La Questione Costituzionale In Italia

Autore: Paolo Pombeni
Editore:
ISBN: 9788815264329
Grandezza: 49,12 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 7471
Scaricare Leggi Online


La Costituzione Italiana

Autore: Maurizio Fioravanti
Editore:
ISBN:
Grandezza: 28,34 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 2636
Scaricare Leggi Online


Storia Costituzionale Del Regno Di Italia 1848 1898

Autore: Gaetano Arangio-Ruiz
Editore:
ISBN:
Grandezza: 70,16 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 293
Scaricare Leggi Online


Gazzetta Ufficiale Del Regno D Italia

Autore: Italy
Editore:
ISBN:
Grandezza: 34,42 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 5009
Scaricare Leggi Online


Fare Gli Italiani

Autore: Giuseppe Parlato
Editore: Edizioni Nuova Cultura
ISBN: 8861347894
Grandezza: 47,34 MB
Formato: PDF
Vista: 6408
Scaricare Leggi Online


L Equilibrio Politico E La Riforma Rappresentativa In Italia

Autore: Alessandro Piola
Editore:
ISBN:
Grandezza: 22,69 MB
Formato: PDF
Vista: 8053
Scaricare Leggi Online


Luigi Sturzo Nella Storia D Italia

Autore:
Editore: Ed. di Storia e Letteratura
ISBN:
Grandezza: 49,66 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 1612
Scaricare Leggi Online


La Gabbia Infranta

Autore: Ennio Di Nolfo
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8858113594
Grandezza: 73,50 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 8721
Scaricare Leggi Online

Perché ancora un libro sull'Italia e la Seconda guerra mondiale? Perché nuovi strumenti interpretativi e documenti finora inediti gettano una luce nuova sulle relazioni fra Italia e Usa, l'influenza sovietica, il passaggio dal fascismo alla democrazia. In questo volume «gli autori non si sono proposti di cambiare gli 'eroi' e i protagonisti del pantheon degli italiani che guidarono il paese dalla crisi del fascismo e della guerra sino alla ripresa democratica. È cambiato il modo in cui essi sono investiti da luci diverse, che mettono in ombra alcuni aspetti e ne illuminano altri, prima meno visibili. Nelle pagine del libro poco spazio hanno trovato le masse, le loro lotte, le loro sofferenze, le loro speranze. Si doveva cambiare registro e cercare di comprendere come e perché la gente comune fosse costretta a subire le regole di una gabbia costruita attorno a sé e di capire come questo involucro prendesse forma sino a diventare un limite invalicabile se non sporadicamente, con ripetuti tentativi per allentare le maglie della rete o di uscire dalla 'muraglia cinese' costruita attorno. Perciò in queste pagine ha trovato posto quasi soltanto l'azione di uomini: alcuni geniali, molti normali, altri mediocri, altri ancora pessimi». Ma tutti protagonisti della continuità strutturale dell'Italia in quegli anni che vanta un'anomalia: il fascismo, la guerra e la monarchia passarono lasciando meno cicatrici, e meno profonde, che in altre parti d'Europa, a dimostrazione che lo Stato nazionale era pronto a cambiare forma, non a dissolversi.