Particelle Di Memoria Freeform Larp

Autore:
Editore: Alessio Sorrentino
ISBN: 1291123342
Grandezza: 67,75 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 6107
Scaricare Leggi Online

Avventura per giochi di ruolo dal vivo di tipo freeform larp. Per 13 giocatori (moltiplicabili) più un master (in game) e 2 aiuto master (in game). Ambientazione contemporanea. Ambiente di gioco necessario molto grande, villa o casale 200 mq minimo. Soft fanta-horror, investigativo. Un gruppo di persone senza nessun tipo di collegamento apparente, si ritrovano all'interno di una casa, alcuni di loro compaiono dal nulla... chi per un motivo, chi per un altro, dovranno risolvere i loro problemi.

Senza Identit Elit

Autore: Amanda Stevens
Editore: Harper Collins Italia
ISBN: 8858964195
Grandezza: 17,30 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 7095
Scaricare Leggi Online

Andrea non ricorda nulla. Non sa come è finita al pronto soccorso, né perché le sue mani sono sporche di sangue. Nessuno sembra cercarla per restituirle l'identità perduta. L'unico volto amico è quello di Troy Stoner, sergente di polizia incaricato di far luce sulla misteriosa vicenda. A poco a poco frammenti di angosciosa memoria riaffiorano dall'oscurità e le indagini di Troy svelano una realtà ancora più inquietante: Andrea, seconda moglie di Richard Malone, è la principale indiziata nell'omicidio del marito...

Frammenti Di Un Sogno

Autore: Barbara Lanati
Editore:
ISBN:
Grandezza: 61,56 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 9795
Scaricare Leggi Online


Il Museo Verso Una Nuova Identit

Autore: Aa.Vv.
Editore: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849271549
Grandezza: 26,47 MB
Formato: PDF
Vista: 8709
Scaricare Leggi Online

I. Esperienze museali di nuova concezione in Italia e nel mondo Questo volume raccoglie gli atti del convegno internazionale di studi Il museo verso una nuova identità, promosso dall’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio e organizzato dalla Scuola di Specializzazione in Storia dell’arte della Sapienza, Università di Roma. Nel primo incontro (31 maggio - 2 giugno 2007) sono state discusse alcune tra le esperienze museali più innovative, anche se poco conosciute, del nostro tempo, misurate non sulla pietra di paragone della spettacolarità, ma sugli indizi di una profonda trasformazione in corso nel rapporto tra il museo, la memoria collettiva affidata al patrimonio culturale delle comunità territoriali e, d’altro lato, la creatività poetica della contemporaneità. Archeologi, storici dell’arte, etnoantropologi, educatori, responsabili istituzionali e politico-ammininistrativi hanno aperto un confronto con architetti e artisti di diverse discipline, impegnati anche nell’uso delle nuove tecnologie, per ridisegnare forma e fini del museo di oggi e di domani. II. Musei e comunità. Strategie comunicative e pratiche educative Il patrimonio culturale è un valore che deve essere condiviso dalla comunità che lo conserva e da quella, sempre più vasta, che desidera conoscerlo. Il convegno Il museo verso una nuova identità, promosso dall’Assessorato alla cultura della Regione Lazio e organizzato dalla Scuola di specializzazione in Storia dell’arte della Sapienza, Università di Roma, nel secondo incontro (21 - 23 febbraio 2008) ha posto al centro dell’analisi l’organizzazione dei musei laziali riuniti in sistemi territoriali e reti tematiche, a confronto con le strategie comunicative e le pratiche educative sviluppate nei musei di altre Regioni, Provincie e Comuni italiani. Sono stati discussi alcuni casi studio esemplari per la ricerca di nuove forme di dialogo con il pubblico/i pubblici, nel contesto di un orizzonte internazionale orientato dagli indirizzi del Consiglio d’Europa e di ICOM, a cui si ispirano anche le recenti 22 Tesi per l’educazione al patrimonio culturale.

I Papi Della Memoria

Autore: Aa.Vv.
Editore: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849274017
Grandezza: 12,78 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 837
Scaricare Leggi Online

Con grande ed intensa emozione, il Centro Europeo per il Turismo presenta quest’anno la mostra “I Papi della Memoria. La storia di alcuni grandi Pontefici che hanno segnato il cammino della Chiesa e dell’Umanità”. Curata da Mario Lolli Ghetti e realizzata in collaborazione con il Polo Museale di Roma, il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo, i Musei Vaticani e la Fabbrica di San Pietro. La mostra, dal titolo significativo, traccia, per vari aspetti, una linea di congiunzione tra epoche e fatti. La manifestazione infatti cade nell’anno del Cinquantenario del Concilio Vaticano II, il grande Sinodo pastorale aperto da beato Giovanni XXIII l’11 ottobre 1962 e chiuso dal venerato Paolo VI, l’8 dicembre 1965e durante il settimo anno di Pontificato di Papa Benedetto XVI, cui la Mostra è dedicata. La ricorrenza importantissima del cinquantesimo anno dal Concilio, immancabilmente riporta alla memoria immagini della Basilica di San Pietro gremita dei Padri giunti da ogni parte del mondo e queste immagini invitano alla riflessione sui fatti e sui cambiamenti che ne sono scaturiti e che hanno contribuito in modo inequivocabile, a prendere coscienza della nostra identità di cristiani. Di questi fatti e di molti altri ancora, la mostra intende recuperarne memoria, evidenziando, come gli aspetti innovativi, a volte rivoluzionari – dall’istituzione del Giubileo di Bonifacio VIII alla riforma del calendario di Papa Gregorio XIII, dalla trasformazione barocca della Città Eterna alla nascita delle Accademie, dall’aggiornamento della Chiesa del Concilio Vaticano II al Giubileo del 2000 – abbiano un carattere duraturo e continuo, al quale ormai sembriamo inevitabilmente abituati avendone forse dimenticato la portata innovativa. La Rassegna è quindi un percorso attraverso frammenti di memoria di fede, di scienza e di arte, ma anche del vissuto e dell’umanità dei Pontefici, del loro rapporto con i sommi artisti di tutte le epoche. È un viaggio tra i capolavori di grandi artisti provenienti dai maggiori musei d’Italia e le testimonianze grafiche, fotografiche e filmiche che hanno visto i Pontefici come protagonisti della storia e della cultura. [GIUSEPPE LEPORE - Presidente Centro Europeo per il Turismo]

