Lo Stato Parallelo

Autore: Andrea Greco
Editore: Chiarelettere
ISBN: 8861908322
Grandezza: 75,51 MB
Formato: PDF
Vista: 6848
Scaricare Leggi Online

Tra le inchieste pubblicate da Chiarelettere sul potere in Italia NON POTEVA MANCARE UN LIBRO SULL’ENI. Il suo amministratore delegato vale più del ministro degli Esteri, sul suo tavolo passano affari miliardari, alleanze internazionali, interessi geopolitici, questioni di sicurezza fondamentali. I più grandi scandali e casi di corruzione sono nati qui, dall’Ente che più volte con le sue strategie spericolate, prima filoarabe poi filorusse, ha messo in crisi i nostri rapporti con gli alleati occidentali. Il suo fondatore, ENRICO MATTEI, è morto in circostanze ancora oggi misteriose, un suo ex presidente, Gabriele Cagliari, coinvolto in Tangentopoli, si è suicidato in carcere, gli ultimi due amministratori delegati sono indagati per corruzione internazionale. Ce n’è abbastanza per farci un libro. In quasi cinque anni Greco e Oddo hanno intervistato ex funzionari, addetti ai lavori, politici, studiosi (qualcuno si è negato), verificando bilanci e documenti di ogni tipo, anche privati. Ne è nato UN RACCONTO CORALE E RICCHISSI MO DELL’ITALIA degli ultimi sessant’anni: dalla Dc di Fanfani e le aperture di Moro alle giravolte di Berlusconi, grande alleato di Putin. In gioco ci sono la nostra indipendenza energetica e la diversificazione degli approvvigionamenti che potrebbe sconvolgere gli assetti del Mediterraneo. Nessuno, dopo aver letto questo libro, potrà negare che l’Eni è davvero UNO STATO NELLO STATO.

Lo Stato Parallelo

Autore: Paolo Cucchiarelli
Editore:
ISBN:
Grandezza: 47,60 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 233
Scaricare Leggi Online


Lo Stato Parallelo

Autore: Aldo Giannuli
Editore:
ISBN:
Grandezza: 73,35 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 2062
Scaricare Leggi Online


Russia Sociologia Del Sommerso

Autore: Romano Bettini
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 9788846427250
Grandezza: 35,68 MB
Formato: PDF
Vista: 3240
Scaricare Leggi Online


L Eco Del Boato

Autore: Mirco Dondi
Editore: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 8858123476
Grandezza: 29,74 MB
Formato: PDF
Vista: 6715
Scaricare Leggi Online

Le 'stragi nere' iniziano il 12 dicembre 1969 con Piazza Fontana e terminano il 4 agosto 1974 con l'attentato al treno Italicus. Alcuni giorni dopo la bomba di Milano, il settimanale britannico "The Observer" parlerà di 'strategia della tensione', riferendosi non solo alle bombe ma al modo in cui sono stati strumentalizzati attentati e disordini sociali, chiamando in causa la stampa e i politici. La stagione dello stragismo, ignota ai Paesi dell'Europa occidentale, ha minato le istituzioni democratiche e la convivenza sociale dell'Italia, con l'aggravante che in quarant'anni non sono stati condannati né i mandanti né gran parte degli esecutori. Solo in sede storica si è fatto un po' di ordine. Mirco Dondi ricostruisce gli episodi stragisti, soffermandosi in particolare sul loro impatto immediato.

Armi Di Stato

Autore: Massimo D'Agostino
Editore:
ISBN: 9781537769349
Grandezza: 53,24 MB
Formato: PDF
Vista: 8458
Scaricare Leggi Online

