Le Edizioni Italiane Della Legenda Aurea

Author: Linda Pagnotta
Editor:
ISBN:
Size: 11,84 MB
Format: PDF, ePub
Read: 879
Download


A Companion To Observant Reform In The Late Middle Ages And Beyond

Author: James Mixson
Editor: BRILL
ISBN: 9004297529
Size: 20,17 MB
Format: PDF, ePub, Docs
Read: 284
Download

The Observant reform of the religious orders remains one of the most important yet understudied religious movements of the later Middle Ages. This volume provides scholars with a current, synthetic introduction to the field, and suggests new avenues for future scholarship.

The Grove Encyclopedia Of Medieval Art And Architecture

Author: Colum Hourihane
Editor: Oxford University Press
ISBN: 0195395360
Size: 11,52 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 723
Download

This volume offers unparalleled coverage of all aspects of art and architecture from medieval Western Europe, from the 6th century to the early 16th century. Drawing upon the expansive scholarship in the celebrated 'Grove Dictionary of Art' and adding hundreds of new entries, it offers students, researchers and the general public a reliable, up-to-date, and convenient resource covering this field of major importance in the development of Western history and international art and architecture.

Lo Scorpione Sul Petto

Author: Giuseppe Capriotti
Editor: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849299281
Size: 10,63 MB
Format: PDF, Mobi
Read: 166
Download

Collana Helicona di Monografie di Storia dell'Arte a cura di Marco Gallo In uno scomparto di predella della Madonna del Pergolato, venduta nel 1447 da Giovanni Boccati alla confraternita dei Disciplinati di Perugia, il personaggio che sta puntando la lancia alle spalle di Cristo, percuotendolo e incitandolo a camminare, porta sul petto un grosso scorpione nero, che campeggia su una vistosa casacca gialla: lo scorpione è il simbolo del popolo ebraico, il giallo è per eccellenza il colore dell’infamia. Grazie a questi e ad altri attributi, come ad esempio il naso adunco, il cappello a punta, il segno giallo, la scarsella da usuraio, il tallit o la lunga barba, è possibile identificare con chiarezza nella pittura tra ‘400 e ‘500 la figura dell’ebreo, effigiato in genere in modo peggiorativo, talora con tratti del volto deformi e ripugnanti, mentre compie gesti oltraggiosi nei confronti della Cristianità o mentre riceve un’esemplare punizione per la sua azione profanatoria. Questo libro illustra una serie di soggetti iconografici antiebraici, diffusi su un territorio che solo orientativamente coincide con le attuali regioni Umbria e Marche. Analizzate nei loro contesti e per la loro funzione d’uso, tali fonti iconografiche divengono uno straordinario documento, finora scarsamente utilizzato, che permette di indagare come gli ebrei e l’ebraismo fossero guardati e interpretati dalla prospettiva cristiana. Dietro l’origine e lo sviluppo di questi soggetti iconografici c’è in genere un’acquisizione di ordine dottrinale, morale o economico, che deve essere promossa e difesa. L’ebreo diviene dunque l’incarnazione paradigmatica dell’incredulità e dell’alterità religiosa, utile a risolvere problemi interni al cristianesimo e a definirne la forza identitaria. L’avversario fittizio ritratto nell’immagine rimanda però immediatamente alle reali collettività giudaiche che, spesso soggette a rigide prescrizioni, abitano le città interessate dalla «pittura antiebraica». GIUSEPPE CAPRIOTTI è ricercatore di Storia dell’arte moderna presso l’Università degli Studi di Macerata, dove insegna Iconografia e Iconologia e Storia delle immagini. Si è principalmente occupato di problemi di iconografia sacra e profana, di fortuna dell’Antico nell’arte moderna, di scultura e intaglio lignei, di pittura antiebraica e antiturca, di pittura e scultura del Risorgimento. Oltre ad aver lavorato su diversi artisti marchigiani del Rinascimento, ha pubblicato studi su Vittore Crivelli, Pintoricchio, Lorenzo Lotto, Caravaggio, Domenichino e Mattia Preti. Ha recentemente pubblicato L’alibi del mito. Un’altra autobiografia di Benvenuto Cellini (Genova 2013) e la ristampa anastatica Le Trasformationi di Lodovico Dolce. Il Rinascimento ovidiano di Giovanni Antonio Rusconi (Ancona 2013).

Le Vite Di Santi Del Codice Magliabechiano Xxxviii 110 Della Biblioteca Nazionale Centrale Di Firenze

Author: Zeno Verlato
Editor: Walter de Gruyter
ISBN: 3484523484
Size: 18,54 MB
Format: PDF, Mobi
Read: 797
Download

The volume contains the critical edition of a vernacular collection of lives of the saints around 1300, most of which come from the Legenda aurea des Jacopo da Varazze and present its earliest vernacularisation. In addition, the volume provides a linguistic examination of the style and strategies used to translate hagiographic texts and their specific iconography into the vernacular. A comprehensive glossary is appended.

La Rassegna Bibliografica Della Letteratura Italiana

Author:
Editor:
ISBN:
Size: 12,26 MB
Format: PDF
Read: 653
Download