Rivista Di Storia Arte Archeologia Per La Provincia Di Alessandria

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 57,18 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 9089
Download Read Online


Rivista Di Storia Arte Archeologia Della Provincia Di Alessandria Periodico Semestrale Della Commissione Municipale Di Alessandria

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 49,66 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 9469
Download Read Online


Vita Di Luigi Tenco

Autore: Aldo Colonna
Editore: Giunti
ISBN: 885877437X
Grandezza: 59,12 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 5764
Download Read Online

ePub: FLBN16; PDF: FLBN02

Annuario D Italia Amministrativo Commerciale

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 67,90 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 4038
Download Read Online


Alessandria E Provincia

Autore:
Editore: Touring Editore
ISBN: 9788836517817
Grandezza: 72,28 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 7211
Download Read Online


Annuario D Italia Calendario Generale Del Regno

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 22,58 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 2722
Download Read Online


La Terra Del Sacerdote

Autore: Paolo Piccirillo
Editore: Neri Pozza Editore
ISBN: 8854507490
Grandezza: 40,39 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 7820
Download Read Online

«La terra del Sacerdote è un romanzo bellissimo e potente. È come se Cormac McCarthy si aggirasse per la campagna molisana». Brunella Schisa «Paolo Piccirillo è tra gli scrittori maggiormente dotati dell’ultima generazione. In Zoo col semaforo si divertiva a smontare e riassemblare storie con invidiabile abilità. Per La terra del Sacerdote tenta qualcosa di piú difficile e maturo: spostare in avanti l’arte del narrare tenendo gli occhi conficcati nella materia piú nera e affascinante della nostra tradizione». Nicola Lagioia

Annali Della Giurisprudenza Italiana Raccolta Generale Delle Decisioni Delle Corti Di Cassazione E D Appello In Materia Civile Criminale Commerciale Di Diritto Pubblico E Amministrativo E Di Procedura Civile E Penale

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 42,12 MB
Formato: PDF, ePub
Vista: 1795
Download Read Online


Il Legato Romano

Autore: Guido Cervo
Editore: Edizioni Piemme
ISBN: 8858501225
Grandezza: 29,80 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 1798
Download Read Online

Sul finire del III secolo, il confine renano dell'Impero è minacciato da un'immensa coalizione di tribù barbariche. Mentre il destino funesto di Roma si va lentamente delineando, Valerio Metronio, alla guida della XXII legione, sarà ancora una volta protagonista di una memorabile impresa.

La Dittatura Dei Burocrati Burocrazia E Disserviziopoli

Autore: Antonio Giangrande
Editore: Antonio Giangrande
ISBN:
Grandezza: 36,46 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 5850
Download Read Online

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”. Aforisma di Bertolt Brecht. Bene. Tante verità soggettive e tante omertà son tasselli che la mente corrompono. Io le cerco, le filtro e nei miei libri compongo il puzzle, svelando l’immagine che dimostra la verità oggettiva censurata da interessi economici ed ideologie vetuste e criminali. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!