"Armi di Stato" è una ricerca storica sugli scopi e i fondamenti storico-politici che hanno determinato la nascita e lo sviluppo di un'area militare vicino Ancona, dove ho lavorato per anni come giornalista. I politici italiani sapevano che nel Monte Conero potevano esserci armi pericolose. Il caso che fece emergere queste notizie fu quello dell'arresto per sospetti di spionaggio di tre ecologisti che cercavano informazioni sui tunnel del monte Conero. Alla fine di gennaio del 1984 in consiglio comunale di Ancona avvenne un vivace scambio di domande e risposte tra il deputato dei Verdi, Marco Moruzzi, e il sindaco di allora, Guido Monina. La paura di Moruzzi era che nel Conero vi fossero armi atomiche, chimiche o batteriologiche. Monina smentiva tutto, ma ammetteva l' esistenza di un sito militare nella montagna. Il 28 ottobre del 2014 Il Messaggero e il Corriere Adriatico hanno pubblicato la notizia secondo cui un videomaker era stato denunciato dai carabinieri per essersi introdotto in un tunnel militare del Monte Conero per girare delle immagini. Il video era stato in effetti divulgato intorno al 10 di ottobre 2014 su Youtube e testimoniava la presenza di una struttura molto ben attrezzata per nascondere probabilmente delle armi pericolose. Ma è stato tutto censurato. Chi ha gestito questa base dal secondo dopoguerra in poi? Gli americani o i russi? La mia inchiesta, sviscerando i segreti dello spionaggio della guerra fredda, offre una terza via: il Conero potrebbe appartenere a una Gladio guidata dai nostalgici del fascismo. La seconda parte riguarda invece la mia vita al nord Italia. La storia che racconto è nata per la curiosità di conoscere i passaggi che hanno portato alle ultime fasi del lodo IMI-SIR, ed è proseguita con documenti inediti che permettono di leggere questa vicenda sotto una luce nuova e sconcertante. La lunga vicenda del Consorzio interbancario, nato nel 1980 per il salvataggio della Sir, si può dire che non si sia ancora conclusa. La notizia è del 20 gennaio 2010. Quel giorno, secondo una relazione della Corte dei Conti del 6 marzo 2012, vi fu uno storico accordo tra la banca Intesa-Sanpaolo e gli eredi di Nino Rovelli per una transazione extra giudiziale sui famosi mille miliardi concessi dall'Imi nel 1977. In quei giorni di gennaio del 2010 vi fu una strana coincidenza che unì le due vicende parallele, la lite del 1977 con la successiva causa del 1990 di Rovelli per essere risarcito dall'Imi con altri mille miliardi, vinta, fu detto, grazie all'opera corruttiva di Cesare Previti. Il 19 gennaio fu pubblicata dai giornali la notizia della bocciatura da parte della Corte di Strasburgo del ricorso di Previti. Questi infatti riteneva di aver subito un ingiusto processo, ma la corte internazionale gli diede torto. Incredibilmente il giorno dopo avvenne il già citato accordo tra Intesa Sanpaolo e i Rovelli per i 1000 miliardi di prestito Imi del 1977. Nel finale della mia storia, la parte militare e quella economico-giudiziaria, che già viaggiano di pari passo per lo zampino dei servizi segreti nella guerra chimica tra Sir e Montedison, si uniscono a causa degli ultimi sviluppi, poco noti, del Consorzio Sir. Saldato il debito con l'Imi, il Consorzio ora fa parte di Fintecna spa, una specie di cimitero di vecchie aziende pubbliche piene di debiti e di armi. Tra queste c'è anche Almaviva, che gestisce un call center nel quale ho lavorato anch'io, ma che soprattutto installa e gestisce i radar delle basi Nato in Italia e all'estero.

The Black Prince And The Sea Devils

Autore: Jack Greene
Editore: Da Capo Press
ISBN: 0306813114
Grandezza: 19,78 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 3554
Scaricare Leggi Online

The mysterious life of Prince Valerio Borghese, an Italian World War II naval commando, is examined, including his role in assembling the first modern naval commando squad, as well his post-war activity. 20,000 first printing.

The Man In The High Castle

Autore: Philip K. Dick
Editore: Houghton Mifflin Harcourt
ISBN: 0547601204
Grandezza: 66,99 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 7545
Scaricare Leggi Online

“The single most resonant and carefully imagined book of Dick’s career.” —New York Times It’s America in 1962. Slavery is legal once again. The few Jews who still survive hide under assumed names. In San Francisco, the I Ching is as common as the Yellow Pages. All because some twenty years earlier the United States lost a war—and is now occupied by Nazi Germany and Japan. This harrowing, Hugo Award–winning novel is the work that established Philip K. Dick as an innovator in science fiction while breaking the barrier between science fiction and the serious novel of ideas. In it Dick offers a haunting vision of history as a nightmare from which it may just be possible to wake. Winner of the Hugo Award

Inside The League

Autore: Scott Anderson
Editore: Dodd Mead
ISBN:
Grandezza: 57,47 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 478
Scaricare Leggi Online


You Can T Read This Book

Autore: Nick Cohen
Editore: Fourth Estate
ISBN: 9780007518500
Grandezza: 20,30 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 3979
Scaricare Leggi Online

From the fall of the Berlin Wall to the advert of the Web, everywhere you turn you are told that we live in age of unparalleled freedom. This is dangerously naïve. From the revolution in Iran that wasn't to the imposition of super-injunctions from the filthy rich, we still live in a world where you can write a book and end up dead. Since the fall of the Berlin Wall, the collapse of Communism and the advent of the Internet, it has become the conventional wisdom that we are living in an age of unprecedented freedom. But, as Nick Cohen argues, this view is in fact dangerously naïve. From the Great Firewall of China to super-injunctions that shield the misdeeds of the filthy rich from public scrutiny, the traditional opponents of freedom of speech are thriving, and in many respects finding the world a more comfortable place than ever before. In Britain, they are shamefully abetted by libel laws that have made the country an international byword for the judicial suppression of inconvenient truths. In You Can't Read This Book, one of the wittiest and most excoriating journalists at work today passionately and persuasively describes how we in the liberated West find ourselves in a situation in which you can write a novel, criticise an alternative therapy or "offend" a religion by drawing a cartoon, and risk ending up financially ruined, or even dead.