Le Cronache Di Ishtar

Author: Roberto Villa
Editor: Lulu.com
ISBN: 0244036101
Size: 13,15 MB
Format: PDF, Docs
Read: 941
Download Read Online


Gilgamesh Re Di Sumeri Che Voleva Donare All Uomo La Vita Eterna

Author: Antero Reginelli
Editor: Antero Reginelli
ISBN: 8827594728
Size: 20,18 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 269
Download Read Online

La scrittura è stata la prima grande rivoluzione tecnologica dell’umanità, utilizzata all’inizio soltanto a fini commerciali, per registrare impegni economici, documentare debiti e crediti. Poi, piano piano, l’uomo ha cominciato a scrivere per comunicare esperienze, conoscenze e pensieri da una generazione all’altra. Nasce, così, la letteratura e l’Epopea (o Saga) di Gilgamesh, che raccoglie una serie di piccoli poemi, incisi in caratteri cuneiformi su tavolette d’argilla, è la prima opera di narrativa scritta dall’uomo, risale infatti, a circa il 2.600 a.C. Le moderne traduzioni dell’Epopea integrano i poemetti originali in lingua sumera con alcune versioni successive in accadico (usato dagli Assiri e dai Babilonesi), fonti pervenute a noi in frammenti. Comunque, nonostante alcuni recenti ritrovamenti, l’opera, recitata e letta per due millenni e mezzo, rimane ancora incompleta, infatti con l'avvento del Cristianesimo è stata abbandonata e per questo persa, per fortuna solo in parte. Limandone la forma per renderlo più leggibile, il poema diventa un vero e proprio romanzo dove le avventurose vicende del Re si mescolano con le prime, grezze, riflessioni filosofiche tra le quali il senso della vita e la paura più profonda dell’uomo: la morte. Oltre a ciò, contiene parecchie sorprese; mano a mano, nel suo sviluppo nascono situazioni e personaggi che poi rivivranno nelle letterature successive, nei miti greci e nei credo di diverse religioni. Gilgamesh, Re dei Sumeri, quando combatte è Achille nell’Iliade; quando viaggia verso l’ignoto è Ulisse nell’Odissea; quando vuole donare all’umanità la vita eterna è Gesù Cristo nei Vangeli, venuto a salvare l’uomo; l’amore che prova per Enkidu è lo stesso di Achille per Patroclo e di Alessandro per Efestione. E poi, la Divina Aruru che dall’argilla fa nascere il ragazzo selvaggio è Dio quando plasma Adamo con la polvere della terra; Gilgamesh ed Enkidu, che scendono negli Inferi sono i primi di tanti eroi che affronteranno la stessa avventura, compreso Dante; il Toro Celeste è il Minotauro di Creta; gli uomini scorpione, sentinelle dell'Arallu, sono un po’ Cerbero e un po’ Caronte; il serpente che sottrae a Gilgamesh la pianta dell’eterna giovinezza è lo stesso che inganna Eva; il meraviglioso Giardino di Shamash non è altro che il Giardino dell’Eden nella Genesi. È evidente, inoltre, l’analogia tra Utnapishtim, la sua imbarcazione e il cataclisma che distrugge l’umanità per punizione divina e le grandi inondazioni decretate dagli Dei che annientano la civiltà in altre culture, nella nostra il Diluvio Universale, Noè e l’Arca.

Le Astronavi Del Sinai

Author: Zecharia Sitchin
Editor: Edizioni Piemme
ISBN: 8858509668
Size: 17,68 MB
Format: PDF
Read: 290
Download Read Online

"Un autentico esperto di lingue semitiche e scrittura cuneiforme parla di fatti incredibili capaci di squarciare il velo della Storia." Gente

Ishtar 2

Author: Nicola Smigliani
Editor: Lulu.com
ISBN: 1471009610
Size: 20,23 MB
Format: PDF, ePub
Read: 670
Download Read Online


Storia Delle Lacrime Aspetti Naturali E Culturali Del Pianto

Author: Tom Lutz
Editor: Feltrinelli Editore
ISBN: 9788807103193
Size: 15,36 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 668
Download Read Online


La Porta Di Ishtar

Author: Giulietta Alfonsi
Editor: Aletti Editore
ISBN: 8859130107
Size: 20,96 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 299
Download Read Online

La porta di Ishtar è una raccolta di testi poetici dedicati all’idea di mutazione di stati esistenziali e di espansione della coscienza. Il disagio morale è spesso collegato ad elementi e dinamiche di fascinazione che orientano la volontà oscurando le possibilità di una consapevolezza attiva. L’espansione della coscienza sollecita la rottura all’adattamento passivo nell’area abituale di sé e avanza l’opportunità di un mutamento di disposizione esistenziale. In questo contesto la porta raffigura il confine dell’abitudine all’anonimato di schemi identitari e relazionali prevalentemente indotti. L’apertura della porta prospetta andare oltre l’esperienza del sé adattato nell’esplorazione di nuovi modelli comportamentali. La realtà vissuta definisce un aspetto transitorio, pur se rilevante, di un campo ampio e complesso. Cogliere l’ampiezza di questa complessità riduce entità e consistenza di insofferenza e disagio contingenti. Riconoscere l’interconnessione delle parti e della parte col tutto accresce le possibilità e la qualità dei rapporti configurabili nell’esistente. L’attraversamento della porta è emblema di un percorso di risveglio e di scoperta ove Ishtar appare simbolo di forza e luce di discernimento. Giulietta Alfonsi nasce a San Benedetto del Tronto vive a Roma ove ha conseguito la laurea in psicologia e lavorato nel campo del disagio sociale come riabilitatrice e formatrice. Ha scritto articoli sulle discriminazioni legate a svantaggio, malattia e persecuzione, svolge volontariato come insegnante di italiano L2 per richiedenti asilo e rifugiati politici. Ha effettuato consulenze di carattere letterario per l’agenzia “Il Segnalibro”, scritto recensioni pubblicate per il professor Salvatore Porcu di Gonnosfanatica intellettuale mondialista fondatore dell’Unum Unione di Convergenza Universale e per il professor Carmelo Rosario Viola di Acireale studioso di scienze socioantropologiche fondatore della disciplina di Biologia Sociale. Nel 2005 riceve una nomination per “Woman of the Year” dall’ABI American Biographical Institute Board of International Research. Finalista ai concorsi letterari “Fortunato Pasqualino” e “Parlami d’amore” dell’associazione culturale Akkuaria riceve il premio della giuria per la poesia “Di Dio e dell’amore tra i popoli”. Nel 2014 pubblica il primo libro di poesie “Giochi dell’anima” con la casa editrice Aletti e le raccolte “Il Labirinto della speranza” “Alice e le sfide dell’ordinario” nelle collane antologiche “Poeti del terzo millennio a confronto” delle edizioni Aletti.

La Stella Di Giuditta

Author: Marcello Venturoli
Editor:
ISBN:
Size: 18,91 MB
Format: PDF
Read: 606
Download Read Online