la sola alternativa razionale a un futuro di disordini, di violenze, di disuguaglianze e devastazioni ambientali, oltre che di involuzioni autoritarie e antidemocratiche.

Contro Il Revisionismo Costituzionale

Autore: Gaetano Azzariti
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 885812474X
Grandezza: 78,78 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 4213
Scaricare Leggi Online

Le nostre sofferenti democrazie costituzionali devono essere ricostruite, non invece nichilisticamente abbandonate, ovvero allegramente disattese. Per interpretare il mondo c'è bisogno di ethos, logos e pathos. Per cambiarlo dobbiamo riscoprire un quadro di principi per cui valga la pena impegnarsi a costruire un altro mondo possibile.

Costituzionalismo

Autore: Maurizio Fioravanti
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8858113527
Grandezza: 28,13 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 8158
Scaricare Leggi Online

Il costituzionalismo è un movimento di pensiero orientato sin dalle proprie origini a finalità politiche concrete, come la limitazione dei poteri pubblici e l'affermazione di sfere di autonomia normativamente garantite. Sul piano storico, esso conduce a movimenti di resistenza, ma anche di partecipazione: difende spazi di libertà, ma contribuisce anche alla costruzione di unità politiche. Un compito richiama l'altro, in modo circolare e sostanzialmente indissolubile. Maurizio Fioravanti esamina il dipanarsi del costituzionalismo nel corso dell'età moderna e si confronta con i grandi problemi delle democrazie costituzionali dell'oggi, dal declino del tradizionale principio di sovranità ai rinnovati significati storici degli atti fondamentali del legiferare, del governare, del giudicare.

Democrazia Sfigurata

Autore: Nadia Urbinati
Editore: EGEA spa
ISBN: 8823876273
Grandezza: 76,10 MB
Formato: PDF
Vista: 5133
Scaricare Leggi Online

Ognuno di noi ha il proprio fenotipo ed è grazie a esso che gli altri ci riconoscono. Allo stesso modo, una società democratica ha caratteristiche proprie che la rendono esteriormente riconoscibile. La democrazia rappresentativa è un sistema diarchico fondato sulla volontà (diritto di voto, procedure e istituzioni che regolano la formazione di decisioni volontarie o sovrane) e sull’opinione (sfera extraistituzionale delle opinioni politiche), che si in?uenzano e collaborano, senza mai fondersi. Questo è il volto che oggi appare s?gurato. Tre le deformazioni: la tendenza a letture apolitiche della deliberazione pubblica (il mito del governo tecnico); la promozione di soluzioni populiste; la spinta al plebiscito e dunque la democrazia dell’audience. Riaffermare il potere della diarchia, tutelando la funzione dell’opinione, è essenziale alla sopravvivenza della democrazia.