Le Lacrime Di Nietzsche

Autore: Irvin D. Yalom
Editore: Neri Pozza Editore
ISBN: 8854505285
Grandezza: 37,49 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 157
Scaricare Leggi Online

È un giorno di ottobre del 1882 e Josef Breuer, quarantenne geniale psichiatra, medico personale a Vienna di artisti e filosofi come Brahms, Brücke e Brentano, è al Caffè Sorrento in compagnia di una giovane donna che non conosce, ma che ha avuto l’impudenza di convocarlo nel rinomato caffè veneziano per una «questione di estrema urgenza» in cui ne andrebbe addirittura del «futuro della filosofia tedesca». La donna si chiama Lou Salomé ed è di inusuale bellezza: fronte poderosa, luminosi occhi azzurri, labbra piene e sensuali. Nonostante la temperatura pungente del mattino, si è tolta il manto di pelliccia e, guardandolo direttamente negli occhi, con voce ferma gli ha detto di temere per la vita di un suo caro amico: Friedrich Nietzsche, il pensatore tedesco che, secondo Richard Wagner, ha «regalato al mondo un’opera senza pari». Poi, posando leggermente la mano guantata sulla sua, ha aggiunto che il filosofo è in preda a una profonda prostrazione. Uno stato che si manifesta con una moltitudine impressionante di sintomi: emicrania, parziale cecità, nausea, insonnia, febbri, anoressia, e che lo porta ad assumere pericolose dosi di morfina... Così, attraverso la voce della musa della Vienna fin de siècle, Josef Breuer, stimato medico ebreo, futuro padre della psicanalisi, uomo dal comportamento ineccepibile e, tuttavia, oppresso anche dai legami e dalle convenzioni della vita borghese e matrimoniale e profondamente turbato dalla bella Bertha, sua paziente da due anni, apprende della disperazione estrema di colui che diverrà il suo più illustre paziente. Breuer, infatti, sottoporrà il filosofo alle sue cure, basate sulla convinzione che la guarigione del corpo passi attraverso quella dell’anima. E tra lui e Nietzsche, nel corso di numerose sedute, si instaurerà un dialogo serrato e coinvolgente durante il quale Breuer cercherà di arrivare alle radici del male oscuro del filosofo e di indurlo ad aprirgli il cuore.

The Spinoza Problem

Autore: Irvin D. Yalom
Editore: Hachette UK
ISBN: 0465029655
Grandezza: 63,14 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 2354
Scaricare Leggi Online

When sixteen-year-old Alfred Rosenberg is called into his headmaster’s office for anti-Semitic remarks he made during a school speech, he is forced, as punishment, to memorize passages about Spinoza from the autobiography of the German poet Goethe. Rosenberg is stunned to discover that Goethe, his idol, was a great admirer of the Jewish seventeenth-century philosopher Baruch Spinoza. Long after graduation, Rosenberg remains haunted by this “Spinoza problem”: how could the German genius Goethe have been inspired by a member of a race Rosenberg considers so inferior to his own, a race he was determined to destroy? Spinoza himself was no stranger to punishment during his lifetime. Because of his unorthodox religious views, he was excommunicated from the Amsterdam Jewish community in 1656, at the age of twenty-four, and banished from the only world he had ever known. Though his life was short and he lived without means in great isolation, he nonetheless produced works that changed the course of history. Over the years, Rosenberg rose through the ranks to become an outspoken Nazi ideologue, a faithful servant of Hitler, and the main author of racial policy for the Third Reich. Still, his Spinoza obsession lingered. By imagining the unexpected intersection of Spinoza’s life with Rosenberg’s, internationally bestselling novelist Irvin D. Yalom explores the mindsets of two men separated by 300 years. Using his skills as a psychiatrist, he explores the inner lives of Spinoza, the saintly secular philosopher, and of Rosenberg, the godless mass murderer.

