Berlinografie Letteratura Nomade E Spazi Urbani

Author: Daniela Allocca
Editor: LED Edizioni Universitarie
ISBN: 8879167839
Size: 20,61 MB
Format: PDF, Mobi
Read: 591
Download

Qual è la relazione tra letteratura e rappresentazione degli spazi? In che modo la letteratura partecipa al cambiamento in atto nella percezione dei luoghi? Queste le domande da cui si è mossa la ricerca alla base di questo volume. Sappiamo che nel nostro tempo lo spazio è diventato centrale nella riflessione teorica: Spatial Turn, Raumtheorien, geocritica vengono qui utilizzate per orientarsi nel cambiamento in atto e a Berlino, attraverso la letteratura transnazionale di lingua tedesca, si cerca la matrice del rapporto tra scrittura e «spazio». Berlino, città senza centro, città rizo-matica, cifra del temporaneo ci offre una possibilità di cogliere l’intrinseco legame tra Grafie e luoghi, attraverso cui leggere anche il nesso tra creatività e potere. Le opere di due scrittrici, Emine Sevgi Özdamar e Terézia Mora, ci accompagnano in questa indagine. Questa letteratura viene qui definita nomade in relazione alle tesi di Braidotti, Deleuze e Guattari ma anche guardando a uno spazio urbano decostruito. Le opere di queste autrici mostrano la capacità della scrittura di creare una connessione tra interno ed esterno, o dimostrano l’impossibilità della relazione laddove ci siano sistemi, traumi che trasformano lo spazio vitale in un luogo di morte. La letteratura transnazionale manifesta la cifra nomade della relazione con lo spazio, nell’andare stesso vi è l’essenza dello stare, ma solo attraverso una scelta del soggetto si realizza la connessione con lo spazio. La messa in connessione, la possibilità dell’apertura alla relazione è affidata, infatti, alla capacità di scelta dei soggetti delle storie narrate. Le BerlinoGrafie mappano, quindi, nuove spazialità e forme di convivenza, mostrando il potenziale che la scrittura ha nel modificare lo spazio vissuto e le traiettorie possibili che l’uomo contemporaneo sta tracciando.

Nuove Prospettive Nella Ricerca Verdiana

Author: Istituto di studi verdiani
Editor: EDT srl
ISBN: 9788885065031
Size: 10,68 MB
Format: PDF, Kindle
Read: 515
Download


Danza E Teatro

Author: Elena Cervellati
Editor:
ISBN: 9788877967299
Size: 12,51 MB
Format: PDF, Docs
Read: 588
Download


D Une Sc Ne L Autre Vol 2

Author:
Editor: Editions Mardaga
ISBN:
Size: 12,79 MB
Format: PDF, Docs
Read: 339
Download


La Repubblica Degli Enti Lirico Sinfonici

Author: Francesco Ernani
Editor: EDT srl
ISBN: 9788870631838
Size: 19,73 MB
Format: PDF, ePub, Docs
Read: 495
Download


La Distribuzione Pubblica Organizzata Del Teatro Prospettive Future

Author: Malaguti
Editor: FrancoAngeli
ISBN: 8891706515
Size: 18,71 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
Read: 963
Download


Tra Sensi E Spirito La Concezione Della Musica E La Rappresentazione Del Musicista Nella Letteratura Tedesca Alle Soglie Del Romanticismo

Author: Marco Di Manno
Editor: Firenze University Press
ISBN: 8884537126
Size: 14,83 MB
Format: PDF, Docs
Read: 714
Download

Tra sensi e spirito indaga le origini di una sorta di 'rivoluzione copernicana' vissuta nella cultura occidentale quando la musica conquista un primato indiscusso sulle altre arti, divenendo il medium privilegiato della conoscenza metafisica, se non addirittura l'emblema stesso della Verità assoluta. A partire dall'analisi delle principali opposizioni (tra melodia e armonia, parola e suono, voce e strumenti) che emergono dal dibattito estetico sviluppatosi nel secondo '700 prima in Francia e poi in Germania, Tra sensi e spirito mette in luce l'ambivalenza di fondo della musica, nella quale si riscontra una doppia natura: sensuale-erotica e mistico-spirituale. Esaminando questi due aspetti, che trovano una rappresentazione esemplare nelle opere di Heinse e Wackenroder e nei personaggi da loro creati, il volume fa emergere la figura dell''artista problematico' in senso moderno, che vive con profondo disagio l'ambiguità, la "delittuosa innocenza" del fenomeno musicale; un fenomeno musicale che agisce contemporaneamente come forza redentrice e 'narcotico', facendo perdere contatto con la realtà.