Le Mille E Una Notte Novelle Arabe Tradotte In Francese Da Antonio Galland

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 16,50 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 493
Download Read Online


La Favolosa Storia Delle Mille E Una Notte I Racconti Di Shahrazad Tra Realt Scoperta E Invenzione

Autore: Robert Irwin
Editore: Donzelli Editore
ISBN: 8860363357
Grandezza: 64,49 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 2573
Download Read Online


Le Mille Ed Una Notti

Autore: Eugène Destains
Editore:
ISBN:
Grandezza: 73,42 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 1747
Download Read Online


Notti Delle Mille E Una Notte

Autore: Nagib Mahfuz
Editore: Feltrinelli Editore
ISBN: 9788807815263
Grandezza: 63,76 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 6193
Download Read Online


Le Mille E Una Notte

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 72,28 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 9130
Download Read Online


Dimentica Le Mille E Una Notte

Autore: Marco Varvello
Editore:
ISBN: 9788845110221
Grandezza: 61,52 MB
Formato: PDF
Vista: 8565
Download Read Online


Le Mille E Una Notte Versione Ital Nuovamente Emendata

Autore: Arabian nights
Editore:
ISBN:
Grandezza: 35,74 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 6416
Download Read Online


Continuazione Delle Novelle Arabe Divise In Mille Ed Una Notte Tradotte Litteralmente In Francese Da Don Dionigio Chavis Arabo Di Nazione Sacerdote Della Congregazione Di S Basilio E Ridotte Dal Sig Cazotte Membro Dell Accademia Di Dione Ec Ora Per La Prima Volta Dall Idioma Francese Recate Nel Volgare Italiano Tomo Primo Quarto

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 77,33 MB
Formato: PDF
Vista: 6215
Download Read Online


Fiabe Sarde

Autore: Carlo Mulas
Editore: Indibooks
ISBN: 8890759380
Grandezza: 10,70 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 2394
Download Read Online

Le fiabe sarde sono figlie della natura e dei paesaggi della Sardegna; nascono dai mutamenti storici e sociali che l’hanno contrassegnata, nonché dagli scambi culturali che i Sardi hanno intrattenuto con gli altri popoli del Mediterraneo, dalla preistoria ai giorni nostri. Custodite per secoli nel patrimonio culturale e trasmesse esclusivamente per via orale, queste fiabe hanno delle peculiarità così accentuate da non esistere in nessun altro luogo, se non nell'Isola, esattamente come le janas ed i nuraghi. La tradizione orale sarda ha conservato anche le versioni locali di alcune delle fiabe più famose e tra le più diffuse in tutto il mondo, ma con differenze assai accentuate che le rendono assolutamente straordinarie. Tra queste ci sono, tra le altre, Biancaneve e Cenerentola. Differenze, dicevamo: Biancaneve si chiama Granadina e al posto dei sette nani ci sono tredici banditi; mentre Cenerentola è Chiginedda (o anche Cixinera), la quale non si reca ad un ballo in un palazzo ma a messa in una chiesa di una ‘idda sarda. Come in tutte le fiabe, dove il meraviglioso si intreccia col fantastico, in questa raccolta fanno la loro comparsa re e principi azzurri; madri e streghe, sorelle e sorellastre; servi intelligenti, abili cortigiani, giovani e vecchie assai furbe. Non mancano di certo orchi, animali parlanti e sirene dotate di poteri magici, degni delle "Mille e una notte"; così come si racconta anche di demoni e diavoli dall'intatto sapore inquisitorio e spagnolesco. "Fiabe sarde" contiene dodici fiabe della tradizione sarda, ovvero dodici racconti caratterizzati da un certo gusto per la narrazione, dove i protagonisti si trovano ad affrontare eventi straordinari, creature sovrannaturali, o ancora, situazioni enigmatiche: La regina delle fate e il suonatore di launeddas; Jaja Zipuledda; Dalla terra al cielo; C’era una volta; Granadina e i tredici banditi (Biancaneve sarda); Il demonio e il pescatore; L’Orco e la principessa dal volto di gatto; Chiginera (Cenerentola sarda); La rosa dell’Orco (La bella e la bestia in Sardegna); Il diavolo e le anime condannate; La bava di Mamma Sirena; Gli orchi e i nuraghi. La lettura di queste fiabe si rivelerà un’attività divertente ed allo stesso tempo stimolante per la fantasia e l’immaginazione; un esercizio culturalmente proficuo, indicato ai lettori e agli ascoltatori di ogni età. L'autore Carlo Mulas ha studiato antropologia presso l'Università di Lione e si è laureato in Filosofia presso la facoltà di Studi Umanistici di Cagliari. Autore di romanzi e di racconti più volte premiati nei principali concorsi letterari dell'Isola, è un esperto conoscitore della lingua, della cultura e delle tradizioni della Sardegna. L'eBook Questo libro elettronico, dotato di un funzionale sommario interattivo e di una nota introduttiva, è stato realizzato appositamente per i dispositivi di lettura e le applicazioni digitali.

Storia Dell Eternit

Autore: Jorge Luis Borges
Editore: Adelphi Edizioni spa
ISBN: 8845975959
Grandezza: 75,81 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 7001
Download Read Online

Nel 1936, quando scrisse la "Storia dell’eternità", Borges lavorava in una biblioteca rionale dimenticata in un quartiere periferico di Buenos Aires, dove la topografia ortogonale della capitale argentina si frastagliava in terreni incolti e officine e ortaglie, e dove il tempo sembrava non passare mai. Fu in quel periodo che si delinearono nella sua opera i tratti che oggi chiunque definirebbe, a colpo sicuro, borgesiani, e in primo luogo l’inclinazione a considerare tutto come materiale letterario. Così, per esempio, teologia e metafisica potevano diventare ai suoi occhi cronache della vita di un personaggio chiamato eternità, del quale egli si proponeva di restituire, attraverso episodi ben vagliati, alcune delle fasi che punteggiavano una vita infinita. Senza impedirsi, comunque, di accostare queste storie a divagazioni sulla metafora, sui traduttori delle "Mille e una notte" e sull’arte dell’insulto. Tale procedimento, usato da Borges con discrezione e ironia, ha una straordinaria forza dissestante, nel senso che scalza ogni affermazione dal suo piedistallo di pretesa realtà, come se la realtà stessa non fosse che un genere letterario. E nel contempo ci introduce a un nuovo genere, di cui Borges seppe essere, per un paradosso a lui congeniale, insieme il fondatore e l’epigono.