Questioni Di Vita Questioni Di Filosofia

Autore: Francesco Dipalo
Editore: Lampi di stampa
ISBN: 8848810780
Grandezza: 70,41 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 8803
Scaricare Leggi Online

La consulenza filosofica è una professione relativamente giovane ma già ampiamente diffusa in Europa e in altri paesi del mondo. Essa è essenzialmente un fare filosofia a due – o, più di rado, all’interno di piccole comunità – ricorrendo a quegli “arnesi” metodologici e teoretici di cui la storia della filosofia occidentale è sovrabbondantemente ricca, con la convinzione che la pratica della ricerca per concetti, suggestioni, immagini simboliche, è un’attività assolutamente fine a se stessa, giovevole e bella proprio perché, come afferma Aristotele, non rimanda ad altro da sé, non si pone fini ulteriori in termini terapeutici, pedagogici o, tanto meno, accademici. Che, d’altro canto, il suo valore consiste propriamente nella capacità, insita in ciascuno di noi, di attivare il pensiero per produrre cambiamenti sensibili nella propria sfera culturale e, di conseguenza, nell’atteggiamento che si ha, concretamente, verso se stessi e il mondo, in senso etico, sociale e politico. Perché ciascuno di noi è, primieramente, ciò che pensa e, ne sia consapevole o meno, impronta la propria condotta di vita sulla visione del mondo di cui è portatore. Il ruolo del consulente filosofico consiste nell’offrirsi come coadiutore qualificato in tale esercizio, “maieuta” e “innescatore” al tempo stesso, compagno lungo quella strada che dalle regioni del vissuto autobiografico mena al concetto e di lì verso nuove forme di comprensione e di progettazione del proprio abitare il mondo.

Staring At The Sun

Autore: Irvin D. Yalom
Editore: Hachette UK
ISBN: 0748128220
Grandezza: 40,72 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 8365
Scaricare Leggi Online

Over the past quarter century Irvin Yalom has established himself as the world's leading group psychotherapist. In STARING AT THE SUN, he explores how the knowledge of our own mortality affects the unconscious mind of every human being. Tackling the effect of mankind's fear of death - both conscious and unconscious - on life and how we might live it, Yalom explains how we find ourselves in need of the comfort of therapy. At age 70 and facing his own fear of death, which he discusses in a special afterword, Dr Yalom tackles his toughest subject yet and finds it to be the root cause of patients' fears, stresses and depression. If therapists are to deliver 'the gift of therapy', they must confront the realities of life for themselves and their practice, as must we all.

Momma And The Meaning Of Life

Autore: Irvin D. Yalom
Editore: Hachette UK
ISBN: 0349410054
Grandezza: 18,62 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 1390
Scaricare Leggi Online

This classic medium, first popularised by Freud and, more recently, by Oliver Sacks and Yalom himself, provides a fascinating insight into the human condition and our search for happiness. Contains six absorbing case studies which reveal the intricacies our psychological landscapes. Provides a fascinating insight into the human condition and our search for happiness. Explores the unique dynamic of the relationship between therapist and client. Absorbing and deeply thoughtful, Momma and the Meaning of Life is a work of rare insight and imagination.

Catalogo Generale Della Libreria Italiana

Autore: attilio pagliaini
Editore:
ISBN:
Grandezza: 58,85 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 3278
Scaricare Leggi Online


The Schopenhauer Cure

Autore: Irvin Yalom
Editore: Harper Collins
ISBN: 0061840882
Grandezza: 79,60 MB
Formato: PDF
Vista: 6373
Scaricare Leggi Online

Suddenly confronted with his own mortality after a routine checkup, eminent psychotherapist Julius Hertzfeld is forced to reexamine his life and work -- and seeks out Philip Slate, a sex addict whom he failed to help some twenty years earlier. Yet Philip claims to be cured -- miraculously transformed by the pessimistic teachings of German philosopher Arthur Schopenhauer -- and is, himself, a philosophical counselor in training. Philips dour, misanthropic stance compels Julius to invite Philip to join his intensive therapy group in exchange for tutoring on Schopenhauer. But with mere months left, life may be far too short to help Philip or to compete with him for the hearts and minds of the group members. And then again, it might be just long enough.

