Manifesto Per Lo Sviluppo Agile Di Software

Autore: A.A.V.V. A.A.V.V.
Editore: Apogeo Editore
ISBN: 8850311966
Grandezza: 23,33 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 4716
Scaricare Leggi Online

Tra l'11 e il 13 febbraio 2001, in una stazione sciistica sulle montagne dello Utah, diciassette persone sono incontrate per parlare, sciare, rilassarsi, cercare di trovare un terreno comune e, naturalmente, mangiare. Il risultato è stato il Manifesto per lo Sviluppo Agile di Software (Agile Software Development Manifesto). I rappresentanti di Extreme Programming, Scrum, DSDM, Adaptive Software Development, Crystal, Feature-Driven Development, Pragmatic Programming e altri simpatizzanti erano accomunati della necessità di trovare un'alternativa ai pesanti processi di sviluppo software e alla stesura della relativa documentazione. Questo ePub presenta i 12 punti del Manifesto, corredato dalla presentazione di Jim Highsmith, pubblicato in inglese su http://agilemanifesto.org/ ma fino ad ora mai tradotto in italiano.

Scrum Guida Pratica Definitiva Alle Pratiche Della Metodologia Di Sviluppo Agile

Autore: The Blokehead
Editore: Babelcube Inc.
ISBN: 1507163681
Grandezza: 36,40 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 5226
Scaricare Leggi Online

La metodologia Agile è soltanto uno dei numerosi metodi iterativi ideati in passato dai leader nel settore dello sviluppo software. In sostanza, i metodi iterativi contrastavano l'approccio eccessivamente incrementale del metodo a cascata proponendo l’utilizzo di tante piccole fasi distinte. Queste fasi corrispondono a quelle principali del metodo a cascata (identificazione dei requisiti, progettazione, implementazione, testing e manutenzione) ma sono di fatto suddivise in contributi minori e più frequenti, denominati anche “mini-cascate”. La metodologia Agile prevede l’applicazione del ciclo di vita caratteristico del metodo di sviluppo a cascata, ma in una quantità di tempo molto più limitata. I “leader del pensiero”, a cui va il merito di aver definito la metodologia di sviluppo Agile, l’hanno riassunta in 12 principi fondamentali. Di questi principi si discuterà nel Capitolo 7 - I 12 principi Agile, che saranno applicati nella maggior parte delle lezioni presenti in questo e-book.

Startup Marketing

Autore: Alessia Camera
Editore: HOEPLI EDITORE
ISBN: 8820380013
Grandezza: 24,48 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 849
Scaricare Leggi Online

In un mondo in cui la competizione per ottenere l'attenzione degli utenti è in costante aumento, il marketing in una startup è l'elemento che fa la differenza. Il growth hacking e il marketing non sono due facce della stessa medaglia, ma due approcci complementari al raggiungimento di un obiettivo comune, in un'organizzazione dalla natura incerta dove il primo scopo è quello della crescita. Il growth hacking non consiste nel mettere assieme una serie di trucchi e segreti per acquisire utenti ma si basa su una metodologia che combina creatività, analisi, strategia e pianificazione nelle diverse fasi di sviluppo dell'idea. Ecco perché tutti ne parlano, senza riuscire veramente a capire di cosa si tratta. Startup Marketing è una guida completa per comprendere, definire e applicare le strategie di marketing per un progetto o un prodotto digitale, focalizzandosi in modo semplice, pratico e completo sui modelli, le attività e le best practice utili per sviluppare il proprio business.

