Manuale Di Anatomia Comparata Dei Vertebrati

Author: Emanuele Padoa
Editor: Feltrinelli Editore
ISBN: 9788807640049
Size: 19,82 MB
Format: PDF, ePub
Read: 137
Download


Manuale Di Anatomia Comparata

Author: Erminio Giavini
Editor:
ISBN: 9788879595506
Size: 11,60 MB
Format: PDF, Docs
Read: 299
Download


Manuale Di Anatomia Comparata

Author: Gegenbaur (Carl)
Editor:
ISBN:
Size: 20,79 MB
Format: PDF
Read: 961
Download


Gazzetta Ufficiale Del Regno D Italia

Author: Italy
Editor:
ISBN:
Size: 15,87 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 447
Download


Enciclopedia Medica Italiana

Author:
Editor:
ISBN:
Size: 18,94 MB
Format: PDF, ePub, Docs
Read: 192
Download


I Partigiani Della Pace In Italia

Author: Sondra Cerrai
Editor: libreriauniversitaria.it ed.
ISBN: 8862921489
Size: 15,65 MB
Format: PDF
Read: 155
Download


Scienza Mito Natura

Author: Oddone Longo
Editor: Giunti
ISBN: 8858759753
Size: 13,94 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 190
Download

Viandando nella scienza fra storia, filosofia e società. Ci si può perdere se non si trovano segnavia corretti. Così vorremmo predisporne alcuni che permettano soprattutto di non confondere i vari livelli dai quali si può parlare di scienza. Accanto a tali distinguo e alla correttezza informativa, vorremmo offrire leggerezza di stile e piacevolezza conoscitiva a quel viandante che oltre ad aver scelto di girovagare con consapevolezza critica nelle “Dimensioni della Scienza”, ha anche la chiara percezione che la cultura sia unica e a disposizione di tutti coloro che la desiderino. Giovanni Boniolo. Caro Lettore, giunti alla conclusione del nostro racconto — perché è un racconto quello che ci lusinghiamo di avere scritto -, e ammesso che tu abbia avuto la pazienza di leggerlo fino in fondo, vogliamo accompagnare il nostro congedo con qualche considerazione che dovrebbe chiudere il cerchio aperto nell’Introduzione. Già: i Greci. E la Biologia (e con essa zoologia e antropologia): ripartizioni tardive, e che i Nostri non conobbero, neppure di nome, e non nella forma sediziosa in cui le pratichiamo oggi. Ma non esistevano allora cattedre universitarie, concorsi, professori di varie fasce. Esisteva la “physiologia”, ed esistevano i “physiológoi”, che erano gli “scienziati della natura”, intesa questa nella sua unità e totalità, che comprendeva cosmologia, astronomia, fisica e storia naturale. Oggi simili visioni sono semplicemente impensabili: è il prezzo pagato a una specializzazione del sapere che ne ha frantumato ogni unità; con questa perdita si è smarrito anche il senso di una responsabilità verso il mondo, la natura, i nostri simili: una perdita che incombe sul nostro futuro. Non ci lusinghiamo di rimediarvi con queste pagine; ma aspiriamo, forse a ragione, ad aver risvegliato, o richiamato in chi le ha lette il senso di un sapere, quello degli antichi, dotato di una grande libertà di concezione, e insieme di un estremo rigore logico e argomentativo. L’autore