Idee

Autore: Umberto Galimberti
Editore: Feltrinelli Editore
ISBN: 9788807081088
Grandezza: 12,46 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 8049
Scaricare Leggi Online


Pinacoteca Di Brera

Autore: Paola Slavich
Editore: Mondadori Electa
ISBN:
Grandezza: 48,96 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 2751
Scaricare Leggi Online


Orme Del Sacro

Autore: Umberto Galimberti
Editore: Feltrinelli Editore
ISBN: 8807941201
Grandezza: 16,14 MB
Formato: PDF, Kindle
Vista: 7727
Scaricare Leggi Online

Dove il sacro si offre anche alla dissacrazione, l'autore si domanda cosa sia rimasto di autenticamente religioso in un'epoca come la nostra che più di altre registra un boom di spiritualità. Al di là delle fulgide apparenze, il Dio plurinvocato in molte lingue, in molti riti e nelle forme più svariate della religiosità, sembra essersi infatti definitivamente congedato dal mondo per lasciare null'altro che un desiderio infinito di protezione, conforto, rassicurazione: è solo il resto esangue della storia e della tradizione del cristianesimo, troppo arretrato per governare un tempo scandito dall'incalzante succedersi delle scoperte tecnico-scientifiche. Chiedendo alla tecnica di non fare ciò che può, l'etica cristiana si dimostra patetica. Ma non è migliore la condizione in cui si trova l'etica laica in un mondo reso incerto dal fatto che, oggi, la capacità di fare dell'uomo è enormemente superiore alla sua capacità di prevedere e quindi di governare la storia. Qui nessun "Dio ci può salvare" perché la tecnica, che disabita il sacro, è nata proprio dalla corrosione del trono di Dio..

Paesaggio Piano Progetto

Autore: Aa.Vv.
Editore: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849266286
Grandezza: 42,16 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 7086
Scaricare Leggi Online

La Convenzione europea del Paesaggio e il Codice dei Beni culturali e del Paesaggio hanno aperto nuovi scenari ponendo al centro del governo del territorio il progetto per il paesaggio: la pianificazione paesaggistica rappresenta, infatti, lo sfondo culturale e il riferimento normativo delle politiche per lo sviluppo sostenibile, della pianificazione urbanistica, del progetto urbano. Ambiente, beni storico-culturali, insediamenti si compongono alle diverse scale nei paesaggi che percepiamo: paesaggi con riconosciuti valori di eccellenza, paesaggi ordinari della quotidianità, paesaggi degradati da riqualificare, nuovi paesaggi generati da sovrapposizioni, ibridazioni, mutazioni di forme e strutture. L'attuale fase di adeguamento dei piani urbanistici comunali al Piano Paesaggistico vede impegnata la gran parte dei Comuni della Sardegna in un difficile lavoro di messa a punto alla scala locale dei sistemi informativi territoriali, di interpretazione dei caratteri peculiari e delle vocazioni dei luoghi, di definizione di assetti spaziali coerenti con la tutela del paesaggio e con le linee dello sviluppo voluto dalle collettività. Il volume è a cura di Emanuela Abis.

Psiche E Techne

Autore: Umberto Galimberti
Editore: Feltrinelli Editore
ISBN: 8807946122
Grandezza: 80,13 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 6172
Scaricare Leggi Online

Noi continuiamo a pensare la tecnica come uno strumento a nostra disposizione, mentre la tecnica è diventata l’ambiente che ci circonda e ci costituisce secondo quelle regole di razionalità che, misurandosi sui soli criteri della funzionalità e dell’efficienza, non esitano a subordinare le esigenze dell’uomo alle esigenze dell’apparato tecnico. Inconsapevoli, ci muoviamo ancora con i tratti tipici dell’uomo pre-tecnologico che agiva in vista di scopi iscritti in un orizzonte di senso, con un bagaglio di idee e un corredo di sentimenti in cui si riconosceva. Ma la tecnica non tende a uno scopo, non promuove un senso, non apre scenari di salvezza, non redime, non svela verità: la tecnica funziona. E poiché il suo funzionamento diventa planetario, questo libro si propone di rivedere i concetti di individuo, identità, libertà, salvezza, verità, senso, scopo, ma anche quelli di natura, etica, politica, religione, storia, di cui si nutriva l’età umanistica e che ora, nell’età della tecnica, dovranno essere riconsiderati, dismessi o rifondati alle radici..