Diritto D Autore

Autore: Antonella De Robbio
Editore: AIB
ISBN:
Grandezza: 52,45 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 940
Scaricare Leggi Online


Canone Inverso

Autore: Paolo Maurensig
Editore: Macmillan
ISBN: 9780805063028
Grandezza: 47,87 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 8605
Scaricare Leggi Online

A beautiful, oddly carved violin becomes the link between two generations of musicians, as they move from Hungary during the devastation of World War I, to Vienna and the approaching Anschluss, to a modern-day auction at Christie's in London. Reprint.

Il Problema Spinoza

Autore: Irvin D. Yalom
Editore: Neri Pozza Editore
ISBN: 8854506745
Grandezza: 16,82 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 2334
Scaricare Leggi Online

Estonia, 1910. Il diciassettenne Alfred Rosenberg viene convocato nell'ufficio del preside Epstein. Gli occhi grigio-azzurri, il mento sollevato con un'aria di sfida, i pugni serrati, il ragazzo adduce ben poco per difendersi dall'accusa di aver proferito violenti commenti antisemiti in classe. All'ebreo Epstein non resta perciò che condannarlo a una singolare punizione: imparare a memoria alcuni passi dell'autobiografia di Goethe, il poeta che l'adolescente dichiara di venerare come emblema stesso del popolo tedesco. In particolare si tratta dei brani in cui l'autore del Faust si dichiara fervente ammiratore di Baruch Spinoza, il grande filosofo ebreo del diciassettesimo secolo. La lettura insinua nella mente del giovane Rosenberg un tarlo che lo accompagnerà per il resto della vita: come può il sommo Goethe aver tratto ispirazione da un uomo di razza inferiore? Amsterdam, 1656. Bento, in ebraico Baruch, Spinoza ha ventitré anni: la sua famiglia è di origine portoghese, sfuggita all'Inquisizione e riparatasi nella più tollerante Olanda. L'aspetto del giovane Baruch è distinto e raffinato: i lineamenti aggraziati, la pelle priva di imperfezioni, gli occhi grandi, scuri e profondi. E, dietro quegli occhi, una mente che non esita a elaborare pensieri eccentrici sulla fede, e idee sul mondo così poco ortodosse da attirare il sospetto di eresia. Bento di nascosto si istruisce sulla lingua e le idee di Aristotele e dei grandi filosofi greci presso l'accademia di Franciscus van den Enden, un elegante uomo di mondo, quel mondo esterno così inviso alla comunità ebraica. Con iniziale sgomento di Spinoza, van den Enden addirittura osa affidare parte dell'insegnamento alla figlia Clara Maria, una giovane dal collo lungo e il sorriso seducente di cui Baruch si invaghisce a tal punto da concepire pensieri impuri e desideri impronunciabili tra le mura della comunità. Il risultato di questa educazione filosofica e sentimentale è scontato: il giovane pensatore viene scomunicato e costretto a condurre una vita solitaria e appartata, che lo porterà tuttavia a produrre opere sublimi per profondità e drammaticità. Opere che trecento anni dopo non smettono di tormentare, sotto forma di incessanti domande, l'«ariano» Rosenberg, divenuto uno dei fondatori del partito nazista e stretto collaboratore di Hitler: davvero Baruch Spinoza, quest'uomo appartenente a una razza da sterminare, è riuscito a sviluppare un pensiero filosofico così lucido e geniale? O forse il segreto della sua genialità non sta nella sua mente, ma altrove? Magari nella sua piccola biblioteca personale, su cui la guerra consente di mettere le mani? Dopo aver indagato i fantasmi della mente di Nietzsche e Schopenhauer, Yalom illumina la vita misteriosa e controversa di Baruch Spinoza nella Amsterdam del Seicento e l'ossessione per le sue opere nella Germania antisemita del secolo scorso.