Lettura Delle Carte Geologiche

Autore: Brian Simpson
Editore:
ISBN: 9788857904658
Grandezza: 69,97 MB
Formato: PDF
Vista: 7617
Scaricare Leggi Online


Geologia Applicata All Ingegneria

Autore: Ardito Desio
Editore: HOEPLI EDITORE
ISBN: 9788820303334
Grandezza: 55,77 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 5306
Scaricare Leggi Online


Memorie Descrittive Della Carta Geologica D Italia

Autore: O. Amore
Editore:
ISBN:
Grandezza: 63,50 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 6493
Scaricare Leggi Online


Raccontare La Terra 14 Itinerari Geologici In Emilia Romagna

Autore:
Editore: Edizioni Pendragon
ISBN: 9788883424984
Grandezza: 76,86 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 1059
Scaricare Leggi Online


Sviluppo Storico Della Teverina Nell Et Del Bronzo E Nella Prima Et Del Ferro

Autore: Andrea Schiappelli
Editore: All’Insegna del Giglio
ISBN: 8878143901
Grandezza: 77,37 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 9777
Scaricare Leggi Online

Il volume analizza il popolamento in epoca protostorica della vasta area sulla sponda occidentale dell’alto corso del Tevere, tra Orvieto, Orte e Bolsena, detta Teverina. Lo studio si concentra sull’età del Bronzo e sulla Prima età del Ferro, e analizza le forme insediative e i sistemi territoriali presenti nell’area considerata in tali periodi. La prospettiva che emerge è quella di una forte diversificazione dei caratteri della zona, così da rimettere in discussione alcune conclusioni della protostoria date per certe (come la centralità di Orvieto per lo sviluppo dell’intera area). Le sezioni relative alla documentazione e agli apparati completano l’importante offerta scientifica del testo.

Apm Archeologia Postmedievale 17 2013 Montagne Incise Pietre Incise Archeologia Delle Risorse Nella Montagna Mediterranea Carved Mountains Engraved Stones Environmental Resources Archaeology In The Mediterranean Mountains

Autore: Anna Maria Stagno
Editore: All’Insegna del Giglio
ISBN: 887814603X
Grandezza: 19,18 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 9881
Scaricare Leggi Online

Montagne incise. Pietre incise. Archeologia delle risorse nella montagna mediterranea, Atti del Convegno (Borzonasca, 20-22 ottobre 2011), a cura di Anna Maria Stagno Questo volume riprende una delle proposte fondanti dell’archeologia postmedievale italiana: l’archeologia delle risorse ambientali. A partire da oggetti concreti – le montagne e le pietre incise appunto – e attraverso punti di vista eterogenei, i contributi offrono un’ampia rassegna di metodi e percorsi di ricerca, ampliando la discussione a una riflessione sui paesaggi culturali e sui problemi della loro patrimonializzazione. Il volume si caratterizza per il taglio fortemente diacronico (dalla preistoria al XXI secolo) e il confronto tra discipline e procedure di ricerca. L’approccio non è nuovo per la rivista e, in particolare, rimanda al numero 6 (L’approccio storico ambientale al patrimonio rurale delle aree protette) che già aveva proposto alla ricerca archeologica “convenzionale” i temi dell’archeologia ambientale e dell’ecologia storica. Il monografico raccoglie i risultati dell’International Workshop on Archaeology of European Mountain Landscapes (Borzonasca, GE, 20-22 ottobre 2011), promosso dal Laboratorio di Archeologia e Storia Ambientale dell’Università di Genova e finanziato dal Parco Naturale Regionale dell’Aveto.

Rischi Ambientali E Difesa Del Territorio

Autore: Sergio Pinna
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 9788846436610
Grandezza: 62,94 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 2657
Scaricare Leggi Online


Geofisica Pura E Applicata

Autore: Mario Pasquale Bossolasco
Editore:
ISBN:
Grandezza: 61,53 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 1682
Scaricare Leggi Online


Studi Di Protostoria In Onore Di Renato Peroni

Autore: Andrea Cardarelli
Editore: All’Insegna del Giglio
ISBN: 8878144908
Grandezza: 40,76 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 7473
Scaricare Leggi Online

Con testi di Rosa Maria Albanese Procelli, Maria Emanuela Alberti, Maria Giulia Amadasi Guzzo, Luigi Arcovio, Peter Attema, Claudio Balista, Barbara Barbaro, Clarissa Belardelli, Marco Bettelli, Marco Bettelli, Angiola Boiardi, Maria Bonghi Jovino, Elisabetta Borgna, Jessica Botti, Arianna Bruno, Franco Campus, Andrea Carandini, Andrea Cardarelli, Paola Càssola Guida, Maria Antonietta Castagna, Alberto Cazzella, Cecilia Colonna, Serena Cosentino, Mauro Cremaschi, Massimo Cultraro, Michele Cupitò, Isabella Damiani, Wolfgang David, Sara De Angelis, Raffaele C. de Marinis, Carlo de Simone, Anna Depalmas, Francesco di Gennaro, Andrea Di Renzoni, Andrea Dolfini, Francesca Ferranti, Otto-Hermann Frey, Francesca Fulminante, Enrico Giannichedda, Claudio Giardino, Fausto Gnesotto, Maja Gori, Riccardo Guglielmino, Alessandro Guidi, Pier Giovanni Guzzo, Cristiano Iaia, Filippo Ianní, Assia Ingoglia, Katalin Jankovits, Richard E. Jones, Reinhard Jung, Marianne Kleibrink, Gioacchino Francesco La Torre, Donato Labate, Giovanni Leonardi, Valentina Leonelli, Sara T. Levi, Fulvia Lo Schiavo, Susan S. Lukesh, Giovanna Maggiulli, Caroline A.T. Malone, Elisabetta Mangani, Domenico Marino, Maria Clara Martinelli, Franco Marzatico, Tullio Masneri, Maria Grazia Melis, Gianfranco Mieli, Marco Minoja, Emanuela Montagnari Kokelj, Laura Motta, Hermann Müller-Karpe, Alessandro Naso, Nuccia Negroni Catacchio, Albert J. Nijboer, Marco Pacciarelli, Cosimo Pagliara, Irene Parnigotto, Gianluca Pellacani, Renato Peroni, Mauro Perra, Paola Piana Agostinetti, Adalberto Piccoli, Luca Pisoni, Chiara Pizzi, Enrico Procelli, Francesco Quondam, Ulla Rajala, Giulia Recchia, Francesca Romana Del Fattore, Robert Ross Holloway, Serena Sabatini, Teodoro Scarano, Andrea Schiappelli, Maurizio Sonnino, Elena Soriano, Philipp Stockhammer, Simon K.F. Stoddart, Giovanni Tasca, Umberto Tecchiati, Wolf-Rüdiger Teegen, Nicola Terrenato, James Tirabassi, Mario Torelli, Sebastiano Tusa, Alessandro Usai, Lucia Vagnetti, Alessandro Vanzetti, Patrizia Von Eles, Alessandro Zanini, Gabriele Zipf. Il volume è stato realizzato in onore della fine della carriera di docente di Renato Peroni, iniziatore della nuova scuola di studi di protostoria in Italia, e personalità più importante nell’ambito di tali ricerche. I contributi, provenienti in maggior parte da ex allievi e colleghi, forniscono un quadro completo e approfondito dello stato degli studi di protostoria in Italia, e si organizzano in sei sezioni specifiche che riflettono quella sistematizzazione e classificazione di ogni genere di fonte, tratto peculiare della scuola di Peroni.