Morfologia Della Fiaba

Autore: Vladimir Jakovlevič Propp
Editore:
ISBN: 9788806154516
Grandezza: 25,56 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 4641
Scaricare Leggi Online


Morfologia Della Fiaba

Autore: Vladimir I͡Akovlevich Propp
Editore:
ISBN:
Grandezza: 62,98 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 5269
Scaricare Leggi Online


Morfologia Della Fiaba Le Radici Storiche Dei Racconti Di Magia Ediz Integrale

Autore: Vladimir Jakovlevič Propp
Editore:
ISBN: 9788854134768
Grandezza: 33,39 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 5525
Scaricare Leggi Online


Morphologie Des M Rchens

Autore: Vladimir Propp
Editore:
ISBN: 9783518277317
Grandezza: 15,67 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 7038
Scaricare Leggi Online


Morfologia Della Fiaba

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 60,62 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 8907
Scaricare Leggi Online


Morfologia Della Fiaba Di Vladimir Ja Propp

Autore: Vladimir I︠A︡kovlevich Propp
Editore:
ISBN:
Grandezza: 20,69 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 2104
Scaricare Leggi Online


Paesaggi Della Fiaba

Autore: Franco Cambi
Editore: Armando Editore
ISBN: 9788883589249
Grandezza: 55,57 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 2930
Scaricare Leggi Online


Geografia E Sociologia Della Fiaba

Autore: Daniele Lucchini
Editore: Finisterrae
ISBN: 1312102381
Grandezza: 30,36 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 6928
Scaricare Leggi Online

Quando lo storico (o il geografo, l'etnografo, il sociologo) cita una fiaba come significativa d'un'epoca o di una situazione ambientale o sociale, il folclorista può subito dimostrare che lo stesso schema narrativo si ritrova pressoché identico in un paese lontanissimo e in una situazione storico-sociale assolutamente diversa [...] Ridurre la fiaba al suo scheletro invariante contribuisce a mettere in evidenza quante variabili geografiche e storiche formano il rivestimento di questo scheletro; e lo stabilire in modo rigoroso la funzione narrativa, il posto che vengono a prendere in questo schema le situazioni specifiche del vissuto sociale, gli oggetti dell'esperienza empirica, utensili d'una determinata cultura, piante o animali d'una determinata flora o fauna, può fornirci qualche notizia, che altrimennti ci sfuggirebbe, sul valore che quella determinata società attribuisce loro. Da questa intuizione di Italo Calvino l'autore trae spunto per proporre un metodo di lettura e di analisi della fiaba che, partendo come in un'indagine poliziesca da tracce ed indizi a prima vista insignificanti, arriva a definire le caratteristiche ambientali e sociali dei luoghi e dei tempi in cui essa è raccontata.

Collodi De Amicis Rodari

Autore: Franco Cambi
Editore: EDIZIONI DEDALO
ISBN: 9788822045119
Grandezza: 43,85 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 6820
Scaricare Leggi Online


Alchimia Della Fiaba

Autore: Giuseppe Sermonti
Editore: Edizioni Lindau
ISBN: 8867083929
Grandezza: 64,51 MB
Formato: PDF
Vista: 9280
Scaricare Leggi Online

Giuseppe Sermonti da molti anni si dedica a una serrata riflessione intorno alla scienza e alla sua pretesa di elaborare la sola spiegazione valida della realtà. Denunciando la sua presenza sempre più invadente, compie una sorta di «percorso a ritroso», recuperando come termini di confronto i saperi che la scienza ha messo in disparte negli ultimi due secoli: la religione e la tradizione popolare, interpretazioni diverse ma coerenti della Natura e della sua sacralità. Affascinato dalla struttura simbolica della vita, dalle sue leggi eterne e ordinate, Sermonti mette in discussione il metodo scientifico quale unica via di accesso alla verità e rivitalizza il senso della fiaba, intesa come rappresentazione delle strutture profonde dell’Universo, come narrazione allegorica delle attività fondamentali dell’uomo, la caccia e l’agricoltura innanzitutto. In particolare, in quest’opera ormai classica – edita per la prima volta da Rusconi nel 1989 – Sermonti propone un’esegesi chimica (alchemica) di alcune delle fiabe più famose, da Biancaneve a Cappuccetto Rosso, a Cenerentola, e ne svela i significati perduti collegati all’estrazione e lavorazione dei metalli. Come ha scritto Elémire Zolla, riunendo i fili di miti e simboli appartenenti a varie culture, Sermonti ricerca nelle fiabe «i sempre uguali archetipi della metamorfosi [che] si esprimono via via come luna nera, cava e piena; come pietra grezza, opera chimica e fulgore liberato; come seme, pianta crescente, fiore». «Come la conosciamo, la fiaba è l’elaborazione logica di un originario incantato. La liberazione di una bella dall’orco, l’estrazione di un’idea dal subconscio, la separazione di un metallo dalla roccia non sono opere pie né sono prive di dolore, sono una téchne che imita la creazione divina, e quindi comportano il caos originario, la cosmogonia e il soffio spirituale. Queste sono le tre fasi della via alchemica.» Giuseppe Sermonti