Il Quinto Paradigma

Autore: Fabio Lisca
Editore: FrancoAngeli
ISBN: 8891756709
Grandezza: 16,18 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 2099
Scaricare Leggi Online

100.874

Hacking Marketing

Autore: Scott Brinker
Editore: Apogeo Editore
ISBN: 8850317824
Grandezza: 67,85 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 2782
Scaricare Leggi Online

Oggi il marketing ha molto in comune con il software. Potrebbe sembrare strano, ma in effetti è una conseguenza naturale della convergenza digitale dei processi produttivi e di comunicazione. Il marketing deve reagire velocemente ai feedback del mercato e gestire una mole ampia e complessa di dati sulla customer experience. Velocità, adattabilità, contiguità, scalabilità e precisione, quindi, caratteristiche del software moderno, ma per fortuna per impiegarle non serve essere degli informatici. Questo libro spiega come integrare i modelli di successo della gestione software nel marketing, ogni volta che la sua pratica entra in contatto con la sfera digitale, qualsiasi sia il mercato di riferimento. Il lettore imparerà metodologie di gestione agili, tecniche innovative messe a punto da grandi tech company, approcci pragmatici per scalare i piani di marketing in un contesto sempre più fluido ed eterogeneo, e strategie per esprimere al meglio il potenziale di un'azienda nell'era digitale. Un libro dedicato ai manager, responsabili marketing e professionisti della comunicazione che vogliono portare le proprie conoscenze a un livello superiore.

Gli Acquisti Pubblici

Autore: Manuela Brusoni
Editore: EGEA spa
ISBN: 8823878799
Grandezza: 36,37 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 1371
Scaricare Leggi Online

L’entrata in vigore del Nuovo Codice dei Contratti (D.lgs 50/2016) punta i riflettori sugli acquisti pubblici. Il sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti, la sfida della centralizzazione e della razionalizzazione della spesa pongono al centro, più che mai, la necessità per le singole organizzazioni pubbliche e per le imprese fornitrici, di dotarsi di solide competenze non solo giuridiche, ma anche manageriali. Il libro si propone di fornire al lettore alcune chiavi di lettura per affrontare un mondo in continuo cambiamento, non solo legislativo, e per costruire l’impalcatura su cui fondare le proprie conoscenze e competenze. Il volume in questo senso si pone come un evergreen che, partendo dai temi più attuali, conduce il lettore ad affrontare i temi di fondo e i principi sempre validi in un buon acquisto. Gli acquisti pubblici sono molto più di una procedura: sono un processo trasversale all'organizzazione, uno strumento strategico di sviluppo economico, di stimolo all'innovazione, di tutela dell’ambiente. Da un buon acquisto pubblico dipende un buon servizio al cittadino. Conoscere e far propri i principi degli acquisti, le tecniche di marketing d’acquisto, la gestione delle scorte, il project management, comprendere le implicazioni della centralizzazione e della digitalizzazione degli acquisti, acquistare in modo diverso attraverso il partenariato pubblico privato: questi sono gli ingredienti che compongono gli acquisti pubblici e su cui si fonda il libro e i motivi per comprarlo.

Le Basi Di Scrum

Autore: Troy Dimes
Editore: Babelcube Inc.
ISBN: 1507124023
Grandezza: 64,73 MB
Formato: PDF
Vista: 8694
Scaricare Leggi Online

Creare software che offre più valore Di idee se ne trovano a iosa. Un sacco di gente sembra pensare che la maggior parte del processo di sviluppo del software consista nella semplice creazione di un’applicazione, vagamente legata ad un concetto, che la gente potrebbe desiderare. Probabilmente avrete sentito moltissima gente dire cose come: ”Ho questa idea per un’app che raggiungerà sicuramente un milione di download!” solo per trovare poi la loro applicazione dispersa in un oceano di applicazioni simili. La creazione di software eccellente ed il suo rilascio nei tempi corretti richiedono uno schema di implementazione abbastanza sistematico ma non eccessivamente rigido. Qualità e tempi devono convivere. Se si rilascia un software che è pieno di bachi o che ha una user experience mediocre non ci si potrà di certo attendere un’altra commessa da parte del cliente. Molti programmatori temono questo esito e, di conseguenza, impiegano troppo tempo per sviluppare i programmi. Voi avete una quantità limitata di tempo per sviluppare un software, soprattutto quando dovete rispettare una data di scadenza, autoimposta o meno. Dovrete fare in modo che il software creato sia almeno decente ma, ancora più importante, rilasciato in modo tempestivo. Come si fa a bilanciare la qualità con il tempo? Questo libro spazia tra questi importantissimi argomenti. Dopo aver letto Le basi di Scrum conoscerete i significati dei ruoli di Scrum, degli Sprint, degli artefatti di Scrum e di molto altro. Ecco cosa imparerete leggendo Le basi di Scrum: •Cos’è il metodo Waterfall e perché non dovreste usarlo per i vostri progetti software •Che cosa è Scrum, da dove viene, perché dovreste usarlo e come potete metterlo in pratica nella vostra organizzazione oggi •Quale è la differenza tra Scrum e Agile Software Development? •I vari ruoli di Scrum, tra cui il Product Owner, lo Scrum Master ed i memb

Coaching Come Trasformare Individui E Organizzazioni

Autore: Paolo Bruttini
Editore: IPSOA
ISBN: 8821753026
Grandezza: 12,51 MB
Formato: PDF
Vista: 7191
Scaricare Leggi Online

Le imprese contemporanee sono sempre di più un luogo di malessere. La severità dei “numeri”, dei “KPI”, delle performance, legittima una cultura normativa in cui la demotivazione, la lamentela, l’assenza di senso caratterizzano l’esperienza quotidiana. Ma generare una controstoria è possibile. Lo dimostra questo libro, che attraverso una ricca testimonianza di esperti del settore ci mostra come il coaching può servire proprio a questo cambiamento «rivoluzionario». Qui il coaching è inteso con una logica allargata. Non è solo una relazione di supporto alla persona. È piuttosto un processo per la trasformazione, per l’apprendimento personale ed organizzativo e per la promozione di un nuovo modello di Leadership. Il percorso che gli autori tracciano è suddiviso in due: una parte teorica ed una pratica, entrambe composte da contributi interdisciplinari. La prima parte («Prospettive teoriche») tratta degli aspetti più generali: - definizioni del coaching, - problemi del cambiamento individuale e organizzativo - differenza tra coaching e counseling - valore dell’ascolto e del racconto da parte del coachee - funzionamento del cervello e sua valorizzazione La seconda parte («Esperienze organizzative») è un’ampia riflessione su undici casi reali effettivamente vissuti dagli esperti. Le chiavi di lettura di queste esperienze si possono così sintetizzare: - la logica del profitto, del potere e del prestigio sociale, è da mettere in discussione ai fini della openness. Le persone apprezzano imprese e capi trasparenti, sinceri, onesti - cosa dà motivazione alle persone? Quali sono gli elementi che ingaggiano i collaboratori, li rendono attivi e responsabili? La passione diviene un driver inaspettato di cambiamento - tollerare che un errore possa indicare le nostre mancanze, mettersi in discussione. Per l’Open Leadership l’errore non è una trappola per colleghi o un pretesto per cercare il colpevole - accettare l’indipendenza del collaboratore, rivoluzionare la concezione stessa della funzione HR, in particolare della formazione, rispetto all’azienda. L’Innovazione è un attitudine più che un risultato finale - leader o manager? Sogno o azione? Un visionario che ha una responsabilità manageriale aumenta la responsabilità, perché verifica i limiti del suo sogno. Costruire e narrare un sogno dà un senso al progetto professionale dei collaboratori - superare la gerarchia a beneficio del codice dei fratelli: un codice che promuove l’aiuto e lo scambio tra pari, aldilà dei ristretti confini del «familismo amorale» Tali significative riflessioni trovano una sintesi nel capitolo conclusivo in cui gli autori presentano un modello possibile per favorire questi cambiamenti in azienda. Nell’alveo dell’importante scuola italiana dello Sviluppo Organizzativo, vengono proposte nuove ipotesi per progettare e realizzare organizzazioni aperte.